PERDERE 6 KG CON LA DIETA CHE ACCELERA IL METABOLISMO/ Fondamentale l’attività fisica

La dieta easy ci permette di dimagrire 2 kg con le tisane e ce ne sarà bisogno dopo la fine delle feste. Ecco come funziona e cosa si mangia

31.12.2018, agg. il 02.01.2019 alle 00:16 - Matteo Fantozzi
Dieta easy, dimagrire 2 kg con le tisane

Si possono perdere 6 chilogrammi con la dieta che accelera il metabolismo, ma non basta solo mangiare poco. Servirà infatti anche sostenere una regolare attività fisica, coordinata sempre con il medico di base anche per sopperire ai diversi problemi pregressi di natura fisica. L’obiettivo di questo regime alimentare, come si può facilmente capire dal suo nome, è quello di velocizzare il nostro metabolismo e per farlo sarà importante seguire alcune semplici regole. Tra queste c’è quella di non saltare mai i pasti, perché è quello il primo motivo che rallenta il metabolismo e ci porta ad assimilare di più quando si mangia nel pasto successivo. L’attività fisica consigliata è di circa tre sessioni a settimana, sempre ovviamente in base allo stato di salute del singolo individuo. Nella dieta non si deve perdere niente, con l’obiettivo di avere un regime alimentare equilibrato dove non manchi assolutamente nulla. (agg. di Matteo Fantozzi)

La dieta che accelera il metabolismo

Sarebbe interessante provare la dieta che accelera il metabolismo per rimettersi in forma dopo le feste di Natale. Questa permette di dimagrire rapidamente sei chilogrammi, ma come? Questa si base su un regime alimentare che porta a mangiare degli alimenti sani che vengono cotti curdi, al vapore o alla griglia. Serve poi abbinare a questa anche un’intensa attività fisica. In ogni caso è comunque meglio contattare prima il medico di base per evitare problemi associati a quello che si va a mangiare. In questa dieta si parte la mattina con un tè o un caffè senza zucchero accompagnati da due fette biscottate integrali e un bicchiere di latte vegetale. A metà mattina si mangia poi un frutto fresco o si consuma una spremuta d’arancia. A pranzo possiamo mangiare 50 grammi di pasta integrale con pomodoro e basilico oltre a insalata mista. A cena invece vicino a un minestrone è il momento delle proteine con il salmone considerato ottima possibilità di saziarsi senza ingrassare. Si può mangiare anche un po’ di pane integrale. (agg. di Matteo Fantozzi)

Dieta a basso contenuto di carboidrati e grassi

Come funzionano le diete a basso contenuto di carboidrati e grassi? Nuove ricerche aprono delle frontiere interessanti per quanto riguarda lo studio sui vari regimi alimentari. Molti nutrizionisti sostengono che le diete a basso contenuto di carboidrati sono pericolose per la salute e che questi vadano assunti in maniera oculata ma regolare. Il consiglio è quello di consumare carboidrati semplici e di preferire i prodotti integrali a quelli normali, privilegiando magari riso venere e quinoa alla pasta. I grassi vanno poi divisi in due categorie, che vengono colloquialmente definiti “buoni” e “cattivi”. Tra i grassi buoni ci sono quelli contenuti all’interno del pesce come per esempio il salmone o in alimenti vegetali più grassi come per esempio l’avocado. Quelli “cattivi” invece sono gli idrogenati che andrebbero completamente eliminati dalla nostra dieta perché dannosi per il sistema cardiocircolatorio. Con un po’ di attenzione e controllo sia dei carboidrati che dei grassi si può arrivare dunque ad avere una dieta equilibrata e ad evitare così dei problemi di salute. (agg. di Matteo Fantozzi)

La dieta per rimettersi in forma dopo le feste natalizie

Con l’Epifania termineranno tutte le feste natalizie e sarà ora di una dieta per rimettersi in forma. Le abbuffate di questi giorni hanno portato sicuramente a prendere qualche chilo in più, ma se si tornerà ad avere un’alimentazione equilibrata e sana si perderanno in fretta quanto accumulato. A Forli Today ha parlato Claudia Cecere una food blogger e influencer che da tempo ha aperto la sua vita al mangiare bene ed equilibrato. Questa ha specificato: “Non si ingrassa tra Natale e Capodanno, ma da Capodanno a Natale, questa è una verità assoluta. La maggior parte delle persone pensano che tutte le fatiche fatte durante l’anno si vadano a gettare nei giorni di festa. Invece sono le nostre abitudini di tutti i giorni a fare la differenza. Ovviamente però dopo questi giorni ci si sentirà appesantiti e salire sulla bilancia non è il consiglio adatto per migliorare. Non ci si deve però preoccupare perché il più è ritenzione idrica e non grasso”. Una delle raccomandazioni però è quella di cercare di rivolgersi a uno specialista soprattutto col sopraggiungere di alcune patologie che potrebbero essere peggiorate dall’alimentazione. (agg. di Matteo Fantozzi)

Si perde peso, ma si mangia lo stesso

Tra i regimi alimentari più in voga c’è sicuramente la dieta dei 4 giorni, che fa dimagrire saziando. Questa potrebbe essere adatta per superare il post-feste e riuscire così a perdere rapidamente il peso accumulato con queste lunghe giornate passate a tavola. Al centro delle giornate c’è il pesce, alimento sano che riempie e non in grassa. Al fianco poi troviamo la verdura e tanta frutta tra cui soprattutto kiwi e ananas. Andiamo però a vedere un esempio di giornata tipica. A pranzo di solito si mangiano i carboidrati, privilegiando il riso integrale alla pasta, e conditi sempre con sughi di verdure freschi. A questo si accompagna altra verdura e la frutta. A cena invece è il momento delle proteine, privilegiando soprattutto pesce accompagnato da verdura fresca di stagione e concludendo il pasto con la verdura. (agg. di Matteo Fantozzi)

Cosa fare dopo la fine delle feste

La dieta easy ci permette di dimagrire 2 kg con le tisane e ce ne sarà bisogno dopo la fine delle feste. Stasera in molti saranno davanti a un tavolo imbandito per il cenone di Capodanno, ma già da domani alcuni avranno i sensi di colpa per la propria linea. E’ per questo che nei prossimi giorni continueranno a circolare sempre più regimi alimentari da seguire per perdere peso. Sicuramente il primo consiglio è quello di rivolgersi al medico curante, soprattutto se si accusano pregresse patologie che potrebbero essere peggiorate da una scorretta alimentazione. Ma come funziona la dieta easy? Il segreto che sta alla base di questo regime alimentare è quello di bere delle tisane durante l’arco della giornata, bevande che drenano l’organismo e lo purificano. Per perdere peso infatti è necessario che tutti i nostri organi siano perfettamente drenati e stimolati. Oltre alle tisane il consiglio della dieta è quello di assorbire molti liquidi durante la giornata.

Dieta easy, dimagrire 2 kg con le tisane: cosa mangiare e cosa si dovrebbe evitare

Cosa si mangia e cosa si dovrebbe evitare nella dieta easy? Per la prima colazione si parte con una tisana drenante e con una tazza di rooibos uno speciale tè ricco di vitamine e con ottime proprietà. A questi si aggiunge un caffè amaro, uno yogurt magro con mirtilli e noci. A metà mattina si potranno mangiare cinque mandorle e un cucchiaio di lamponi con un’altra tisana. A pranzo è il momento delle verdure con una crema alla quale si possono aggiungere finocchio, cavolfiore, cetrioli, carciofi, sedano e insalata. A merenda torna la tisana con un finocchio crudo. La sera invece è il momento delle proteine con verdure molto speziate e pesce. Prima di andare a dormire si può consumare un’altra tisana. Importante è contattare il medico curante per chiedergli se il regime alimentare soddisfa le necessità del singolo individuo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA