SANDRA MILO, COM’È MORTA: TUMORE AI POLMONI/ La figlia: “Ci hanno detto che aveva al massimo 6 mesi di vita”

- Jacopo D'Antuono

Chi era e com'è morta Sandra Milo? La diagnosi del tumore ai polmoni, che ha poi attaccato il cervello: il racconto della malattia a Verissimo

Sandra Milo Sandra Milo a "Verissimo" (Mediaset, 2023)

Il dolore per la morte della mamma Sandra Milo è così grande per Azzurra De Lollis che sta pensando di andare via dalla casa dove vivevano insieme, perché la sua assenza le fa male. Ne ha parlato a Verissimo, raccontando gli ultimi mesi di vita della madre. «Ho fatto un pellegrinaggio della speranza, perché mi sono rivolta a diversi ospedali, sono andata dovunque, ma nessuno ci regalava altro tempo», ha raccontato la figlia dell’attrice. La diva si è rivelata molto coraggiosa: «Non aveva paura di morire. Sorrideva sempre, l’ho vista piangere solo il giorno prima di morire, perché le ho detto che poteva andare via e lei mi ha stretto la mano due volte».

Per quanto riguarda la diagnosi della malattia, Azzurra De Lollis ha spiegato che è stata scoperta durante controlli effettuati per un intervento all’anca che poi è stato annullato. L’anestesista infatti non ha dato il via libera all’intervento perché è emerso il tumore ai polmoni. «Speravo fosse un esito cicatriziale legato al Covid, ma dopo la Tac mi hanno chiamata subito». La figlia di Sandra Milo non ne ha parlato subito con lei, altrimenti non sarebbe tornata in ospedale. «Mi sono confrontata con i miei fratelli e l’abbiamo portata in ospedale per altri controlli. Poi i risultati sono stati confermati. Era un tumore incurabile. Ci hanno dato 3 mesi, massimo 6. Il tumore ha poi attaccato il cervello». Azzurra De Lollis ha aggiunto che Sandra Milo si è anche arrabbiata per non averlo saputo subito. «L’ho imbottita di medicine e via». (agg. di Silvana Palazzo)

Chi è e com’è morta Sandra Milo, una delle attrici più amate del cinema italiano

Nata il 11 marzo 1933 a Tunisi, Sandra Milo è diventata una delle attrici italiane più amate di sempre. La sua vita privata è stata segnata da una serie di eventi rocamboleschi, tra cui un breve matrimonio a soli 15 anni con il marchese Cesare Rodighiero, durato appena 21 giorni e annullato poco dopo. Il suo ingresso nel mondo del cinema avviene nel 1955, al fianco di Alberto Sordi in “Lo Scapolo”, dove la sua bellezza e la sua voce magnetica la proiettano rapidamente tra le attrici più desiderate del grande schermo. La svolta arriva nel 1959, quando sposa il produttore greco Moris Ergas e ottiene un ruolo nel film “Il generale Della Rovere” di Roberto Rossellini, segnando l’inizio di una fase d’oro nella sua carriera.

Negli anni sessanta, Sandra Milo raggiunge il culmine della popolarità grazie alle sue interpretazioni nei film di Federico Fellini. Con Fellini, recita in “8 e Mezzo” e “Giulietta degli Spiriti”. Il capolavoro di Fellini, “8 e Mezzo”, vince persino l’Oscar come Miglior Film Straniero nel 1964. Oltre al successo sul grande schermo, Milo sperimenta anche la televisione, conducendo con Pippo Baudo una serie di puntate di Studio Uno a partire dal 1966. Nel corso degli anni successivi, continua a lavorare in vari progetti cinematografici e teatrali, dimostrando la sua versatilità artistica.

Gli ultimi anni in tv e la scomparsa: com’è morta Sandra Milo? “Non stava bene da tempo”

Nel corso degli anni Sandra Milo resta attiva nel mondo dello spettacolo, prendendo parte a diversi reality show come “L’Isola dei Famosi 7”, dove raggiunge la semifinale nel 2010. Nel 2019, pubblica un libro di poesie intitolato “Il Corpo e l’Anima”, mostrando un lato più intimo della sua creatività. La sua ultima apparizione sul set è stata per la seconda stagione della serie televisiva “Quelle Brave Ragazze”, dove ha lavorato con Mara Maionchi e Marisa Laurito.

Ma com’è morta Sandra Milo? L’attrice è morta all’età di 90 anni, nella propria abitazione circondata dall’affetto dei suoi cari, come aveva desiderato. In un breve intervento dopo la sua scomparsa, il giornalista Pierluigi Diaco ha spiegato che Sandra Milo “non stava bene, era a letto già da molto”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Verissimo

Ultime notizie