Rocco Schiavone 2/ Anticipazioni 25, 18 settembre: il cadavere e il numero (Replica)

- Stella Dibenedetto

Rocco Schiavone 2 torna in replica su Rai 2, anticipazioni 25 e 18 settembre: Prima che il gallo canti, il numero del protagonista nella tasca di un uomo trovato morto.

rocco schiavone 2018 fiction poster
Rocco Schiavone 2

Di cosa tratterà la prossima puntata di Rocco Schiavone 2? L’incipit de “Prima che il gallo canti” ci porta a Castel di Decima dove viene ritrovato un uomo honduregno senza vita. Nelle sue tasche c’è un foglietto sul quale è scritto il numero di telefono proprio di Schiavone. Alle indagini c’è Grazia Bonanni del commissariato di Spinaceto. Da qui nascono una serie di intrighi che sicuramente lanciano nuove ombre sul protagonista della vicenda interpretato da Marco Giallini. Come sempre però alla fine succederà tutto quello che non ci si aspetta. Ora però è il momento di seguire la puntata che stasera andrà in onda in seconda serata su Rai Due. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRIMA CHE IL GALLO CANTI

Rocco Schiavone 2 tornerà in onda su Rai 2 anche tra una settimana quando il calendario ci dirà 25 settembre 2019. Sarà a quel punto il momento di vedere in onda l’episodio Prima che il gallo canti, diretto da Giulio Manfredonia. Questi ha ottenuto uno share dell’11.1% con oltre due milioni e mezzo di telespettatori collegati. L’episodio è tratto dal romanzo Pulvis et Umbra edito da Sellerio nel 2017 e fonte di ispirazione anche dell’episodio omonimo in onda oggi in seconda serata sulla seconda rete di Stato. Il personaggio interpretato da Marco Giallini ha sicuramente fatto centro, anche se c’è da dire che oggi è stata doverosa la retrocessione in seconda serata per lasciar spazio alla sfida di pallavolo degli Europei 2019 Francia-Italia. (agg. di Matteo Fantozzi)

TERZO EPISODIO IN SECONDA SERATA

Mercoledì 18 settembre, alle 22.10 su Raidue, va in onda la replica del terzo episodio della seconda stagione di Rocco Schiavone. In attesa che il secondo canale della Rai trasmetta gli episodi della terza stagione che dovrebbero tornare a fare compagnia al pubblico dal 25 novembre, le repliche continuano ad appassionare i telespettatori. Le vicende private e professionali di Rocco Schiavone che, sin dalla prima puntata ha il volto di Marco Giallini, appassionano il pubblico. Schietto, rude e senza peli sulla lingua, Rocco riesce a risolvere i casi lasciando in ufficio le regole e seguendo il proprio istinto, anche a costo di mettersi nei guai. Nell’episodio in onda questa sera, Rocco sarà alle prese con le indagini dell’omicidio di una donna. Per arrivare alla verità non esiterà a sfidare i piani alti cercando la collaborazione anche dei suoi uomini.

ROCCO SCHIAVONE: CHI HA UCCISO UNA DONNA TRANSESSUALE?

Nella replica del terzo episodio della seconda stagione di Rocco Schiavone dal titoloPulvis et Umbra”, Rocco è alle prese con l’omicidio di una donna il cui corpo è stato scoperto da un passante che lo ha visto galleggiare nella Dora. Si tratta del cadavere di una prostituta trans strangolata la cui identità è sconosciuta. Per riuscire a risolvere il caso, Schiavone chiede l’aiuto del nuovo commissario della scientifica Michela Gambino, una donna bizzarra ed esageratamente complottista che, tuttavia, riesce a scoprire che è morta durante la pratica del bondage. Proprio nel momento in cui Rocco è vicino all’assassino, viene fermato da un uomo dei servizi segreti. L’indagine, così, viene chiusa in fretta dal procuratore e la colpa della morte della donna transessuale viene fatta ricadere su un disgraziato con Rocco che cerca di capire i motivi di tale decisione. Nel frattempo, Schiavone trascorre sempre più tempo con Gabriele aiutandolo a studiare per evitare la bocciatura mentre Caterina Rispoli che ha litigato con Italo, riceve la notizia dell’operazione a cui deve sottoporsi il padre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA