Sonia Bruganelli, moglie Paolo Bonolis/ Regina delle polemiche e mamma…

- Hedda Hopper

Sonia Bruganelli, moglie Paolo Bonolis, Regina delle polemiche sui social per ogni foto o post e mamma premurosa e attenta…

sonia_bruganelli_paolo_bonolis_instagram
Maurizio Costanzo contro Sonia Bruganelli

Sonia Bruganelli è una delle spine nel fianco del popolo dei social, sicuramente possiamo dirlo senza offendere nessuno. La moglie di Paolo Bonolis è nota al grande pubblico non solo per via del lavoro che fa dietro le quinte di alcuni programmi ma anche per quello che riesce a fare e smuovere sui social. Basta una sua sola foto per creare scompiglio e se qualche volta si è trattato di una borsa firmata, altre volte è toccato ad una frase o un pensiero e altre volte ancora al suo viaggio su un aereo privato alla volta di mete esotiche con la famiglia e con gli amici. In realtà ultimamente, forse un po’ complici il lockdown e le varie restrizioni, sembra che le tensioni si siano un po’ placate ma siamo sicuri che presto sentiremo ancora parlare di lei visto che Paolo Bonolis sarà ospite a C’è posta per te e che presto riprenderà il via Avanti un altro su Canale5.

Sonia Bruganelli, moglie Paolo Bonolis e regina delle polemiche social

Sonia Bruganelli è la donna che Paolo Bonolis ha sposato dopo il divorzio da Diane Zoeller ed è lei che gli ha dato tre figli ovvero Silvia, Davide e Adele. Oltre ad essere mamma premurosa, soprattutto della piccola Silvia che ha avuto alcuni problemi di salute alla nascita, Sonia Bruganelli è un’imprenditrice di successo a capo dell’agenzia di casting SDL e conduttrice di un programma in streaming tutto suo, “I Libri di Sonia” per SDL.TV. Ospite di Oggi è un altro giorno, Paolo Bonolis ha risposto così alla domanda su cosa l’ha colpito della coniuge: “Mi ha colpito la sua estetica, mi ha colpito subito, e questa sua freschezza e velocità mentale. Continuiamo a convivere felicemente, raccontandoci l’un l’altro, attaccandoci e confrontandoci l’un l’altro. Noia? No, con cinque figli è abbastanza complicato annoiarsi”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA