Sabrina Salerno/ “Oggi mi piaccio di più, con l’età ho imparato…” (Io e te di notte)

- Fabiola Iuliano

Sabrina Salerno protagonista in seconda serata nella nuova puntata di Io e Te di notte: il passato, il successo e la vita familiare accanto a…

Sabrina Salerno
Sabrina Salerno (Instagram, 2019)

Sabrina Salerno si racconta questa sera, in seconda serata, nel nuovo appuntamento di Io e te di notte. Icona indiscussa degli anni ottanta, oggi vive nella provincia veneta, in una villa che condivide con suo marito Enrico Monti e suo figlio Luca Maria, di quindici anni. Un’esistenza tranquilla e serena che conduce cinque giorni su sette, lasciando che nel week end venga fuori quella diva che il popolo italiano non ha mai dimenticato. Infatti, a dispetto della vita tranquilla che porta avanti quotidianamente, Sabrina Salerno non ha mai appeso le scarpette al chiodo e ogni settimana torna a vestire i panni della diva, per tenere fede ai numerosi impegni live in Francia. Si tratta di “lavoro, altra dimensione”, spiega lei ad Alessandro Ferrucci per Il Fatto Quotidiano; “lì (in Francia, ndr) mi credono una di loro”.

Sabrina Salerno, “Non mi vedevo mai bella”

A distanza di anni, Sabrina Salerno è ancora una vera icona sexy. Con il trascorrere del tempo la sua bellezza non è sfiorita, tanto da consacrarla tra le donne più sensuali del mondo dello spettacolo. La diva svela però che il suo rapporto con lo specchio è migliorato con il passare degli anni: “mi piaccio maggiormente adesso, con l’età ho imparato a rapportarmi con il fisico, lo accetto e ci gioco”. Non era così, invece, negli anni ottanta, quando il suo corpo, davanti allo specchio, non le restituiva l’immagine che avrebbe voluto: “Ero ossessionata – spiega Sabrina Salerno al Fatto Quotidiano – non mi vedevo mai bella solo difetti. Oggi me ne frego”. Ma l’insicurezza, in quel periodo, le giocava brutti scherzi anche quando si trattava di concedere delle interviste: “non sapevo cosa e come raccontare, non volevo che la gente percepisse la fragilità”.

“A 16 anni catapultata in un mondo…”

A Io e te di notte, Sabrina Salerno potrà ripercorrere quel successo che negli anni ottanta, a soli 16 anni, l’ha travolta. Nell’intervista concessa al Fatto Quotidiano, la diva ha spiegato infatti di essere stata “catapultata in un mondo abituato a correre molto veloce e che non rappresentava esattamente il mio io interiore”. Tutto questo l’avrebbe condotta a vestire i panni di un personaggio che non le apparteneva fino in fondo, un personaggio “dentro al quale – spiega – sono rimasta imprigionata”. Oggi non ama riguardare i vecchi film che l’hanno vista protagonista: “mi sembrano una realtà lontana”, ma non dimentica quella parte di sé che ha sempre mostrato al grande pubblico “la solarità e l’autoironia”. Oggi, infatti, continua a macinare consensi anche su Instagram: “Lì mi arrivano tantissimi commenti carini”, spiega.

© RIPRODUZIONE RISERVATA