Terremoto oggi a Milano: scossa M 2.1/ Ingv, lieve sisma a Colturano e Melegnano

- Niccolò Magnani

Terremoto oggi a Milano, i dati INGV sulla scossa di M2.1 avvenuta tra Colturano, Melegnano e San Donato Milanese. Non ci sono danni: epicentro e Comuni

Terremoto a Milano
Terremoto a Milano (mappa INGV)

Una lieve scossa di terremoto ha colpito quest’oggi dopo le ore 14 l’area a sud della città di Milano, zona non proprio “solita” per gli sciami sismici nel territorio italiano: secondo i primi dati INGV la scossa tellurica di magnitudo 2.1 ha interessato parte della Lombardia nella zona attorno a Milano. L’ipocentro è stato segnalato e registrato a 49 km sotto il livello del terreno appena un minuto dopo le ore 14: gli altri dati forniti dal Centro Nazionale di Vulcanologia e Sismologia mostrano coordinate  geografiche (lat, lon) 45.38, 9.33 ad una profondità di 49 km. La sala sismica INGV-Roma ha registrato la scossa di terremoto ma al momento non risultano segnalazioni né di danni né di panico eccessivo registrato nella popolazione “colpita” dalla lieve scossa sismica appena dopo pranzo.

TERREMOTO OGGI A MILANO: LIEVE SCOSSA A SUD

Secondo le analisi fornite dal Centro INGV, l’epicentro della scossa di terremoto avvenuto alla porte di Milano riguarda comuni tutti dell’hinterland a sud-est del capoluogo: Colturano, Mediglia, Dresano, Melegnano, Vizzolo Predabissi, San Giuliano Milanese, Tribiano, Casalmaiocco, Sordio, Mulazzano, Cerro al Lambro, Peschiera Borromeo, Carpiano, San Donato Milanese, San Zenone al Lambro, Pantigliate, Paullo, Cervignano d’Adda, Zelo Buon Persico, Bascapè, Tavazzano con Villavesco, Locate di Triulzi, Opera, Galgagnano, Settala, Landriano, Merlino, Casaletto Lodigiano, Rodano, Pieve Emanuele, Salerano sul Lambro, Torrevecchia Pia, Lodi Vecchio, Caselle Lurani, Montanaso Lombardo, Siziano, Vidigulfo, Comazzo, Segrate, Liscate, Pioltello, Spino d’Adda, Basiglio, Boffalora d’Adda, Vignate, Rozzano, Valera Fratta, Borgo San Giovanni, Milano, Marudo, Melzo, Castiraga Vidardo, Ceranova, Vimodrone, Marzano, Bornasco, Torre d’Arese, Cornegliano Laudense, Truccazzano, Assago, Lodi, Cassina de’Pecchi, Cernusco sul Naviglio, Lacchiarella, Dovera, Pieve Fissiraga, Zeccone, Cologno Monzese, Sant’Angelo Lodigiano, Rivolta d’Adda, Pozzuolo Martesana, Zibido San Giacomo, Gorgonzola, Magherno, Pandino, Bussero, Buccinasco, Lardirago, Roncaro, Villanterio, Corsico, Massalengo, Giussago, Sesto San Giovanni, Carugate, Binasco, Brugherio, Vistarino, Casarile, Monte Cremasco, Pessano con Bornago, Crespiatica, Agnadello, Sant’Alessio con Vialone, Palazzo Pignano, Cesano Boscone, Cura Carpignano, Corte Palasio, Gerenzago, Bellinzago Lombardo e Villanova del Sillaro. Le provincie interessate, oltre a Milano, sono anche Monza Brianza e Lodi anche se non vi sono ripetiamo danni seri riscontrati come invece capitato la scorsa settimana nella ben più importante scossa sismica avvenuta alle porte di Roma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA