Terra amara non in onda il 28 dicembre 2023/ Mediaset ferma la soap: ecco quando torna

- Verdiana Paolucci

Terra amara non va in onda il 28 dicembre 2023, la soap si ferma durante le feste, ma c'è già la data del ritorno: ecco quando su Canale 5.

terra amara 640x300 Terra amara (foto: web)

Terra amara non va in onda il 28 dicembre 2023

Terra amara non sarà trasmessa il 28 dicembre 2023. Mediaset ha deciso di sospendere l’amata soap turca durante le feste natalizie: infatti l’ultima puntata andata in onda risale al pomeriggio della Vigilia, il 24 dicembre. Perché questa decisione? La rete sembra non voglia perdere il pubblico che, nel corso delle festività preferisce uscire e riunirsi coi parenti anziché guardare la televisione. Per questo motivo, la soap ambientata negli anni Settanta in Turchia si prenderà una pausa, per poi tornare prossimamente con le nuove puntate. La quarta e ultima stagione è appena iniziata anche qui in Italia, ma per sapere come proseguiranno le sue storie, bisognerà attendere ancora un po’.

Al posto di Terra amara, Canale 5 manderà in onda una lunga maratona con La Promessa, che quindi allunga la sua programmazione dalle 14:10 fino alle 17:00.

Terra amara, quando torna su Canale 5?

Terra amara tornerà in onda su Canale 5 il 30 dicembre 2023 con una nuova puntata. Eravamo rimasti alla sparizione del corpo di Umit. Zuleyha crede sia fuggita, ma non sa che la donna è davvero morta e il suo cadavere è stato preso da Hakan e i suoi scagnozzi, che hanno finto che la dottoressa sia morta in seguito a un incidente d’auto. Il suo corpo viene ritrovato proprio in fondo a una scarpata. Fikret viene a sapere dell’accaduto e informa Zuleyha. Questa loro vicinanza non fa che alimentare le voci di una presunta relazione tra i due. In città, infatti, non si parla d’altro. Altro argomento di discussione è ovviamente l’incidente mortale di Umit.

Lutfiye viene a sapere dei pettegolezzi a Cukurova e informa Fekeli; insieme decidono di porre fine alle voci che circolano. A villa Yaman intanto arriva il comandante della gendarmeria che informa Zuleyha dell’arresto di Cumali per il rapimento di Adnan, ma la informa anche del fatto che l’uomo si era presentato sotto falso nome e in realtà non è il padre della piccola Uzum.

Terra amara: dove eravamo rimasti

Nelle precedenti puntate di Terra amara, è passata una settimana dall’attacco alla villa Yaman e dalla misteriosa sparizione di Demir. Umit, ancora intenzionata a vendicarsi di Zuleyha, rapisce il piccolo Adnan con la complicità di Cumali, che tutti credono sia il vero padre di Uzum. Zuleyha si incontra con la sua avversaria, ma il confronto finisce in tragedia; la moglie di Demir uccide accidentalmente Umit con un colpo di pistola. Disperata, Zuleyha si confida con Fikret e Fekeli, gli unici su cui lei al momento può contare. Quando i tre tornano sul luogo dell’omicidio, non trovano né Umit né l’arma del delitto e deducono che la donna sia ancora viva e in fuga.

In realtà, c’è lo zampino di Abdulkadir e Hakan che intendono sfruttare la situazione per tenere sotto ricatto Zuleyha. Quest’ultima deve guardarsi le spalle anche da Sermin e Betul che continuano a tramare all’insaputa della donna. Zuleyha, anche grazie ai consigli di Fekeli, trova la forza di affrontare la situazione e si dimostra la vera signora degli Yaman. I pericoli però sono dietro l’angolo, poiché Hakan sembra aver messo gli occhi su di lei.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Soap

Ultime notizie