Sylvie Vartan a Domenica In: “Addio alle scene? Ecco perché ho deciso di fermarmi”/ “Molte cose non ho fatto”

- Liliana Morreale

Sylvie Vartan a Domenica In annuncia il suo addio alle scene e spiega perché: "Ho deciso di fermarmi per fare cose che non ho potuto fare prima."

Sylvie Vartan a Domenica In 2024 Sylvie Vartan a Domenica In 2024

Domenica In, Sylvie Vartan dagli esordi all’addio alle scena: “Ecco perché ho deciso di fermarmi”

Sylvie Vartan ha scelto il salotto di Mara Venier, Domenica In, per ritornare in Italia dopo dieci anni d’assenza e svelare perché ha deciso di dire addio alle scene. La cantante francese di origini bulgare ha iniziato l’intervista rivelando tutto il suo amore per l’Italia, del resto da quarant’anni sta insieme ad un italiano, Tony Scotti: “È l’amore della maturità. Penso che bisogna somigliarsi e credo che gli italiani hanno molto in comune con gli slavi, amano la famiglia, rispettano i bambini e gli anziani e cantano.” Subito dopo ha ripercorso la sua infanzia in Bulgaria e poi l’adolescenza in Francia fino ai suoi esordi come cantante grazie al fratello Eddie.

Il successo in Italia di Sylvie Vartan è avvenuto negli anni ’60 e ’70 ormai grazie a successi che ormai sono grandi classici del nostro panorama musicale come Buonasera, Come un ragazzo, Zum zum zum. Sui suoi esordi in Italia la cantante a Domenica In ha ammesso: “Mi sono molto divertita. Quando sono venuta in Italia ho partecipato a due trasmissioni importanti ed i piacere era enorme e lavoravo con coreografi straordinari o partner grandi come Gino Bramieri e Lelio Luttazzi. Ho il sole nel cuore quando penso all’Italia.”

Sylvie Vartan confessa a Domenica In: “Ho avuto due gravi incidenti e visto morire persone che amavo”

Ospite a Domenica In, Sylvie Vartan ha fatto una confessione anche sulla sua vita privata: “Ero una donna felice? Devo dire di si, ma in tutte le vite ci sono dei momenti più tristi e difficili ho avuto degli incidenti d’auto ho perduto delle persone che amavo, quindi ci sono sempre dei drammi. Ma quando si canta si ha più fortuna perché ci si trascina in un mondo incantato e si risolve tutto.” E subito aggiunto: “Anche i momenti più duri e difficili arricchiscono perché mostrano come continuare, andare oltre e prendere il meglio della vita. Il momento più di buio? Io sono sempre stata aiutata dalla mia famiglia e non si ha in diritto di indebolirsi quando ci sono delle persone di cui si è responsabili come figli e nipoti.” Mentre sulla fine del matrimonio con Johnny Hallyday ha confessato: “È finita per il lavoro, cattivi incontri e poi perché nelle nostre vite non si assomigliavano. È stato un’amore folle durato vent’anni. Lui è stato il sole della mia vita all’inizio della mia vita artistica.”

L’intervista si è conclusa con la notizia già lanciata in precedenza da alcuni siti e giornali: l’addio alle scene di Sylvie Vartan: “Si è vero lascio. Sono 60 anni che canto non stop in un turbinio continuo. Anche la mia famiglia viaggia come me quindi è venuto il momento di prendere le distanze e voglio fare cose che non ho potuto fare prima. Ci sono tanti libri che non ho letto, film che non visto quindi è arrivato il momento di prendere le distanze”





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie