Takagi & Ketra e Marco Mengoni, Venere e Marte/ Testo nuovo singolo con Frah Quintale

- Hedda Hopper

Takagi & Ketra e Marco Mengoni, Venere e Marte, il testo del nuovo singolo in collaborazione con Frah Quintale in uscita oggi, 8 gennaio 2021

mengoni tagagi ketra 640x300

Takagi & Ketra in collaborazione con Marco Mengoni e Frah Quintale in Venere e Marte

Dimenticate le ballate e le sonorità estive, perché questa volta Takagi & Ketra, i Re Mida del nostro pop, hanno deciso di cambiare registro e “tempi” coinvolgendo nel loro nuovo progetto anche Marco Mengoni e Frah Quintale. Quando i loro nomi sono stati rivelati i fan hanno dato di matto pensando all’impossibilità di mettere insieme i tre ma, a quanto pare, la possibilità c’è stata e il frutto di questa strana collaborazione sarà Venere e Marte, un nuovo singolo destinato a toccare vette imprevedibili. Proprio qualche ora fa, con la pubblicazione della foto al gran completo e quella della copertina del singolo, Takagi & Ketra hanno annunciato l’uscita di Venere e Marte per la felicità dei loro fan ma anche quelli di Marco Mengoni che sembrano apprezzare l’esperimento.

Takagi & Ketra hanno scelto Marco Mengoni e Frah Quintale per…

Takagi & Ketra hanno subito spiegato che l’ispirazione non arriva se si aspetta a braccia conserte e che solo il lavoro duro riesce alla fine a portare i risultati sperati. E in un’intervista a FanPage hanno spiegato anche il perché della scelta di un duo come quello di Marco Mengoni e Frah Quintale: “Con Frah siamo molto amici e vicini di casa, quindi ci becchiamo spesso ed è la prima persona che ci è venuta in mente quando abbiamo deciso di muovere un po’ le carte in tavola.. Il brano è lontano dalle sue corde ma quando è venuto in studio, ha ascoltato la canzone e gli è piaciuta davvero tanto. Vedi, a volte ci facciamo dei problemi inutili”. Gli stessi hanno poi confermato che, nonostante il nuovo singolo, non prenderanno parte a Sanremo, forse..

IL TESTO DI “VENERE E MARTE”

Ho allacciato le mie scarpe

solo per arrivare fino a te

Venere si unisce a Marte

Se alzi gli occhi al cielo

 

Certe storie brilleranno sempre

ed altre le dimenticherai

ci sono cose che una volta che le hai perse

poi non tornano mai

e se già ti dico porta le tue cose da me

non dirmi è troppo presto perché

 

Io ti prometto che staremo insieme senza cadere

e ogni mio giorno ti appartiene

ti prometto che inganneremo anche gli anni

come polvere di stelle filanti

che sarà scritto in ogni testo

che niente può cambiare tutto questo incancellabile

ogni volta che, mi guardi

 

Posso farti mille promesse

o ingoiarle come compresse

e mandare giù queste parole

senza neanche sentirne il sapore

questo mondo da soli non è un granché

si ma neanche in due

però con te è un po’ meno buio

anche quando il cielo è coperto di nuvole

e aspettavi smettesse di piovere

ma sei rimasta tutto il giorno

io speravo piovesse più forte

perché è bello riaverti qui intorno

certe storie diventano polvere

non ti resta nemmeno un ricordo

altre invece nonostante il tempo ti restano addosso

 

Io ti prometto che staremo insieme senza cadere

e ogni mio giorno ti appartiene

ti prometto che inganneremo anche gli anni

come polvere di stelle filanti

e sarà scritto in ogni testo

che niente può cambiare tutto questo incancellabile

ogni volta che

 

I tuoi occhi mi scavano dentro

ti giuro non posso nasconderti niente

fai sembrare il mondo meno freddo

mi fai perdere il senso del tempo

non sono mai stato un libro aperto

Ma tu è come se mi avessi già letto

la risposta per tutte le cose che non ti ho mai detto

 

Io ti prometto che, ogni mio giorno ti appartiene

ti prometto che, inganneremo anche gli anni

come polvere di stelle filanti

e sarà scritto in ogni testo

che niente può cambiare tutto questo incancellabile

ogni volta che, mi guardi

 

Ho allacciato le mie scarpe

solo per arrivare fino a te



© RIPRODUZIONE RISERVATA