Salini, Parolini, Toso: chi è eletto?/ Forza Italia: risultati Elezioni Europee 2019

- Niccolò Magnani

Salini, Parolini, Toso, Comi: chi è eletto in Forza Italia alle Elezioni Europee 2019? Risultati e preferenze: i numeri dietro Silvio Berlusconi nel Nord Ovest

Massimiliano Salini, Forza Italia-Ppe
Massimiliano Salini, Forza Italia-Ppe (Foto da sito Salini)

Forza Italia alleElezioni Europee 2019 ha dimostrato il suo stato di crisi nazionale, ma resta comunque l’ago della bilancia “moderata” in una possibile nuova coalizione di Centrodestra dietro all’inarrivabile Lega e davanti all’emergente Fratelli d’Italia. Sul fronte preferenze però, notiamo i casi più interessanti nella Circoscrizione – la Nord Ovest – dove Berlusconi ha ottenuto ancora un risultato buono (tenendo conto del crollo nazionale): Lara Comi, Massimilano Salini, Mauro Parolini, Claudia Toso e Giuseppina Versace si giocavano, appena dietro Berlusconi capolista, la possibilità di entrare nell’Europarlamento dove inevitabilmente gli azzurri avranno una compagine assai più ristretta di 5 anni fa. Per capire chi è stato eletto bisognerà attendere i dati ufficiali del Viminale, ma con gli scrutini ormai giunti al termine si può già delineare il numero di 2 seggi conquistati da Forza Italia nel Nord Ovest (a fronte dei 10 della Lega, dei 5 del Pd, dei 2 del M5s e del singolo seggio andato a Fratelli d’Italia). Ebbene, osservando le preferenze, chi sederà nel prossimo Parlamento Ue in quota Fi?

SALINI, TOSO E PAROLINI: I RISULTATI DELLE ELEZIONI

Secondo i dati reali del Viminale, Forza Italia ha concluso all’8,8% nelle Regioni del Nord Ovest, con il livello di preferenze che già delinea chiaramente quali potrebbero essere gli eletti: la partita si gioca tutta sulla scelta di Berlusconi di quale collegio preferire per il seggio europeo, e secondo i ben informati sarà la Circoscrizione Isole a consegnare il seggio all’ex Premier. Per questo motivo, dietro alle 181448 preferenze ottenute da Berlusconi nel Nord Ovest si giocano la partita a pochi scrutini ancora da effettuare Massimiliano Salini (36393 voti) e Lara Comi (31434 voti): se Silvio decidesse di andare nelle Isole, Salini e Comi sarebbero i due eletti in quota Forza Italia, salvo sconvolgimenti dei consensi di chi sta immediatamente dietro nella classifica delle preferenze. Primo dei “bocciati” sarebbe Parolini con 17314 voti, mentre Claudia Toso conclude la sua campagna alle Elezioni Europee con i risultati di 15161 votazioni ottenute: la Versace chiude davanti a Daniela Ruffino con 6957 voti contro i 4480 della “rivale”. Chiaro che nella partita degli eletti ha giocato e non poco il peso degli arresti per le maxi inchieste sulle Tangenti: la Comi però, nonostante le indagini giunte a pochi giorni dalle Europee, ha ottenuto un ottimo risultato che al momento la potrebbe riconfermare alla carica di eurodeputata anche in questa legislatura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA