SONDAGGI POLITICI, SEGGI EUROPEE 2024/ Proiezioni risultati: 22 eletti FdI, Pd +4 su M5s, 7 Lega e FI

- Niccolò Magnani

Sondaggi politici di BidiMedia con le intenzioni di voto e la proiezione dei seggi per le Elezioni Europee 2024: FdI con 22 eletti davanti a Pd e M5s, Azione entra in Ue, Lega supera Tajani

fratoianni conte schlein 1 ansa1280 640x300 Da sin.: Nicola Fratoianni (Si), Giuseppe Conte (M5s), Elly Schlein (Pd) (Ansa)

I SONDAGGI POLITICI DI BIDIMEDIA: MELONI VERSO 28%, BALZO PD, LEGA SUPERA FI. SOPRA IL 4% ANCHE AZIONE

Un triplo ingresso in Parlamento Ue “risicato”, il “corto muso” davanti della Lega su Forza Italia e la sfida dei tre “big” con Fratelli d’Italia ancora vincente: questo e molto altro dicono i sondaggi politici realizzati da BidiMedia con Azione di Calenda come committente a meno di un mese dalle Elezioni Europee 2024. Con le interviste (1500 gli elettori sentiti su 2134 contatti totali) realizzate tra il 12 e il 14 maggio, le intenzioni di voto che simulano i possibili risultati del voto di giugno non concedono spazio per una rimonta del Partito Democratico di Elly Schlein.

Ad oggi infatti la lista FdI con Giorgia Meloni capolista in tutta Italia scollina quota 27% e si proietta al 27,5% su base nazionale, davanti all 21% del Pd che comunque compie il miglior balzo delle ultime settimane riuscendo a dare ben 6 punti percentuali di distanza dai rivali-alleati del M5s di Giuseppe Conte: i 5Stelle infatti con il 15,4% restano la terza forza sia in Parlamento italiano che nel possibile voto delle Europee di inizio giugno 2024. Nella sfida tutta interna al Centrodestra la Lega di Salvini al momento resta ancora davanti a Forza Italia-Noi Moderati con l’8,7% delle preferenze che batte l’8% di Antonio Tajani e Maurizio Lupi. Per chiudere i sondaggi politici BidIMedia, le tre liste in corsa ad oggi per superare lo sbarramento in extremis riuscirebbero tutte ad ottenere seggi nel nuovo Europarlamento: Stati Uniti d’Europa di Renzi e Bonino tiene al 4,7%, Azione di Calenda e AVS di Fratoianni e Bonelli riuscirebbero con il 4,2% a far eleggere i propri candidati. Chi invece resterebbe fuori sono Cateno De Luca con “Libertà” (2,2%) e Michele Santoro con la lista pacifista, ancora al 2%: i sondaggi politici di BidiMedia infine registrano un’affluenza attorno al 52-56%, con una quota ancora molto alta di indecisi al 23% e con bianche/nulle all’1,7%.

PROIEZIONI SEGGI EUROPEE 2024 CON I SONDAGGI BIDIMEDIA: FDI +5 SUL PD (E 9 SUL M5S). SVP 1 SEGGIO CON FI

Sempre più interessanti con il voto delle Europee che si avvicina a grandi passi sono le simulazioni e le proiezioni dei seggi potenziali che le liste italiane potrebbero conquistare sui 76 totali a disposizione per il nostro Paese nel prossimo Europarlamento. I sondaggi politici di BidiMedia partendo dalle intenzioni di voto qui sopra ha generato i possibili risultati del voto 8-9 giugno 2024, confermando ovviamente i rapporti di forza predetti e registrando un bottino comunque importante per i partiti in forza nel Centrodestra: Fratelli d’Italia (partito europeo ECR-Conservatori) al momento trionferebbe in Italia con 22 seggi eletti, nettamente davanti ai 17 del Pd (S&D-Socialdemocratici) e ai 13 del M5s di Conte, non iscritto a nessun partito europeo.

Il “derby” di Centrodestra fra Salvini e Tajani finirebbe in parità per il numero di seggi – 7 a testa per la lista di ID e quella del PPE – mentre Renzi con Emma Bonino (Renew Europe) riuscirebbero ad avere un seggio in più dei 3 in dote ad Azione (Renew anch’esso) e Alleanza Verdi-Sinistra, in quota Left-EFA. È stato infine chiesto agli elettori di Azione – committente dei sondaggi politici BidIMedia – i motivi di una scelta per la lista di Carlo Calenda, rispetto alle altre centriste come Italia Viva e PiùEuropa: ebbene, il 43% risponde per la progettualità a lungo termine del partito, il 32% per la qualità dei candidati il 18% per ragioni non motivate e solo l’8% per la presenza di Carlo Calenda.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sondaggi politici

Ultime notizie