Sorteggio calendario Serie B 2019-20/ Tutte le partite: parlano Gravina e Balata

- Mauro Mantegazza

Sorteggio Calendario Serie B 2019-2020: ecco le partite delle 38 giornate di campionato, hanno parlato anche i massimi dirigenti Gravina e Balata (6 agosto).

pallone serie b
Assemblea Serie B (LaPresse, repertorio)

In occasione del sorteggio del calendario Serie B 2019-2020 naturalmente ci sono stati anche importanti interventi da parte delle autorità del calcio italiano. Ecco ad esempio come Gabriele Gravina, presidente FIGC, si è espresso circa il campionato cadetto: “La Serie B ha grande valore competitivo e di formazione. Stiamo cercando di fare una rivoluzione culturale all’interno del mondo del calcio”. Queste invece le prime parole di Mauro Balata, il presidente della Lega Nazionale Professionisti B: “Oggi (ieri, ndR) festeggiamo il 90° compleanno della B. Abbiamo in questo campionato un’età media di 26 anni e il 75% di italiani. Vogliamo sempre essere vicini alle città, alla gente e ai tifosi. Il calcio è uno strumento che può portare molto alla società. Noi vogliamo vivere il nostro calcio in relazione alle persone. Quando questo rapporto funziona è meglio per tutti. Fare calcio non è facile, chiedo ai presidenti di stare vicini alle loro squadre”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) CLICCA QUI PER VEDERE IL CALENDARIO COMPLETO DELLE 38 GIORNATE DI SERIE B 2019-2020

L’ULTIMA GIORNATA

Finalmente è stato svelato il calendario della Serie B 2019-20 con le 38 giornate di campionato che ci riserveranno emozioni e sorprese a non finire! L’ultimo turno si preannuncia non adatto ai deboli di cuore con incroci come Chievo-Pescara che potrebbe trasformarsi in un vero e proprio spareggio tra due formazioni che puntano senza mezzi termini alla promozione. Abbiamo raccolto altre impressioni a caldo, come quelle del difensore e capitano del Pordenone, Mirko Stefani: “Per noi è la prima volta in Serie B, ci aspetta una partenza con il botto visto che affronteremo il Frosinone, non potevamo chiedere di meglio per farci un’idea di quello che ci riserverà questa categoria. Dobbiamo continuare a percorrere la strada che ci ha portato fin qui, lavorando con umiltà ed entusiasmo”. È intervenuto anche Vincenzo Fiorillo, portiere del Pescara: “Salernitana in trasferta e Pordenone in casa, niente male come inizio. La Serie B è sempre stata imprevedibile e sono sicuro che lo sarà anche quest’anno, difficile fare pronostici alla vigilia della stagione, solamente dopo le prime giornate potremo farci un’idea dei valori di forza”{agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL SORTEGGIO CALENDARIO SERIE B

Grande copertura attesa per il sorteggio del calendario Serie B: in diretta tv infatti è prevista la trasmissione dell’evento di Ascoli su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando), mentre la diretta streaming video sarà garantita per tutti tramite il servizio offerto da Rai Play ed inoltre sulla piattaforma DAZN per tutti gli abbonati, dal momento che pure in questa stagione Rai (per l’anticipo in chiaro) e DAZN saranno le case della Serie B. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

CALENDARIO SERIE B, LE IMPRESSIONI DI CALAIÒ E POMINI

Durante la diretta del sorteggio del calendario 2019-20 è stato presentato anche il nuovo pallone della Serie B. Presenti in platea, tra gli altri, l’attaccante della Salernitana, Emanuele Calaiò: “Calendario in salita, affrontiamo le squadre più attrezzate nelle prime giornate, cercheremo di farci trovare pronti. Dobbiamo cancellare la stagione precedente dove ce la siamo vista brutta ai play-out, vogliamo essere protagonisti e il nostro presidente con il nuovo allenatore stanno facendo il possibile per assemblare un gruppo competitivo e affiatato”. A difendere i pali del Venezia ci sarà Alberto Pomini: “Le prime giornate saranno impegnative, incontrarle all’inizio o alla fine cambia poco, di certo ci sarà un periodo di rodaggio per tutte le squadre. Noi siamo tranquilli e fiduciosi, puntiamo in alto e speriamo di evitare le sofferenze dello scorso anno, un passo alla volta”. Sul palco è salito anche Ezio Luzzi, voce storica della trasmissione radiofonica “Tutto il calcio minuto per minuto”. {agg. di Stefano Belli}

DERBY CALABRESE GIÀ ALLA 1^ GIORNATA!

Dopo gli interventi del sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, del Presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, e del numero uno della FIGC, Gabriele Gravina, la diretta del sorteggio del calendario 2019-20 è entrata finalmente nel vivo con l’omaggio al title sponsor BKT che per il secondo anno consecutivo ha unito nome e marchio a quelli del campionato cadetto. Ma soprattutto con la composizione delle 38 giornate. Il primo turno si disputerà il weekend del 24 agosto (con l’open day fissato per venerdì 23 agosto) con le seguenti gare: Ascoli-Trapani, Cittadella-Spezia, il derby calabrese tra Crotone e Cosenza, Empoli-Juve Stabia, Entella-Livorno Perugia-Chievo, Pisa-Benevento, Pordenone-Frosinone, Salernitana-Pescara e Venezia-Cremonese. Tanta carne al fuoco sin dall’inizio, con i ramarri all’esordio assoluto tra i cadetti subito alle prese con un avversario impegnativo che vuole immediatamente tornare in Serie A. {agg. di Stefano Belli}

LE NOVITÀ SULLE PANCHINE DELLA SERIE B

In attesa di scoprire quali sono le partite che comporranno il tabellone della prima giornata di Serie B 2019-20, diamo un’occhiata alle panchine delle 20 squadre che parteciperanno all’88^ edizione del campionato cadetto. Non sono molti i club che hanno confermato le rispettive guide tecniche, tra questi va assolutamente citato Piero Braglia che lo scorso anno ha condotto il Cosenza verso una tranquilla salvezza sfiorando addirittura i play-off. Ritroveremo anche Roberto Venturato come condottiero indiscusso del Cittadella che punta al grande salto. Tra le neopromosse, l’unica ad aver cambiato allenatore è stato il Trapani che si è affidato a Francesco Baldini, mentre Pisa, Entella, Pordenone e Juve Stabia hanno deciso di proseguire il rapporto con chi li ha trascinati alla promozione. Tra gli avvicendamenti fa scalpore quello della Salernitana di Lotito che prova a rilanciare Gian Piero Ventura dopo le fallimentari esperienze in nazionale e al Chievo. I clivensi proveranno a tornare nella massima categoria con Michele Marcolini, idem il Frosinone che ha deciso di puntare su Alessandro Nesta. Senza dimenticare di Filippo Inzaghi al Benevento, Massimo Oddo al Perugia, Luciano Zauri al Pescara, Paolo Zanetti all’Ascoli, Cristian Bucchi all’Empoli e Vincenzo Italiano allo Spezia: lo attendiamo tutti al varco, impazienti di vedere cosa saranno in grado di combinare. {agg. di Stefano Belli}

SI COMINCIA!

Tutto è pronto per il sempre attesissimo sorteggio del calendario di Serie B, che decreterà la composizione di tutte le 38 giornate del campionato cadetto 2019-2020. Sapremo dunque almeno a grandi linee quando si svolgeranno tutte le partite della prossima Serie B, fermo restando che poi in ogni giornata andranno stabiliti anticipi e posticipi. L’attesa è grande soprattutto per i derby, che saranno moltissimi. Ci sono infatti ben tre regioni con tre squadre a testa: Benevento, Juve Stabia e Salernitana per la Campania; Empoli, Livorno e Pisa – rivalità rovente fra le ultime due – per la Toscana; Chievo, Cittadella e Venezia per il Veneto; ecco poi un paio di coppie, cioè Cosenza e Crotone per la Calabria e Spezia-Virtus Entella per la Liguria. Come abbiamo già accennato avremo anche una compagine debuttante: si tratta dei friulani del Pordenone, che nella loro storia finora non erano mai andati oltre la Serie C e per l’occasione disputeranno le gare interne alla Dacia Arena di Udine, poiché attualmente il Bottecchia non è in grado di ospitare partite valevoli per una categoria superiore. Per loro oggi dunque sarà un momento storico: il sorteggio del calendario di Serie B comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

COSÌ UN ANNO FA

Sempre più vicino il sorteggio del calendario di Serie B, ricordiamo adesso che cosa era successo nella scorsa edizione del campionato cadetto. Il duello per le due promozioni dirette aveva visto protagoniste Brescia, Lecce e Palermo: le Rondinelle lombarde si sono prese infine il primo posto davanti ai giallorossi salentini, che hanno comunque fatto festa mentre purtroppo per il Palermo alla fine le vicende societarie hanno annullato tutto quanto fatto sul campo, con i rosanero esclusi dal campionato e costretti a ripartire addirittura dalla Serie D nel 2019-2020. Sono state dunque Benevento, Pescara, Verona, Spezia, Cittadella e Perugia le sei squadre coinvolte nei playoff: ha avuto la meglio l’Hellas, che ha eliminato nell’ordine Perugia, Pescara e Cittadella per conquistare la terza promozione. Sono invece retrocesse Foggia (poi fallito), Padova e Carpi (che ripartiranno entrambe dal girone B di Serie C), mentre Venezia e Salernitana hanno giocato i playout poi però resi inutili dal caso Palermo, decretando la salvezza di entrambe. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DATE E SOSTE PER LE FESTIVITÀ

Tempo poche ore e inizierà il sorteggio del calendario della Serie B 2019-2020 ma in attesa andiamo subito a dare un occhio a quali saranno le date della prossima stagione del campionato cadetto. Ecco infatti che saranno 38 giornate e la prima è stata messa in calendario già per il fine settimana del 24 e 25 agosto, con l’anticipo del venerdi 23 agosto: la fase regolare invece terminerà giovedi 14 maggio 2020. Sono già stati messi in calendario poi già 4 turni infrasettimanali, programmati per il martedi 24 settembre, martedi 29 ottobre, martedi 3 marzo e martedi 21 aprile. Già fissato poi ancor prima del sorteggio dei calendario di Serie B, il comportamento della serie cadetta per le festività. Il secondo campionato italiano giocherà a Pasquetta (13 aprile), mentre ci saranno conferme rispetto a quanto fatto l’anno scorso per Natale: sosta il 21 dicembre e boxing day il 26 dello stesso mese per Santo Stefano, con nuova giornata prevista il 29. Di contro la sosta invernale avrà luogo dal 30 dicembre al 18 gennaio. (agg Michela Colombo)

COME FUNZIONA IL REGOLAMENTO

In attesa del via al sorteggio del calendario di Serie B, possiamo ricordare il regolamento della prossima edizione del campionato cadetto, sostanzialmente identica a quelle degli ultimi anni, anche se con variazioni frequenti nel numero delle squadre partecipanti. Dunque le prime due in classifica al termine della stagione regolare saranno subito promosse in Serie A, mentre la terza promozione nel massimo campionato sarà deciso dai playoff, ai quali parteciperanno sei squadre cioè quelle dal terzo all’ottavo posto – con terza e quarta esentate dal primo turno. Le retrocessioni invece saranno quattro: tre verranno decretate dalla classifica della stagione regolare, naturalmente per le ultime tre, mentre quartultima e quintultima daranno vita a uno spareggio playout, a patto però che il distacco tra queste due formazioni sia inferiore ai 5 punti. A dire il vero anche i playoff potrebbero saltare, ma in questo caso la terza dovrebbe avere ben 15 punti di vantaggio sulla quarta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DELL’EVENTO

Il sorteggio del calendario Serie B 2019-2020 è in programma alle ore 20.00 di questa sera, martedì 6 agosto. Il sempre atteso evento nel quale conosceremo tutte le 38 giornate e di conseguenza le date di tutte le partite del prossimo campionato di Serie B sarà ospitato quest’anno presso il Chiostro di San Francesco di Ascoli. Prosegue così la tradizione recente di ospitare il sorteggio calendario Serie B sempre in città differenti, naturalmente tra quelle coinvolte nel campionato cadetto. Stavolta dunque saremo nelle Marche e la notizia principale relativa alla Serie B 2019-2020 è che questa stagione segnerà il ritorno alle 20 squadre, dopo molti anni nei quali è successo di tutto, con tornei extra-large ma pure edizioni con numeri dispari come quella della scorsa edizione. Ora si torna alla tradizione della Serie B, l’auspicio è di vivere finalmente un campionato nel quale le emozioni arrivino solamente dal campo, per onorare al meglio il 90° anniversario del campionato cadetto, celebrato con un logo speciale.

SORTEGGIO CALENDARIO SERIE B 2019-2020, LE SQUADRE

Ricordiamo però naturalmente adesso quali saranno le venti squadre protagoniste stasera di questo sorteggio del calendario Serie B 2019-2020. In ordine alfabetico cominciamo proprio dall’Ascoli che sarà il “padrone di casa” dell’evento di oggi; ecco poi Benevento, Chievo, Cittadella, Cosenza, Cremonese, Crotone, Empoli, Frosinone, Juve Stabia, Livorno, Perugia, Pescara, Pisa, Pordenone, Salernitana, Spezia, Trapani, Venezia ed infine Virtus Entella. Proprio i liguri, insieme a Pordenone, Juve Stabia, Pisa e Trapani sono le cinque squadre che sono state promosse dalla Serie C per reintegrare il format a 20 squadre, mentre le retrocesse dalla Serie A sono Empoli, Frosinone e Chievo. Da ricordare infine il ripescaggio del Venezia al posto del Palermo, escluso per inadempienze finanziarie. Squadra molto attesa sarà poi il Pordenone, unica fra le cinque neopromosse a non avere mai giocato prima in Serie B lungo tutta la sua storia. Appuntamento con la prima giornata – senza teste di serie, tutto sarà possibile tranne le partite che già l’anno scorso furono nel turno inaugurale – nel weekend di venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 agosto: l’attesa è ormai piuttosto breve…

© RIPRODUZIONE RISERVATA