STEFANO MAINETTI, MARITO DI ELENA SOFIA RICCI/ L’amore dopo Pino Quartullo

- Mirko Bompiani

Sono trascorsi 18 anni dal matrimonio tra Stefano Mainetti e Elena Sofia Ricci: dal loro amore è nata Maria, secondogenita dell’attrice

Stefano Mainetti
Il direttore d’orchestra Stefano Mainetti

ELENA SOFIA RICCI E STEFANO MAINETTI: “ECCO IL SEGRETO DEL NOSTRO MATRIMONIO”

Elena Sofia Ricci sarà tra i grandi protagonisti della puntata odierna di Da noi a ruota libera, programma condotto da Francesca Fialdini in onda su Rai 1, e non mancherà una riflessione su Stefano Mainetti. Parliamo del marito della celebre attrice e del padre di Maria, secondogenita della Ricci. Ricordiamo che il volto di Che dio ci aiuti in passato è stata sposata con lo scrittore Luca Damiani ed ha avuto una relazione con Pino Quartullo: dalla loro unione, nel 1996, è nata Emma.

L’amore tra Stefano Mainetti e Elena Sofia Ricci è più forte che mai, nonostante il lavoro li porti spesso ad allontanarsi l’uno dall’altra. In una recente intervista rilasciata a Costa Smeralda, il compositore ha spiegato: «Il fatto di avere due professioni così diverse è alla base del successo del nostro matrimonio. Nei pochi momenti in cui riusciamo a stare insieme ci coccoliamo e giochiamo con la nostra ironia».

STEFANO MAINETTI, CHI È IL MARITO DI ELENA SOFIA RICCI

Stefano Mainetti lavora nello stesso ambito della moglie Elena Sofia Ricci. Se lei è un’affermata attrice di film e serie tv, lui è uno dei compositori più noti del panorama nostrano. Nato a Roma nel 1957, scrive musiche per cinema, teatro e televisione e vanta un passato degno di nota anche negli Stati Uniti d’America. Tra le colonne sonore più note del suo periodo negli States possiamo citare Shooter – Attentato a Praga di Ted Kotcheff, Silent Trigger e Talos – L’ombra del faraone di Russell Mulcahy.

Tornando invece al cinema italiano, Stefano Mainetti ha scritto il commento sonoro di film come Colli di cuoi di Ignazio Dolce, Deliria di Michele Soavi e Trinità & Bambino… e adesso tocca a noi! di Enzo Barboni. Nella lunga carriera, l’artista capitolino ha anche preso parte, in veste di compositore e produttore, a progetti di carattere sinfonico: pensiamo a Abbà Pater e Tu es Christus, interpretato tra gli altri da Andrea Bocelli e Plácido Domingo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA