ROCKY JOHNSON È MORTO/ Insegnò il wrestling al figlio “The Rock”: silenzio di Dwayne

- Dario D'Angelo

Rocky Johnson è morto: si è spento a 75 anni l’ex lottatore padre di Dwayne Johnson, “The Rock”. Silenzio sui social

rocky johnson 2020 instagram
Rocky Johnson è morto, foto Instagram

Il leggendario wrestler Rocky Johnson, si è spento oggi all’età di 75 anni. L’uomo, padre di Dwayne Johnson, meglio conosciuto come The Rock, dopo essersi ritirato dal ring nel 1991 aveva iniziato ad allenare proprio il figlio, che sarebbe poi diventato una star del wresting e del cinema. Una carriera comune, in qualche modo anticipata proprio nel suo primo ruolo tv, la sitcom That ’70s Show, dove proprio Dwayne interpretava la versione “giovane” del padre. Per The Rock, dunque, tornato in sala con il terzo capitolo di Jumanji, il 2020 è iniziato con una brutta notizia in seguito alla morte del padre. Sui social Dwayne non ha riservato alcuna dichiarazione ufficiale ma solo due foto di coppia padre/figlio postate non sulla pagina ufficiale dell’attore. Sul suo profilo ufficiale, contraddistinto dalla spunta blu, nessun accenno alla morte del padre. L’ultimo post risale ad un giorno fa e parla ancora una volta dei suoi ultimi impegni lavorativi. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ADDIO A PADRE DWAYNE JOHNSON “THE ROCK”

Rocky Johnson è morto: il padre della star Dwayne Johnson, noto agli appassionati di wrestling come “The Rock”, si è spento all’età di 75 anni. A dare notizia della sua scomparsa è stato il portale World Wide Wrestling. Proprio lui aveva contagiato il figlio con la sua passione per il wrestling. La sua carriera da lottatore – Rocky Johnson era noto al grande pubblico come “Soulman” – aveva rappresentato una sorta di volano per quella del figlio. I suoi insegnamenti, gli allenamenti fin da ragazzino, avevano contribuito a forgiare il mito di The Rock, una delle superstar più amate degli ultimi anni nel mondo del wrestling. Che il loro rapporto fosse molto solido lo si può evincere da un dettaglio: il primo ruolo tv di Dwayne Johnson, una carriera divisa tra il ring e il set, fu nella sitcom «That ’70s Show» dove interpretava proprio una versione giovane di suo padre.

ROCKY JOHNSON E’ MORTO

Nato nel 1944 ad Amherst, in Canada, Rocky Johnson mosse i primi passi sui ring che contano nella federazione nota come National Wrestling Alliance (NWA). La consacrazione arrivò più tardi, quando Rocky Johnson venne reclutato dalla World Wrestling Federation (WWF), all’epoca la più importante federazione di wrestling statunitense. La sua esperienza sul ring, negli anni Ottanta, è legata soprattutto al tandem con Tony Atlas, con cui formava i Soul Patrol: insieme vinsero il titolo WWF Tag Team Championship, entrando nella storia come la prima coppia di lottatori appartenenti ad una minoranza etnica a conquistare questa cintura. Dwayne Johnson, figlio di Rocky Johnson e dalla moglie Ata Maivia, a sua volta figlia di un altro famoso wrestler, il samoano Peter Maivia, all’inizio della carriera decise di chiamarsi Rocky Maivia, successivamente cambiato in The Rock, proprio in onore del padre e del nonno. Qui sotto un video in cui un giovane The Rock osserva il papà sul ring.



© RIPRODUZIONE RISERVATA