Sardine ad Amici 19: “No a politica snob”/ Maria De Filippi: “Non sono un partito”

- Silvana Palazzo

Sardine ospiti ad Amici 19: “No a politica snob”. La conduttrice Maria De Filippi chiarisce: “Non sono un partito. Mi fa piacere che abbiano accettato mio invito perché…”

sondaggi politici
Mattia Santori, leader delle Sardine (LaPresse)

Le Sardine sbarcano ad Amici di Maria De Filippi. Mattia Santori, Jasmine Cristallo e Lorenzo Donnoli saranno ospiti del serale di venerdì del talent show. La conduttrice del programma cult, giunto alla 19esima edizione, ha voluto rivoluzionare il format introducendo delle novità. Tra queste ci sono i portavoce del movimento antipopulista, che prenderanno la parola per un intervento contro l’odio. Invece tra il pubblico saranno presenti oltre 40 Sardine da tutta Italia. È stato il movimento stesso ad annunciare la partecipazione ad Amici: «Abbiamo accettato la proposta di partecipare per lanciare un messaggio ai tanti ragazzi che seguono il programma, il confronto con un pubblico il più ampio possibile è sempre stato nel nostro Dna». Questo dunque il motivo per il quale hanno deciso di essere ospiti ad Amici 19. Probabilmente hanno scelto di precisarlo per mettersi al riparo da eventuali critiche o strumentalizzazioni. Hanno quindi deciso di giocare d’anticipo? «La dimensione politica delle sardine non può e non deve essere snob, evitando il rischio, questo sì reale, di chiudersi in una comfort zone in cui parlare tra pochi o di strumentalizzare ogni argomento per trasformarlo in quel populismo che invece siamo nati per combattere».

SARDINE AD AMICI 19, MARIA DE FILIPPI “NESSUNA CONNOTAZIONE POLITICA AL PROGRAMMA”

Nel loro comunicato le Sardine spiegano che avevano deciso di occupare uno spazio e di esserci riusciti. Hanno trovato spazio, ad esempio, nelle piazze che un tempo erano un appannaggio dei populisti, dei quali peraltro si ritengono anticorpi. «Così abbiamo iniziato ad inoculare vaccini di democrazia e buone ragioni nei corpi e nelle menti che in ogni città abbiamo incontrato, smontando rabbie e frustrazioni». Dalle piazze dunque si spostano in tv, più precisamente ad Amici 19: «Andiamo da Maria De Filippi con lo stesso principio e siamo pronti a raccogliere i vostri consigli e i vostri appelli alla cautela. Ma non etichettiamo tutti perché contro le etichette e gli stereotipi siamo nati». In conferenza stampa Maria De Filippi ha precisato che così non ritiene di dare «una connotazione politica invitandoli nel programma». Anche perché, sottolinea la conduttrice, «loro non sono un partito politico». La conduttrice ha poi spiegato come è nata la scelta di invitare le Sardine, cioè «da quello che loro dicono». E ha aggiunto: «Mi ha fatto piacere che abbiano accettato il mio invito perché non li ho visti in molti programmi e quindi fanno delle scelte e questo mi piace».

© RIPRODUZIONE RISERVATA