Sciopero 11 ottobre: domani trasporti a rischio/ Roma e Milano: orari, fasce garanzia

- Silvana Palazzo

Sciopero 11 ottobre 2021, trasporti a rischio da Roma a Milano: disagi anche per scuola e uffici pubblici. Orari e fasce di garanzia dell’agitazione proclamata dai sindacati di base

Sciopero Roma
Sciopero mezzi Atac a Roma (LaPresse)

Sciopero generale lunedì 11 ottobre. Lo hanno proclamato i sindacati di base: si tratta di un’agitazione che riguarda i settori pubblici e privati in tutta Italia, della durata di 24 ore. Ma sono previste fasce di garanzia, soprattutto per quanto riguarda il trasporto locale nelle grandi città. Lo sciopero riguarderà infatti scuola, trasporti e uffici pubblici. Inoltre, a Roma è previsto un corteo che partirà da Piazza della Repubblica. Per quanto riguarda i treni, lo sciopero comincia alle 21 di oggi, domenica 10 ottobre, e durerà fino alle 21 di domani.

Per quanto riguarda il trasporto regionale, sono garantiti i servizi essenziali nelle fasce orarie principali (dalle 6 alle 9 e dalle ore 18 alle ore 21), mentre circoleranno regolarmente Frecce e Intercity di Trenitalia. Come quest’ultima, anche Italo ha pubblicato la lista dei treni garantiti. Fasce di tutela anche per l’Enac: dalle ore 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21, in cui i voli vanno effettuati. Per quanto riguarda il trasporto regionale, sono garantiti i servizi essenziali dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

SCIOPERO 11 OTTOBRE: DISAGI IN CITTÀ

Focalizzandoci su Roma, previsti stop per Atac, Roma Tpl e Cotral dalle 8:30. Ma il servizio sarà regolare fino alle 8:30 e dalle 17 alle 20. Disagi previsti anche a Milano sulla metropolitana e le linee di superficie Atm, nella fascia oraria che va dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 a termine del servizio. Invece a Napoli i servizi di trasporto pubblico sono garantiti anche nelle fasce 5:30-8:30 e 17-20. Coinvolto anche il settore della scuola, degli uffici pubblici e disagi anche sulle autostrade.



© RIPRODUZIONE RISERVATA