Rocio Munoz Morales/ “Raoul Bova lo scopro ogni giorno, durante il lockdown…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Rocio Munoz Morales festeggia oggi il suo 32esimo compleanno: “Sono sempre più convinta del mio amore per Raoul Bova”

Rocio Munoz Morales a "La Vita in Diretta"
Rocio Munoz Morales a "La Vita in Diretta" (Rai, 2019)

Compie oggi 32 anni la splendida modella spagnola, Rocio Munoz Morales, fidanzata dell’amato attore Raoul Bova. Per l’occasione è stata contattata telefonicamente dal programma di Rai Uno, ItaliaSì: “Grazie mille per gli auguri – esordisce la splendida madrilena – sono felice di festeggiarlo con voi, in questo momento sono in pigiama a differenza vostra che siete bellissimi. La prima cosa che ho fatto stamattina? Una videochiamata con la mia famiglia che è lontana, loro sono a Madrid e lì la situazione è ancora delicata, ci siamo baciati e abbracciati dal telefono e oggi sarò in compagnia della mia famiglia italiana”. Rocio ha infatti spiegato che Raoul Bova le starebbe preparando una grande sorpresa: “Credo di aver notato qualcosa e intuisco che accadrà qualche cosa…”, dice a riguardo. Un amore che va a gonfie velo quello fra i due: “Mi innamoro ogni giorno di Raul? Confermo, è bello l’amore, è bellissimo, è qualcosa di prezioso, mi trovo fortunata a vivere questa cosa”.

ROCIO MUNOZ MORALES: “LA BELLEZZA? POI DIVENTA NORMALITA’ MA…”

Mauro Coruzzi fa quindi notare a Rocio la fortuna di essere insieme ad uno degli uomini più belli e desiderati d’Italia, ma la spagnola replica: “Quando convivi con una persona quel fatto diventa una normalità, non ci svegliamo sempre con l’occhio bello e buono, ma l’amore c’è per davvero. Sono sempre più convinta di quello che provo e per me è sempre più una conferma. Non smetto mai di scoprirlo lui è un uomo pieno e la bellezza è non smettere mai di scoprire”. Rocio e Raoul hanno passato il periodo del lockdown facendo i volontari per la Croce Rossa Italiana: “Abbiamo deciso che dovevamo fare qualcosa in maniera concreta, così abbiamo preso coraggio e superato la paura, e abbiamo dato il nostro piccolo contributo ricevendo tanto affetto in cambio”. La Santarelli ricorda quindi a Rocio come fra le prime paparazzate, i due fossero stati catturati mentre aiutavano un senzatetto: “E’ vero – conferma la fidanzata dell’attore – fra le prime paparazzate a Madrid aiutavamo un senzatetto. I miei aiutano i senzatetto nella comunità di Sant’Egidio e in una delle prime uscite romantiche ho voluto portare Raoul in questi posti. Continuiamo a farlo anche oggi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA