SINISA MIHAJLOVIC, TRAPIANTO MIDOLLO OSSEO/ Comunicato: “Condizioni soddisfacenti”

- Davide Giancristofaro Alberti

Sinisa Mihajlovic ha subito il trapianto di midollo osseo lo scorso 29 ottobre, e le sue condizioni fisiche sono ritenute soddisfacenti

Bologna Mihajlovic
Bologna, Sinisa Mihajlovic (Foto: LaPresse)

“Condizioni soddisfacenti”: è questa la sintesi de comunicato dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna e pubblicato sul sito della società di calcio omonima con cui si commenta il trapianto di midollo osseo a cui è stato sottoposto l’allenatore dei rossoblu Sinisa Mihajlovic. L’intervento è stato tuttavia eseguito alcune settimane fa, e per la precisione il 29 ottobre, ma solo oggi è stato reso noto, dopo che il tecnico peraltro era stato dimesso ed era tornato pure a seguire la sua squadra. Stando a quanto si apprende le condizioni dell’allenatore serbo sarebbero buone come pure gli ultimi esami ematologici effettuati e la stessa compagna, qualche giorno fa, al termine del nuovo ciclo di cure, aveva scritto un post che invitava all’ottimismo tutti coloro che hanno preso a cuore la vicenda di Mihajlovic. Ad ogni modo, contrariamente a quanto si era creduto nelle ultime ore, il coach del Bologna, pur presente a Casteldebole (dove i rossoblu si allenano) non dovrebbe essere comunque in panchina per la sfida che i suoi giocheranno contro il Parma domenica ad ora di pranzo. (agg. di R. G. Flore)

INTERVENTO ESEGUITO AD OTTOBRE

E’ stato eseguito il trapianto di midollo osseo sull’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic. A renderlo noto poco fa il quotidiano Repubblica, citando l’ospedale Sant’Orsola, attraverso una breve comunicazione diffusa dalla società calcistica felsinea. “Trapianto di midollo osseo – si legge nel comunicato apposito – da donatore non familiare. Le condizioni generali del paziente e gli esami ematologici sono soddisfacenti”. L’intervento è stato eseguito lo scorso 29 ottobre presso l’istituto Ematologia Seragnoli, dove lo stesso tecnico è in cura dallo scorso mese di luglio, da quando cioè ha scoperto di avere la leucemia, annunciandolo poi pubblicamente attraverso un’apposita conferenza stampa. Mihajlovic aveva diretto ieri l’allenamento del Bologna, e prima della seduta di Casteldebole, avvenuta attorno alla mezzogiorno, si era intrattenuto per qualche minuto con la strada.

SINISA MIHAJLOVIC DOMENICA IN PANCHINA

Pochi giorni fa Mihajlovic era stato fotografato in compagnia della moglie Arianna, mentre sorridente lasciava l’ospedale, dopo aver finito il terzo ciclo di chemioterapia nel giro di pochi mesi. Alle ore 8:00 aveva concluso presso il policlinico bolognese le ultime terapie, quindi alle 12:30 era stato dimesso per tornare a casa sua con tanto di scritta: “Più bella cosa non c’è. Back Home”. Mihajlovic aveva iniziato il suo nuovo ciclo di cure a fine ottobre, pochi giorni dopo aver presenziato in panchina nella gara dell’Allianz Stadium di Torino contro la Juventus. E’ molto probabile che Sinisa si rivedrà per la sfida in programma questa domenica, a partire dalle ore 12:30, contro il Parma, allo stadio Dall’Ara. Domani sarà invece di nuovo a Casteldebole per dirigere la rifinitura in vista appunto del derby contro i Ducali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA