Sondaggi politici/ Lega al 29,5%, guai per il Governo: 53% non nutre fiducia

- Dario D'Angelo

Sondaggi politici SWG del Tg La7 di Enrico Mentana: Lega primo partito ma in calo, salgono Pd e MoVimento 5 Stelle. BiDiMedia: tegola per Governo.

sondaggi politici
Centrodestra in piazza: Berlusconi, Meloni, Salvini (LaPresse, 2019)

Continuiamo il nostro viaggio all’interno dei sondaggi politici e prendiamo in considerazione il giudizio degli italiani sulle azioni del Governo. E non arrivano buone notizie per il Conte-bis dalle rilevazioni di BiDiMedia. Il 53% non nutre fiducia nei confronti dell’esecutivo: il 12% poca, il 41% nessuna. La maggioranza degli intervistati, dunque, si schiera contro il Governo, che trova i favori del 47%: il 16% ha molta fiducia, il 31% abbastanza fiducia.

Andando ad analizzare i dati relativi agli orientamenti di voto, c’è da registrare un plebiscito a favore del Governo tra gli elettori di Movimento 5 Stelle e Partito Democratico: solo il 6% ammette di avere poca fiducia nella maggioranza giallorossa. Esecutivo non ben visto invece dagli elettori della Lega – il 92% ha zero fiducia – e degli altri partiti di Centrodestra. Dibattito all’interno di Italia Viva: il 48% ha fiducia, il 52% poco o nulla. (Aggiornamento di MB)

SONDAGGI POLITICI: SUPER FDI, GIU’ RENZI-SALVINI

Nella nostra consueta rubrica dedicata ai sondaggi politici non possiamo fare a meno di citare l’ultima rilevazione SWG resa nota nel Tg La7 di Enrico Mentana. Secondo gli ultimi dati, se si andasse oggi a nuove elezioni, la Lega sarebbe sì primo partito, ma in deciso calo rispetto alle vette toccate nei mesi scorsi. Lo schieramento di Matteo Salvini viaggia oggi al 29,5%, in calo dello 0,2% rispetto ad una settimana fa. In crescita invece il Partito Democratico, che in aumento dello 0,1% raggiunge la soglia psicologica del 20%. Che sia un momento positivo per le forze di maggioranza lo chiarisce anche il dato del MoVimento 5 Stelle, che negli ultimi sette giorni recupera lo 0,2% e si issa al 14,4%. I grillini devono però guardarsi le spalle da un concorrente ostico se vogliono mantenere quanto meno il podio…

SONDAGGI POLITICI: BOOM FRATELLI D’ITALIA E BERLUSCONI

Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni insidia pericolosamente il MoVimento fondato da Beppe Grillo: il partito di destra guadagna mezzo punto in una settimana portandosi così al 13,3%. Della stessa portata è il boom fatto registrare nell’arco degli ultimi 7 giorni da Forza Italia: il partito di Silvio Berlusconi risale la china portandosi dal 5,3% al 5,8%, merito della linea di responsabilità manifestata durante la crisi? In calo, dal 3,8% al 3,5% Sinistra Italiana/Mdp Articolo 1, così come pesante è il crollo fatto registrare da Italia Viva di Matteo Renzi, giù di mezzo punto dal 3,6% al 3,1%. Segnali di risveglio invece per Azione di Carlo Calenda, passato dal 2,4% di una settimana fa al 2,6% odierno. Giù invece +Europa al 2% in calo dello 0,4% e i Verdi, scesi all’1,9% (-0,2%). Fermo all’1,3% Cambiamo! di Giovanni Toti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA