Sister Sledge e Trio Lescano/ Le sorelle canterine tra Italia e Stati Uniti

- Mirko Bompiani

Sister Sledge e Trio Lescano tra le grandi protagoniste dell’appuntamento di questa sera su Rai 1 con Techetechetè: ecco chi sono

Sister Sledge e Trio Lescano
Il Trio Lescano, screen da Youtube

Sister Sledge e Trio Lescano saranno tra le grandi protagoniste dell’appuntamento di questa sera su Rai 1 con Techetechetè, il celebre varietà dedicato al mondo dello spettacolo. Una puntata dedicata alla sorellanza e questi due gruppi musicali tutti al femminile non potevano certo mancare all’appello.

Le Sister Sledge sono un gruppo disco statunitense fondato nel 1972 e composto in origine da quattro sorelle cantanti: Kim (21 agosto 1957), Debbie (9 luglio 1954), Joni (13 settembre 1956 – 9 marzo 2017) e Kathy Sledge (6 gennaio 1959). Il Trio Lescano, invece, è stato un gruppo vocale femminile in lingua italiana, composto dal 1936 al 1943 dalle sorelle di origine ungaro-olandeseAlessandra Lescano (L’Aia, 1910 – 1987), Giuditta Lescano (L’Aia, 1913 – 1976),[3] e Caterina Lescano (1919–1965). Quest’ultima nel 1946 lasciò il gruppo e fu rimpiazzata da Maria Bria.

Sister Sledge e Trio Lescano, chi sono

Le Sister Sledge hanno avuto un grandissimo seguito negli Stati Uniti a partire dagli anni Settanta. Tra le hit non possiamo non citare We Are Family, che ha dato il nome anche all’album. Quella è la canzone più rappresentativa del gruppo, ma ricorderete senz’altro anche He’s the Greatest Dancer. L’apice della popolarità coincide con gli anni Ottanta, che le vide protagonista anche sul piccolo schermo spesso come guest star. Pensiamo all’apparizione nell’amatissima serie tv I Jefferson.

Tempi totalmente diversi, invece, quelli del Trio Lescano. Un gruppo vocale femminile in lingua italiana, in realtà composto da tre donne nate nei Paesi Bassi ma cittadine ungheresi iure sanguinis. Una cittadinanza mantenuta fino al 1942, anno della naturalizzazione italiana. Gli anni d’oro del gruppo sono gli anni Trenta, in particolare la fine del decennio. Tanti i successi e le apparizioni sul piccolo schermo, senza dimenticare la loro filmografia tra recitazione e doppiaggio. Tornando alla musica, giusto qualche esempio per ribadire la loro importanza nella storia delle note: da Tulipan a Maramao perché sei morto,passando per Camminando sotto la pioggia e Pippo non lo sa, fino a Il pinguino innamorato e Tornerai.







© RIPRODUZIONE RISERVATA