Simona Tagli, “mia figlia è sparita”/ Ma è scherzo Le Iene: arrivano carabinieri e…

- Silvana Palazzo

Simona Tagli, paura per la figlia: “È sparita”. Ma invece è tutto uno scherzo de Le Iene. La showgirl però chiama i carabinieri e allora…

simona tagli screen
Simona Tagli

Paura per Simona Tagli, che è arrivata a chiamare i carabinieri per la scomparsa della figlia. Ma in realtà era – per fortuna – uno scherzo de Le Iene. In effetti, doveva essere uno scherzo televisivo come tanti altri che abbiamo visto in questi anni. Lo stupore o la rabbia del vip di turno, soprattutto quando la situazione si complica, anche per la complicità di qualche persona vicina, poi cominciano a comparire personaggi improbabili, quindi il lieto fine dopo il momento di “crisi”. Ma nel caso di Simona Tagli lo scherzo è durato poco, perché si è spaventata così tanto da richiedere l’intervento delle forze dell’ordine. La vicenda è stata ricostruita da Il Giorno, secondo cui nel tardo pomeriggio di giovedì scorso, alle 19 circa, la showgirl ha contattato il 112 segnalando la scomparsa da circa un’ora della figlia 15enne. Dalla centrale operativa di via Moscova sono state mandate due pattuglie del Radiomobile sul posto, in zona Maggiolina a Milano, per raccogliere informazioni da Simona Tagli. Ma ai militari si sono poi avvicinate poi due persone che si sono presentate come membri della produzione del programma di Italia 1.

SIMONA TAGLI E LA FIGLIA SPARITA, SCHERZO LE IENE

«È uno scherzo, è uno scherzo», hanno subito chiarito i membri della produzione de Le Iene ai carabinieri. Ma gli uomini del pronto intervento dell’Arma, come riportato da Il Giorno, hanno chiesto di interrompere subito il servizio e di far rientrare la 15enne figlia di Simona Tagli. Dopo una decina di minuti è ricomparsa con il regista dello scherzo, Giorgio J. Squarcia, ex giornalista investigativo originario del Minnesota e noto sceneggiatore di scherzi per programmi come Scherzi a parte, Striscia la notizia e Matrix, oltre a Le Iene. Qualcosa di simile era accaduto due anni fa circa, quando Le Iene orchestrarono uno scherzo ai danni di Alba Parietti con la complicità del figlio Francesco Oppini. A placare gli animi in quel caso fu la polizia. Anche il quel caso agenti veri, non comparse. Stavolta invece la disavventura è toccata a Simona Tagli, che però ha poi potuto tirare un sospiro di sollievo quando ha scoperto che la scomparsa della figlia era solo uno scherzo de Le Iene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA