Si frattura il pene, ricoverato in ospedale/ La moglie “Sembrava una melanzana”

- Davide Giancristofaro Alberti

50enne indonesiano si è fratturato il pene durante un rapporto con la moglie. I medici che lo hanno visitato raccontato di un membri grosso come una melanzana

Sala operatoria in ospedale
Sala operatoria in un ospedale (Pixabay)

Un 50enne indonesiano si è fratturato il pene mentre stava avendo un rapporto sessuale con la propria moglie. Come riferisce Il Fatto Quotidiano attraverso il suo sito online, il rapporto fra i due era molto vigoroso, e forse anche per questo il malcapitato ha subito la spiacevole frattura, con conseguente intervento del personale sanitario. La vittima, ricoverato in ospedale, lamentava un gonfiore al membro, ed ha raccontato ai medici che mentre stava facendo l’amore con la sua compagna, ha sentito il pene fare un rumore molto strano, e subito dopo ha perso l’erezione, per poi iniziare a sanguinare dall’uretra.

Una situazione decisamente scioccante, riportata nel dettaglio dal tabloid britannico Daily Mail, secondo cui il 50enne indonesiano, una volta subita la frattura, ha iniziato a soffrire in maniera “estrema”, non essendo inoltre più in grado di urinare. Quando i medici hanno visitato per la prima volta il paziente, scrive ancora il quotidiano d’oltre Manica, si sono trovati di fronte un qualcosa molto simile ad una melanzana, con un colore viola, e una curvatura appunto molto vicina a quella dell’ortaggio.

SI FRATTURA PENE DURANTE RAPPORTO: LO SCONTRO CON L’OSSO PUBICO

Ma come ha fatto quest’uomo ha provocarsi una ferita così grave? Sembrerebbe che lo stesso 50enne non abbia preso la mira al meglio, scontrandosi con il perineo o l’osso pubico della moglie, con conseguente incidente al pene. Il caso, più unico che raro, è stato riportato sull‘International Journal of Surgery Case Reports, e nel descriverlo i medici che hanno avuto in cura l’uomo, hanno raccontato di aver operato d’urgenza lo stesso entro due ore dall’arrivo presso l’ospedale Dr Soetomo General Hospital di Java.

Nel corso dell’intervento è stata quindi constatata la rottura dell’uretra e del tessuto erettile del pene, nonché della fascia di Buck, quello strato fibro-connettivale che ricopre il membro. L’uomo ha quindi passato i successivi cinque giorni in ospedale con un catetere che ha dovuto tenere per tre settimane, ma in seguito la situazione è tornata alla normalità.





© RIPRODUZIONE RISERVATA