Selene Barbuscia, suicidio per overdose?/ L’audio choc: “Bastonate…” (Chi l’ha visto)

- Emanuela Longo

Selene Barbuscia, lo strano suicidio per overdose ed i dubbi della madre: chi era in casa con lei prima di morire? L’audio choc a Chi l’ha visto

selene barbuscia chi lha visto
Selene Barbuscia, Chi l'ha visto

La misteriosa morte di Selene Barbuscia sarà al centro della nuova puntata di Chi l’ha visto, il programma di Rai3 condotto da Federica Sciarelli e che indaga sui casi misteriosi di scomparse e decessi. Selene aveva 32 anni ed era madre di un bambino quando è stata trovata senza vita in un appartamento di uno stabile disabitato, ex Asl, alla periferia di Olbia. Una morte che ufficialmente è avvenuta per overdose ma che nasconderebbe molti lati oscuri. Il corpo senza vita della donna fu trovato lo scorso 6 luglio, steso (o volutamente spinto) sul letto, ma a distanza di sei mesi dalla drammatica scoperta sono ancora numerosi i punti poco chiari dell’intera vicenda che ruota attorno alla giovane donna. Anche per questo la famiglia di Selene chiede a gran voce che sia fatta luce sul decesso. Una cosa è certa, come rammenta Il Resto del Carlino: ad uccidere la 32enne sarebbe stata una overdose da eroina, come emerso dall’autopsia. Si è trattato tuttavia di un verdetto solo parziale in quanto ad oggi non è mai stato chiarito se la fatale siringa sia stata usata volontariamente dalla stessa o se invece siano state altre mani a spingere con violenza sul suo braccio l’ago letale.

SELENE BARBUSCIA, SUICIDIO PER OVERDOSE? LA STRANA MORTE

La vita di Selene Barbuscia è stata tutt’altro che semplice: dopo essersi sposata a 18 anni con un tunisino ed aver avuto un figlio, si è separata dall’uomo e tre anni dopo il parto si è vista togliere il bambino, affidato ad un centro protetto. le continue fughe da casa alla ricerca di una sua dimensione che ha sempre faticato a trovare anche per via del suo carattere definito “irrequieto ma dolcissimo” da chi l’ha conosciuta. La sua ultima traccia risiede oggi un messaggio vocale inviato ad una ragazza all’alba del giorno della sua morte in cui parla di maltrattamenti subiti. “Bastonate, bastonate, bastonate”, urla nel concitato audio al vaglio degli inquirenti. Le indagini però si concentrano anche su un altro messaggio, in questo caso scritto. Pare infatti che quel drammatico 6 luglio Selene non avrebbe fatto entrare una delle sue più care amiche in casa: “Lui è qui, non vuole farsi riconoscere, vediamoci dopo”, le avrebbe scritto senza aggiungere ulteriori dettagli sul misterioso “lui”. Solo poche ore dopo si sarebbe compiuto il drammatico ritrovamento del corpo.

I DUBBI DELLA MADRE

La mamma di Selene Barbuscia, la signora Daniela Tassi, si è rivolta al programma Chi l’ha visto per tentare di fare luce sulla misteriosa morte della figlia 32enne. “Le ecchimosi ben visibili sul volto e la posizione del tutto innaturale del suo corpo quasi fosse stata lanciata sul letto in un secondo momento in tutta fretta, mi fanno pensare che qualcuno l’ha brutalmente fatta pagare a mia figlia”, ha commentato, come riporta il quotidiano. La donna ha rivelato inoltre che dieci giorni prima del decesso aveva sentito a lungo la figlia al telefono, in una telefonata avvenuta in piena notte, in cui le aveva esternato tutte le sue preoccupazioni, “avendo paura di essere picchiata”. La madre ha aggiunto in merito ai suoi timori: “Più volte mi aveva detto di rischiare la vita e sono convinta che certi timori arrivavano dal fatto di aver avviato una collaborazione con le forze dell’ordine per cercare di stanare lo spaccio di droga pesante in corso nell’Olbiese”. Secondo quanto riferisce Fanpage.it, nell’ultimo periodo Selene aveva iniziato una storia con un nuovo fidanzato, anche questa rivelatasi burrascosa. Ed oggi proprio contro il ragazzo si scaglia la madre della giovane. Lui, di contro, nega un presunto legame con la morte di Selene.



© RIPRODUZIONE RISERVATA