Summerslam 2019/ Risultati WWE: Seth Rollins torna campione, trionfo per AJ Styles

- Alessandro Rinoldi

Summerslam 2019 risultati: Seth Rollins vince lo Universal Title contro Brock Lesnar in un match pazzesco. Ritorno vincente per Goldberg, ok Aj Styles.

vlcsnap 2019 08 07 16h32m36s421 opt 640x300.png

I risultati di Wwe Summerslam 2019 hanno acceso il dibattito sui social network e, come dicevamo, il più sorprendente è sicuramente l’esito del match tra Seth Rollins e Brock Lesnar. Una sfida che ha registrato l’unico cambio di cintura delle serata: gli altri campioni in carica sono infatti riusciti a vincere contro i contender ed ha proseguire i rispettivi regni. È il caso di Kofi Kingston, con il WWE Champion che ha mantenuto il titolo tramite squalifica anche se non sono mancati i mugugni tra il pubblico. Tutto facile per AJ Styles: The Phenomenal ha vinto lo United States Championship match contro Ricochet grazie all’aiuto di Karl Anderson e Luke Gallows. Tutto facile per la campionessa di Smackdown Bayley, vittoriosa contro Ember Moon, e per la campionessa di Raw Becky Lynch, che si è sbarazzata di Natalya al termine di un match spettacolare. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

RISULTATI SUMMERSLAM 2019, IL TRIONFO DI SETH ROLLINS E IL RITORNO DI EDGE

Wwe Summerslam 2019, un grande spettacolo che ha emozionato tutti gli appassionati di wrestling. Tra i ppv più attesi dell’anno, inserito nei cosiddetti ‘Fab 4’, lo show estivo ha visto compiersi un clamoroso avvenimento: dopo le ‘batoste’ subite nel corso delle ultime settimane, Seth Rollins ha sconfitto Brock Lesnar ed è tornato ad essere l’Universal Champion. Una vittoria ‘pulita’ che ha sconvolto i fan presenti nella Scotiabank Arena e quelli presenti davanti al televisore: via ad un nuovo regno targato Rollins, anche se la faida contro The Beast difficilmente si chiuderà così. Un altro evento molto atteso era il ritorno sul ring di Goldberg, reduce dalla netta sconfitta di Super Showdown contro Undertaker: l’ex campione WCW ha vinto contro Dolph Ziggler in un match rapido ma a tratti interessanti. E il confronto è proseguito anche dopo il conto di tre dell’arbitro: dopo aver stuzzicato il rivale, Ziggler si è beccato un’altra spear – mossa finale di Goldberg – Infine, segnaliamo un gradito ritorno. Parliamo della leggenda Edge, che nel Kick Off è salito sul ring durante una performance canora di Elias contro la città di Toronto: l’ex campione del mondo ha messo a tacere il wrestler con una spear! (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

WWE SUMMERSLAM 2019, I RISULTATI DELL’EVENTO DI TORONTO

Nella notte italiana si è svolto il SummerSlam 2019 della WWE alla Scotiabank Arena di Toronto, ecco tutti i risultati. Nel KICK OFF SHOW abbiamo avuto innanzitutto il WWE Cruiserweight Championship match vinto da Drew Gulak su Oney Lorcan per schienamento. In Buddy Murphy vs Apollo Crews, Murphy ottiene una vittoria per squalifica quando viene attaccato da Erick Rowan su ordine di Daniel Bryan. Infine il WWE Women’s Tag Team Championship match Alexa Bliss & Nikki Cross vs The Iiconics: le campionesse vincono il match e mantengono le proprie cinture WWE. Nel MAIN SHOW invece ecco ben nove appuntamenti. Nell’ordine: Raw Women’s Championship match Becky Lynch vs Natalya, vittoria di Becky Lynch. A seguire Dolph Ziggler vs Goldberg, vinto da quest’ultimo. Nello United States Championship match AJ Styles (C) w/Karl Anderson & Luke Gallows vs Ricochet, il campione in carica mantiene la sua cintura grazie anche all’aiuto dei campioni di coppia di Raw. Ecco poi lo Smackdown Women’s Champioship match Bayley (C) vs Ember Moon: la campionessa mantiene il titolo ottenendo il conto di tre vincente. Shane McMahon vs Kevin Owens è vinto da quest’ultimo salvando così la sua carriera in WWE. Trish Stratus vs Charlotte Flair: vittoria di Charlotte, ma per la Strutus uscita dall’arena a testa alta tra gli applausi scroscianti del pubblico presente a Toronto. Sempre più nel vivo, ecco il WWE Championship match Kofi Kingston (C) vs Randy Orton. Match condotto per lunghi tratti da The Viper, finisce in squalifica tra la disapprovazione del WWE Universe. Finn Balor vs Bray Wyatt: il nuovo Fiend annichilisce Balor, vincendo facilmente. In chiusura, naturalmente il MAIN EVENT WWE Universal Championship match Brock Lesnar (C) w/Paul Heyman vs Seth Rollins: grande trionfo per Seth Rollins, che riconquista lo Universal Title dalle mani di Brock Lesnar. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE EVENTO

Nella notte italiana tra domenica 11 agosto e lunedì 12 agosto il wrestling WWE non ci abbandona nemmeno sotto l’ombrellone con Summerslam 2019. Alla Scotiabank Arena di Toronto, Ontario, in Canada andrà in scena l’evento più caldo dell’estate per quanto riguarda lo sport d’intrattenimento grazie ad uno show che si registra essere ormai vicino al sold out. Tanti gli incontri di grande interesse per questo pay-per-view in cui potremo assistere al ritorno di Goldberg per dare una lezione a Dolph Ziggler oppure quello che si preannuncia essere l’ultimo match di un’altra Hall of Famer come Trish Stratus, impegnata contro Charlotte Flair. Sia Becky Lynch che Bayley difenderanno le rispettive cinture femminili rispettivamente dagli assalti di Natalya ed Ember Moon mentre Kevin Owens metterà sul piatto la sua carriera nello scontro con Shane McMahon. Il fenomenale Aj Styles se la vedrà con Ricochet per il titolo degli Stati Uniti, Seth Rollins proverà a vendicarsi di Brock Lesnar e Randy Orton cerca la cintura numero 14 nell’ultimo capitolo della faida con Kofi Kingston. Il debutto della nuova gimmick di Bray Wyatt contro Finn Balor ed altre sorprese potranno divertire tutti gli appassionati di questa disciplina.

SUMMERSLAM 2019, INFO STREAMING VIDEO E TV

L’evento ppv WWE Summerslam 2019 sarà visibile in Italia, dalle ore 01:00, tramite la piattaforma satellitare di Sky sul canale Wimbledon 6 HD nella notte tra domenica 11 agosto e lunedì 12 agosto acquistando l’evento con il codice 747474. Chi vorrà rivedere lo show potrà sintonizzarsi su Sky Sport dal 12 agosto al 15 agosto alle ore 10:00, 15:00 e 20:00, oltre a poterlo selezionare on demand. Ricordiamo infine che gli appassionati possono anche seguire l’evento tramite il servizio in streaming ufficiale WWE Network. In chiaro invece attraverso l’account Facebook e Youtube della WWE dovrebbe essere visibile il Kickoff, della durata di un’ora in attesa dello show principale.

BECKY E BAYLEY NON MOLLANO LE LORO CINTURE

A Summerslam entrambe le cinture singole della divisione femminile verranno difese dalle due campionesse Becky Lynch e Bayley. La prima, detentrice del titolo di RAW, se la vedrà contro la beniamina di casa Natalya in un submission match, dove l’arbitro decreterà la vincitrice soltanto se l’altra costringerà l’avversaria a cedere. L’irlandese non ha alcuna intenzione di risparmiarsi e lo stesso si può dire di Natalya, la quale ha mostrato un livello di agonismo come forse mai prima d’ora in tutta la sua carriera da quando la sua amica Ronda Rousey si è fermata ai box dopo Wrestlemania. Passando alla cintura di Smackdown Live, Bayley dovrà invece vedersela con Ember Moon e nemmeno queste due se le sono mandate a dire nelle ultime puntate dello show: tradimenti, incomprensioni ed assalti inaspettati sono diventati la routine quotidiana per loro e nella notte potranno finalmente regolare i conti in sospeso. Staremo dunque a vedere se i regni della Bayley e della Lynch proseguiranno anche la prossima settimana sebbene i pronostici siano già prevalentemente a loro favore.

KEVIN OWENS SI GIOCA TUTTO, DEBUTTA IL FIEND DI BRAY WYATT

In Canada non sarà solo Natalya a lottare davanti al suo pubblico. A Toronto il quebecchese Kevin Owens darà infatti il tutto per tutto per dare una lezione allo spavaldo Shane McMahon mettendo in palio addirittura la sua carriera: se infatti Owens dovesse perdere, dovrà lasciare per sempre la WWE. Inutile dire quanto McMahon stia abusando della propria posizione ormai da tempo, sfruttando anche i lacchè Drew McIntyre ed Elias, ma il canadese cercherà di fargli capire come non ci sia spazio per un viziato figlio di papà come lui sul ring. C’è poi grande attesa anche per il debutto di The Fiend, la terribile nuova gimmick di Bray Wyatt, finalmente in azione dopo i tanti filmati dalla Firefly Fun House ed i più recenti attacchi perpetuati ai danni di Mick Foley oltre che nei confronti del suo stesso rivale per il ppv, ovvero Finn Bàlor. Quest’ultimo si presenterà in forma umana, rimandando di fatto il big match tra il Demon King e la nuova maschera della WWE. In molti ipotizzano una facile vittoria per Wyatt, auspicando già un rematch con l’irlandese in forma demoniaca.

HEEL STYLES PER RICOCHET, ROLLINS SI VENDICHERA’ DI LESNAR?

Lo show dell’estate verrà senza dubbio infiammato dallo scontro per lo United States Championship. Il campione in carica Aj Styles, tornato a collaborare insieme con Luke Gallows e Karl Anderson nella stable denominata O.C. facendo riferimento al Bullet Club con cui erano diventati famosi in Giappone, sembra vivere una seconda vita dopo aver abbandonato Smackdown Live. La cattiveria espressa dal Fenomenale verrà tuttavia messa alla prova dalle acrobazie di Ricochet, che vorrebbe riottenere il titolo perso soltanto qualche settimana fa. Il match più duro della serata sarà invece quello che vedrà contrapporsi il campione Brock Lesnar contro Seth Rollins per lo Universal Championship. La Bestia ha letteralmente fatto sputare sangue al fidanzato della Lynch con una sedia di metallo un paio di settimane fa, spiaccicandolo pure sulla portantina che lo avrebbe dovuto portare in ospedale. Rollins lunedì scorso si è presentato a RAW ed ha raggiunto malamente il ring appoggiandosi a sua volta ad una sedia ma Lesnar non si è lasciato impietosire e gliele ha suonate nuovamente. Il Kingslayer vorrebbe tornare ad essere Beastslayer, non importa a quale costo, desideroso soltanto di togliere a Brock Lesnar il titolo più importante del brand rosso.

TORNANO GOLDBERG E TRISH STRATUS, RANDY ORTON PER IL TITOLO 14

A Summerslam 2019 prosegue l’operazione nostalgia con il ritorno sul ring di due Hall of Famer quali sono Trish Stratus e Goldberg. La canadese, per la quale si prevede una standing ovation al momento dell’ingresso davanti ai suoi connazionali, non vede l’ora di tornare a combattere per un ultimo match in carriera e quale modo migliore dire addio al wrestling se non sfidando la regina Charlotte Flair, pronta invece a dimostrare di essere la migliore di ogni epoca. Tempo di riscatto invece per Goldberg, il quale aveva ampiamente deluso a Super Showdown nella sfida con l’Undertaker. “L’uomo” vuole dunque tornare “mito” ed “iconico” come recitano i suoi soprannomi nell’incontro che lo vedrà opporsi a Dolph Ziggler, reo di essersi preso gioco di lui e di altri ex lottatori come Shawn Micheals. Un altro incontro che vedrà impegnata una leggenda militante tutt’oggi in questo circuito è quello per il WWE Championship: Randy Orton è in cerca del quattordicesimo titolo della sua carriera ed ha grandi motivazioni per riuscire ad avere la meglio di Kofi Kingston, il campione in carica che vuole mettere la parola fine su una rivalità decennale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA