Tali e Quali Show 2022, pagelle 1a puntata/ Igor Minerva vincitore con merito, flop Danila Sciagura

- Jacopo D'Antuono

Ed eccoci con le pagelle Tali e Quali Show 2022: Igor Minerva batte tutti nella 1a puntata nel programma, da applausi anche Fabrizio Balzano e…

Schermata 2022 01 08 alle 21.59.14 640x300

La prima puntata di Tali e Quali Show 2022 regala divertimento e spensieratezza nella prima serata di Raiuno. Questa volta, di fronte a Cristiano Malgioglio, Loretta Goggi, Biagio Izzo e Giorgio Panariello ci sono i concorrenti NIP, ovvero persone comuni e sconosciute al grande pubblico. Per quanto riguarda le pagelle e le esibizioni, partiamo da chi ci ha sorpreso maggiormente, ovvero da Igor Minerva, vincitore della puntata con l’imitazione di Claudio Baglioni. Performance fedele e convincente, che è andata oltre la semplice macchietta.

Verosimile l’ipotesi secondo cui l’incredibile somiglianza con il vero Baglioni abbia penalizzato le ambizioni di carriera di Igor Minerva. Senza alcun dubbio è stato il migliore della prima puntata. Voto 10. Un paio di gradini sotto, nelle nostre preferenze, ecco Fabrizio Balzano, che ha interpretato Eros Ramazzotti con qualche piccola sbavatura, ma comunque in modo sorprendente. Voto 8. Bene anche Alessandro Lunardi e il suo Nek, con Fatti Avanti Amore ed un lavoro interessante al trucco. Voto 7,5.

Prima puntata di Tali e Quali Show 2022: il flop di Danila Sciagura

Carlotta Serra apprezzabile per il coraggio nel proporre Britney Spears e la sua “One more time”, canzone tutt’altro che semplice. Voto 6 per l’impegno. Vincenzo Maggipinto è la copia spiccicata di Checco Zalone, se valutiamo mimica e parlantina. Anche l’interpretazione di “Angela” non ci è dispiaciuta. Voto 7. Il giovane Lorenzo Amore veleggia in alta classifica col suo Mahmood e il celebre brano Soldi. Rispetto ad una partenza titubante, ha fatto grandi passi avanti dopo aver rotto il ghiaccio. Voto 7.

Un filino sotto Francesca Giuliani con Emma Marrone, in una performance gradevole ma forse un po’ troppo caricata. Voto 7-. Diamo poi una sufficienza piena a Phil, Christian, Matteo e Saverio coi Kiss e a Lorenzo per la trasformazione in Mick Hucknall dei Simply Red con “Holding Back the Years”. Il vero flop è Danila Sciagura: l’emozione ha fatto brutti scherzi e della sua Laura Pausini si è visto davvero poco. Voto 5 -.





© RIPRODUZIONE RISERVATA