Sara Manfuso: “ho rifatto il seno”/ “A Pasqua scarterò la sorpresa”

- Stella Dibenedetto

Sara Manfuso, la fidanzata del deputato PD Andrea Romano, su Instagram, racconta di essersi rifatta il seno: “ho aggiunto due taglie, scarterò la sorpresa a Pasqua”.

sara manfuso min
Sara Manfuso - Foto Instagram
Pubblicità

Sara Manfuso, ex modella, laureata in storia e filosofia e fidanzata del deputato PD Andrea Romano, con un lungo post su Instagram e due fotografie ha confessato di essersi rifatta il seno. Schietta e sincera, la Manfuso ha spiegato di essersi operata al seno già in passato, ma di averlo dovuto rifare. Da qui la decisione di cambiare anche il suo aspetto regalandosi due taglie in più. L’annuncio è accompagnato dalla frecciatina a quelle donne che continuano a negare il ritocco estetico. Così, per contrastare la categoria delle ipocrite del ‘l’ho fatto, ma lo negherò sempre anche se si vede lontano un miglio’, dopo la nascita della mia piccina – ormai sei anni fa – sono andata da un chirurgo a rifarmi il seno. Lunedì a distanza di tempo accompagnata da forti dolori si è reso necessario un intervento proprio al seno (compatibile con le misure anticovid) e il chirurgo ha dovuto operarmi di nuovo”, ha spiegato Sara Manfuso.

Pubblicità

SARA MANFUSO: “HO AGGIUNTO DUE TAGLIE AL MIO SENO”

Costretta a sottoporsi ad una nuova operazione chirurgica, Sara Manfuso che da tempo accusava dei dolori, ha così deciso di regalarsi non solo un seno nuovo, ma anche più grande. Serena e sorridente come sempre, Sara scrive: Come sempre quando sono dinanzi a situazioni di paura sfodero il sorriso migliore e dissimulo, certa che anche da ciò che è negativo si possa trarre del positivo”. Fasciata e ancora a letto, la Manfuso non ha ancora visto il risultato finale. Domenica, a Pasqua, scarterà la sua sorpresa. “Così, ora sono a letto infasciata manco fossi Tutankhamon con l’intervento riuscito (la cosa più importante) e il seno lievitato di altre due taglie (mi ci trovavo!). Scarterò il tutto a Pasqua”, ha concluso.

Visualizza questo post su Instagram

Pubblicità

Non è vero che le donne sono tutte belle, lo sono quelle che stanno bene con se stesse e agiscono nella massima espressione della propria libertà e personalità, qualsiasi cosa ciò voglia dire. Come non si può dire che la maternità non abbia anche delle zone d’ombra, fatte di un corpo che viene stravolto e di ormoni che decidono in che direzione debba andare il nostro umore (vedi baby blues). Così, per contrastare la categoria delle ipocrite del “l’ho fatto, ma lo negherò sempre anche se si vede lontano un miglio”, dopo la nascita della mia piccina – ormai sei anni fa – sono andata da un chirurgo a rifarmi il seno. Lunedì a distanza di tempo accompagnata da forti dolori si è reso necessario un intervento proprio al seno (compatibile con le misure anticovid) e il chirurgo ha dovuto operarmi di nuovo. Come sempre quando sono dinanzi a situazioni di paura sfodero il sorriso migliore e dissimulo, certa che anche da ciò che è negativo si possa trarre del positivo. Così, ora sono a letto infasciata manco fossi Tutankhamon con l’intervento riuscito (la cosa più importante) e il seno lievitato di altre due taglie (mi ci trovavo!). Scarterò il tutto a Pasqua. #life #emergency #thinkpositive #womenempowerment #homesweethome #myself

Un post condiviso da Sara Manfuso (@saramanfuso) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità