Seawards, Gruppi/ Pronti alla svolta con “Clocks go foward” (X Factor 2019)

- Matteo Fantozzi

Seawards, Gruppi X Factor 2019: nuova chance per il giovanissimo duo ligure che sale sul palcoscenico con Clocks go foward di James Bay. Convinceranno Samuel?

X Factor 13
Seawards tra i Gruppi di X Factor 13

Seawards, “Clocks go foward” il brano assegnato da Samuel per il secondo live di X Factor 2019

I Seawards sono pronti a tornare sul palcoscenico di X Factor stasera, 31 ottobre 2019, con Clocks go foward di James Bay. Nella prima puntata dei Live i Seawards incantano il pubblico con Pyro dei Kings of Leon: per la prima volta i ragazzi sono separati su due strutture differenti e anche il pedale premuto da Giulia viene nascosto dalla scenografia, proprio come aveva voluto Samuel a cui non stava tanto simpatico questo gesto della ragazza. Il pubblico li apprezza e volano alla seconda puntata dei Live. La combinazione tra Giulia e Loris funziona perché è l’incontro tra la passione per il pop e l’elettronica di lei e l’amore per il rock tradizionale vecchio stampo di lui. Le loro speranze di proseguire il cammino ad X Factor si aggirano intorno al 50%, non perché non siano bravi e meritevoli, ma semplicemente perché il team di Samuel ha elementi ancora più forti e potenti che sicuramente registrano maggior successo presso il pubblico. La precedente formazione, quella composta da Giulia e Francesco, ha alle spalle diverse collaborazioni importanti: nel 2016 hanno partecipato al Fiat Music 2016 e, dopo esser stati notati da Red Ronnie, sono stati ospiti del suo Roxy Bar. Inoltre, hanno aperto due date del tour italiano degli Script.

Seawards, Gruppi: il giovanissimo di X Factor duo pronto al salto di qualità?

I Seawards sono un duo composto da due giovani 21enni della Liguria, Loris Venier e Giulia Granger Benvenuto, appartenenti al team dei Gruppi capitanato da Samuel dei Subsonica. Alle audizioni i Seawards avevano una formazione differente rispetto a quella odierna: Giulia era accompagnata alla chitarra da Francesco Proglio De Maria, suo compagno di scuola, con cui ha dato vita a questo duo nel 2015. Alle auditions si sono presentati con un inedito dal titolo Fools: catturano l’attenzione dei giudici perché riescono a creare un’armonia perfetta tra la voce di Giulia e la professionalità di Francesco alla chitarra. A colpire è soprattutto l’abilità della voce di creare un effetto di controcanti semplicemente premendo un pedale. Ai Bootcamp, però, arriva la novità: per una serie di ragioni Francesco ha lasciato il gruppo e al suo posto Giulia si presenta con Loris. Il nuovo chitarrista non è da meno: la loro interpretazione, clicca qui per il video, di Jorja Smith lascia tutti senza parole. Si vola agli Home Visit a Berlino dove il gruppo interpreta magistralmente Cry me a river di Justin Timberlake: un posto ai Live è per loro e a confermarlo è anche il coinvolgimento e la partecipazione del pubblico di Berlino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA