Santa Esmeralda/ Il successo mondiale con “Don’t Let Me Be Misunderstood”

- Emanuele Ambrosio

Santa Esmeralda, il gruppo musicale franco-statunitense, tra i protagonisti di Techetechetè su Rai1. Tra i successi: Don’t Let Me Be Misunderstood

Santa Esmeralda

Chi è Santa Esmeralda?

Santa Esmeralda, il gruppo musicale franco-statunitense, tra i protagonisti di Techetechetè su Rai1. Nella puntata dedicata ai successi degli anni ’80 c’è spazio per il gruppo musicale franco-statunitense nato negli anni ’70 e diventato celebre in tutto il mondo qualche anno dopo grazie alla cover di “Don’t Let Me Be Misunderstood”, canzone portata al successo da Nina Simone. Il gruppo è stato creato da Leroy Gomez, cantante statunitense che ha iniziato la sua carriera nel mondo della musica suonando il sassofono per il grande Elton John. Il cantante americano durante un viaggio di lavoro a Parigi conosce i compositori Nicolas Skorsky e Jean Manuel de Scarano proprietari di una casa discografica indipendente.

Dal loro incontro nasce una importante collaborazione che li porta alla pubblicazione del loro primo album insieme dal titolo “Don’t Let Me Be Misunderstood” uscito per l’etichetta Fauves Puma. Poco dopo arriva il successo mondiale e, viste le enorme richieste, il disco viene riprodotto dalla casa discografica Casablanca Records.

Santa Esmeralda: Don’t Let Me Be Misunderstood e la popolarità

Grazie al successo di “Don’t Let Me Be Misunderstood” i Santa Esmeralda diventano uno dei gruppi più popolari. Il loro album di debutto conquista le classifiche di vendita e riceve il disco d’oro, senza contare che la loro versione di “Don’t Let Me Be Misunderstood” diventa una delle più richieste e tra le cover più rifatte. Dopo il successo del primo album, il gruppo nel 1978 pubblica il secondo disco dal titolo “The House of the Rising Sun” sempre per la Casablanca Records. La maggior parte delle canzoni sono interpretate da Jimmy Goings.

Dopo l’uscita dell’album, la band pubblica diversi singoli tra cui una menzione particolare il brano “Sevilla Nights”, colonna sonora del film “Grazie a Dio è venerdì”. Nel tempo la band ha pubblicato diversi album che, con il venir meno della disco music, non incontrano lo stesso successo di critica e pubblico. Una volta terminato il contratto con la casa discografica Casablanca Records, il gruppo si è sciolto. A proseguire la carriera artistica è solo Leroy Gomez che ha pubblicato l’album di inediti “Lay Down My Love” seguito da “Santa Esmeralda – The Greatest Hits” una raccolta di vecchi successi del gruppo ricantati, compresi brani che erano stati interpretati da Goings.

© RIPRODUZIONE RISERVATA