SHADE/ “Federica Carta è una bravissima cantante e autrice” (SlimeFest 2019)

- Emanuele Ambrosio

Shade è uno dei protagonisti dello SlimeFest 2019, l’evento musicale di Mirabilandia. “Sanremo è stata una bella vetrina. Inaspettata” ha detto il rapper

shade_rapper_facebook_2017
Shade (Facebook)

Shade è uno dei cantanti protagonisti dello SlimeFest 2019, l’evento musicale di Mirabilandia trasmesso su Nickelodeon. Un appuntamento speciale per presentare la sua nuova canzone “La hit dell’estate” accompagnata da un videoclip in cui compara anche Ludovica Pagani, influencer e giornalista da 2 milioni di follower su Instagram. Per Shade questo 2019 è stato un anno davvero magico considerando la partecipazione a Sanremo e il successo di “Senza Farlo Apposta” con Federica Carta. Intervistato da spettakolo.it, il rapper parlando proprio della collega Federica Carta ha detto: ” è una bravissima cantante e anche una bravissima autrice, scrive veramente bene, specialmente per l’età che ha. La collaborazione è nata per caso, perché l’ho sentita ai Wind Summer Festival due anni fa, in cui lei si è esibita e l’ho vista solo di spalle fra l’altro. Non sapevo chi fosse. Vedevo questa ragazza ma non seguendo Amici giuro non sapevo chi fosse. E mi accorsi aveva davvero una bella voce”.

Shade: “Sanremo? E’ stata una bella vetrina”

Il 2019 per Shade ha segnato anche il debutto sul palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo. Una partecipazione arrivata dopo i primi grandi successi perchè come dice lo stesso rapper: “meglio essere sottovalutati che sopravvalutati”. Parlando proprio della kermesse canora italiana Shade ha confessato a spettakolo.it: “Sanremo è stata una bella vetrina. Inaspettata, anche, da un certo punto di vista. Avevamo questa canzone ma non ci speravamo neanche noi, ti dico la verità. Fino all’ultimo le impressioni fino alla sera stessa era che non fossimo fra i gruppi. Devo ringraziare poi il direttore artistico che si è innamorato della canzone e ci ha voluto a tutti i costi”. Il successo è stato pazzesco considerando che il brano “Senza farlo apposta”, cantato in coppia con Federica Carta è stato uno dei successi di questa ultima edizione.

Shade: “Caparezza trova il modo di raccontare una cosa normale in maniera particolarmente bella”

Una carriera in ascesa quella di Shade, pseudonimo di Vito Ventura, giovane rapper dal 2015 sotto contratto con la Warner Music Italia. In un’era in cui la musica rap oramai ha lanciato tantissimi giovani artisti, il rapper ha precisato alcune cose: “la scena rap che parla di sparatorie e rapine in Italia mi ha sempre fatto abbastanza sorridere, perché lo possono fare veramente in pochissimi”. Il rapper non nasconde però che la scena musicale è cresciuta anche grazie alla musica trap: “ha dato una ventata di freschezza, volenti o nolenti, pur non essendo il genere che io prediligo”. Infine Shade parla anche del suo metodo di scrittura facendo una precisazione: “non è che io sia Eugenio Montale in ciò che scrivo, però cerco di non veicolare certi messaggi” facendo poi i complimenti ad alcuni colleghi come Caparezza: “penso a Caparezza e altri, che trovano il modo di raccontare una cosa normale in maniera particolarmente bella”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA