Samantha De Grenet: “dopo il tumore mi vedevo brutta”/ “Ho smesso di guardarmi e…”

- Stella Dibenedetto

Samantha De Grenet racconta il periodo difficile che ha dovuto affrontare dopo il tumore: “mi vedevo brutta e non mi guardavo più allo specchio”.

Samantha de Grenet
La showgirl Samantha de Grenet

Samantha De Grenet, in una lunga intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Gente, racconta il periodo complicato che ha dovuto affrontare dopo il tumore. Nell’estate del 2018 ha dovuto subire un’operazione per un tumore al seno. Guarita clinicamente, la De Grenet ha dovuto fare i conti con il contraccolpo psicologico che un’operazione del genere produce su una donna. “C’è stato un rifiuto, non mi rassegnavo, vedermi con tutte quelle cicatrici mi ha provata molto. Allo specchio non mi riconoscevo più, così ho smesso di guardarmi. Ho fatto radioterapia e ancora oggi sto seguendo una terapia farmacologica che all’inizio mi aveva gonfiata moltissimo, mi procurava improvvisi calori, il viso prendeva fuoco, avevo sbalzi d’umore repentini”, ha confessato la showgirl che ha ammesso di aver attraversato un periodo difficile durante il quale faceva fatica a riconoscere Samantha.

SAMANTHA DE GRENET: “DOPO IL TUMORE VOLEVO LASCIARE IL LAVORO”

L’operazione al seno per rimuovere il tumore aveva lasciato a Samantha De Grenet non solo cicatrici fisiche, ma soprattutto psicologiche. “Mi vedevo brutta, impresentabile e, nonostante mio marito facesse di tutto per farmi sentire bellissima, pensavo mi prendesse in giro. Volevo smettere anche di lavorare perché temevo che tutti mi trovassero irriconoscibile proprio come mi percepivo”, sottolinea la De Grenet che, pur potendo contare sull’appoggio incondizionato della famiglia, non riusciva a superare quella sensazione. A distanza di due anni, però, Samantha De Grenet è riuscita a ritrovarsi ed oggi non solo sta meglio con se stessa, ma anche con il marito Luca e il figlio Brando. “Va molto meglio. Ho fatto pace con lo specchio, mi sono sgonfiata grazie ai consulti con un endocrinologo, e ho ripreso ad avere confidenza con la mia immagine”, conclude la De Grenet che continua a ripetere quanto sia importante sottoporsi periodicamente a dei controlli per prevenire problemi che, scoperti in ritardo, potrebbero comportare pericoli maggiori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA