Sandra Milo/ “Non sono in Rai per Salvini, non voto più dai socialisti”

Sandra Milo a Un giorno da Pecora su Rai Radio 1: le sue parole sul tema della politica

Sandra Milo a Storie Italiane
Sandra Milo (Rai)

La nota attrice italiana, Sandra Milo, è stata protagonista di una bella intervista alla trasmissione “Un giorno da Pecora” su Rai Radio 1, show condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Si è parlato in particolare di politica, e della sua presunta “liason” con la Lega di Matteo Salvini. L’86enne originaria di Tunisi smentisce però seccamente tale rumors: «Se la mia conduzione a Rai 1 nasce perché sarei in quota Lega? No, no e no. Io non sono simpatizzante di nessuno. Da quando è finita l’epoca socialista, a cui mi appassionai che avevo solo 12 anni, non mi sono più interessata a nessuno». Sandra Milo dalla prossima settimana sarà al timone, in compagnia di Pierluigi Diaco e Valeria Graci, di un nuovo programma di Rai 1 dal titolo “Io e te”, che andrà in onda alle ore 14:00 in diretta tv per tutta l’estate, al posto di “Vieni da Me” di Caterina Balivo, che invece va in vacanza. La Milo ha deciso quindi di abbandonare la politica da un bel pezzo: «Dopo Craxi, dopo Nenni, dopo tanti grandi socialisti. Ho mai più votato? No, perché non so chi votare».

SANDRA MILO: “NON SONO IN RAI PER SALVINI”

Anche alle recenti elezioni europee dello scorso 26 maggio, l’attrice e conduttrice televisiva non si è recata alle urne: «No», ribadisce la stessa, «Salvini e Di Maio non mi convincono? Non è che non mi convincano, è che non mi interesso, non posso giudicare cose che non conosco». Il conduttore incalza poi la Milo sul tema dei “porti chiusi” tanto caro al ministro dell’interno Matteo Salvini: in Italia non sbarca nessuno. Ma l’86enne originaria del nord Africa non poteva che essere contraria a tale idea, viste le sue origini: «Io sono per l’apertura dei porti – spiega senza troppi giri di parole – sono per l’accoglienza delle persone bisognose, il mio cuore mi porta in quella direzione. Io non so fare calcoli. Salvini li vuole chiusi? Io sono più dalla parte del Papa in questo caso». Infine un commento sul reddito di cittadinanza, la misura voluta fortemente dal Movimento 5 Stelle, inserita nell’ultima manovra economica: «È una bella idea – spiega – se sarà ben realizzato».



© RIPRODUZIONE RISERVATA