Shona Learoyd, James, Gael: moglie, figli Ian Anderson/ “Anche se sei una leggenda..”

- Jacopo D'Antuono

Shona Learoyd e James Duncan e Gael sono la moglie e i figli di Ian Anderson. Curiosa e divertente la frase attribuita al celebre compositore: “Puoi anche essere una leggenda, ma…”

JETHROTULL ian anderson 640x300
Ian Anderson

Shona Learoyd, James Duncan e Gael sono la moglie e i figli del celebre polistrumentista, compositore e cantautore britannico Ian Anderson. Curiosa e simpatica una dichiarazione attribuita all’artista, il quale evidentemente ama punzecchiare la sua amata moglie Shona. “Puoi essere anche una leggenda del rock, ma tua moglie ti riprenderà sempre”, avrebbe detto il settantaquattrenne di Dunfermline. Segno che al suo fianco gode della presenza di una donna di grande spessore e carisma, una persona che oltre ad avergli rubato il cuore lo supporta in tutte le sue iniziative.

Andiamo dunque a scoprire qualcosina in più sul contro della moglie di Ian Anderson, partendo dalle sue origini che la vedono vivere una vita agiata grazie alla sua ricchissima famiglia. Suo padre, infatti, era un abile imprenditore attivo nel settore della produzione di lana e Shona ha vissuto un’infanzia felice.

Shona Learoyd, la moglie di Ian Anderson e il loro primo incontro

L’incontro con Ian Anderson arriva negli anni settanta. Nel 1976 i due decidono di sposarsi e nel frattempo il cantautore britannico la esalta e la presenta al grande pubblico presentandola nei suoi tour come “effetto speciale” sul palco. Shona Learoyd non si sente lontana dal mondo artistico e dell’intrattenimento, infatti da bambina aveva studiato danza perché sognava di diventare ballerina.

Il suo percorso, poi, si è spostato su altri lidi: la moglie di Anderson ha infatti lavorato come addetta stampa. Dalla storia d’amore con Ian Anderson sono nati i due figli Gael e James Duncan, è poi diventata proprietaria delle società “Jethro Tull Production Limited”, “Calliandra Productions Limited”, “Ian Anderson Limited “, “Ian Anderson Group of Companies Llimited”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA