Sara Gandini/ Video, eliminata nel rush finale ma col sorriso (Bake Off Italia)

- Matteo Fantozzi

Sara Gandini, Bake Off Italia 2019: la ragazza è stata eliminata dal talent cook show la settimana scorsa, ma ha dimostrato grande maturità alla fine del suo percorso.

sara gandini bake off italia
Sara Gandini, Bake off Italia

Sara Gandini è stata eliminata da Bake Off Italia 2019 la settimana scorsa, ma l’ha presa piuttosto bene dimostrando grande maturità. Peccato perché la ragazza aveva creato un buon rapporto con tutti i concorrenti, specialmente con Hasnaa, che è diventata il suo punto di riferimento nel programma. Quando Hasnaa ha ricevuto i commenti negativi dei giudici sulla ruffle cake è Sara che è andata subito a consolarla e cercare di tranquillizzarla. Sara ha il pregio di essere una pasticceria attenta e creativa. In questa puntata tuttavia sono emersi i suoi difetti, l’incapacità di gestire il tempo, una creatività e cura dell’eleganza e dell’estetica della torta scarse e troppe imprecisioni. Sara è arrivata in fine puntata come la peggiore pasticciera di Bake Off insieme ad Antonio ma alla fine è stata lei ad uscire dal programma. Non sono mancate le polemiche del pubblico a casa, secondo cui era Antonio il concorrente a meritare di uscire dal programma.

Sara Gandini, Bake Off Italia 2019: la scorsa puntata

Sara Gandini è arrivata con successo alla 11° puntata di Bake Off Italia. Inizia l’episodio e a giudicarla c’é un quarto giudice speciale, Renato Ardovino. La prima prova consiste nella preparazione di una ruffle cake. La decorazione è la parte più importante di questa torta e la vera difficoltà di prepararla. Sara inizia con qualche indecisione e chiede spesso consiglio ad Antonio. Clelia continua a stuzzicare Sara dicendole che tra i concorrenti in gara è l’unica che non ha mai avuto il grembiule blu. La sua ruffle cake ha un pan di Spagna al limone con bagna alla vaniglia, una lemon card e una ganache al mango. Knam sembra stupito che la ganache di mango sia a base di cioccolato bianco e dice che è pericolosa come scelta. Sara sbaglia completamente i tempi di decorazione e si ritrova in ritardo a fare tutti i vari ruffle. La torta di Sara viene valutata un po’ male. Ardovino sottolinea che la tecnica della sac à poche non è il massimo dell’espressione. Knam dice che il pan di Spagna è fatto bene ma doveva bagnarlo di più. Clelia dice che la mancanza di umidità si fa sentire. Damiano dice che le proporzioni sono sbagliate. Secondo lui Sara non ha azzeccato niente. La sua torta viene bocciata.

Inizia la seconda prova, quella tecnica, che consiste nella preparazione della torta pina colada di Damiano. Anche in questa prova che si rivela particolarmente complessa Sara è molto indietro con i tempi e non riesce a fare le sferette finali di cocco. Ardovino sottolinea subito che è il cocco è sparito. Secondo Damiano, invece, non è male a livello di sapore. Knam dice che la mousse è fatta bene ma è il suo aspetto ad essere terribile. Sara arriva quinta in classifica. Inizia quindi la terza prova a sorpresa scelta da Clelia che vedrà Sara e gli altri in abiti elegantissimi preparare in squadre la chandelier cake per il gran galà di Bake Off. Sara viene scelta nella squadra capitanata da Martina e per una volta giocherà contro la sua amica Hasnaa. Sara si occupa della preparazione della base piccola e si dedica a fare le rose. La torta chandelier della squadra di Sara rosa e bianca. Sara si trova bene di trovarsi nella squadra di Martina. Lo chandelier della squadra di Sara secondo Ardovino è molto elegante ed ha una bella combinazione di luci e colori. Sara ha fatto una base con il pan di Spagna al lime bagnata con una bagna al mohito e una crema chantilly al mascarpone. Damiano dice che è fatta bene, Clelia dice che è semplice con una decorazione bella. Ardovino critica la copertura di pasta di zucchero spessa. Sara, insieme ad Antonio, è la peggiore della puntata. I giudici decidono che è lei a dover uscire dal programma.

Clicca qui per il video di presentazione della concorrente

© RIPRODUZIONE RISERVATA