TERREMOTO OGGI ETNA M 3.1/ Ingv ultime notizie, scosse anche ad Accumoli e Macerata

- Davide Giancristofaro Alberti

Tre scosse di terremoto sono state registrate quest’oggi in Italia: una in Sicilia, una ad Accumoli, in provincia di Rieti, e un’altra nelle Marche

terremoto oggi accumoli
Terremoto ad Accumoli (Ingv)

La terra ha tremato in Sicilia nel pomeriggio di oggi, sabato 16 gennaio 2021. Come si legge sul sito internet dell’INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, una scossa di terremoto di magnitudo pari a 3.1 è stata rilevata dai sismografi della sala operativa di Catania alle 16.21 alle pendici nord-orientali del vulcano Etna, a 6 chilometri a sud di Moio Alcantara (Messina). L’ipocentro, invece, è stato localizzato a 3,2 chilometri a sud-ovest di Solicchiata, frazione di Castiglione di Sicilia, a una profondità di 16 chilometri. Il sisma è stato avvertito anche nei Comuni di Malvagna, Linguaglossa, Randazzo, Francavilla di Sicilia, Roccella Valdemone, Santa Domenica Vittoria, Piedimonte Etneo, Motta Camastra, Sant’Alfio, Milo, Fiumefreddo di Sicilia, Gaggi, Maletto, Calatabiano, Mascali, Graniti, Zafferana Etnea, Giarre, Riposto, Santa Venerina, Fondachelli-Fantina, Bronte e Floresta. Il fenomeno, aventi coordinate 37.84 latitudine e 15.04 longitudine, non dovrebbe avere causato alcun danno a cose e/o persone, stando a quanto riferito poco fa dalle fonti di informazione locali. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

TERREMOTO OGGI ACCUMOLI, MAGNITUDO 2.0

Nuovo appuntamento con l’elenco delle scosse di terremoto che sono state registrate oggi in Italia. Nelle scorse ore sono stati diversi i sismi verificatisi, e stando a quanto riportato dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, alcuni di essi hanno superato la magnitudo 2.0. Partiamo dal primo, quello più “datato”, segnalato alle ore 1:26 della notte appena passata, quella fra venerdì 15 e sabato 16 gennaio, a 7 chilometri ad ovest di Accumoli, nota località in provincia di Rieti, nella regione Lazio. La scossa ha avuto una magnitudo di 2.0 gradi sulla scala Richter, e coordinate geografiche precise pari a 42.71 gradi di latitudine e 13.16 di longitudine, mentre la profondità, l’ipocentro, è stata identificata a 11 chilometri sotto il livello del mare.

Stando a quanto specificato dalla Sala Sismica INGV-Roma, diversi sono i comuni che hanno avvertito il sisma suddetto, ed oltre ad Accumoli si segnalano Cittareale, Norcia, Cascia, Arquata del Tronto e Amatrice, tutte zone ad altissima attività sismica, e che più volte sono state vittime di scosse tremende. L’Aquila, Teramo, Terni, Foligno e Perugia, risultano invece essere le città più vicine al centro della scossa.

SCOSSA DI TERREMOTO OGGI IN PROVINCIA DI MACERATA

Un’altra scossa di terremoto oggi si è verificata nelle Marche, di preciso a 3 chilometri a nord di Monte Cavallo, località in provincia di Macerata. Anche in questo caso si è tratto di un sisma moderato, di magnitudo 2.0 gradi sulla scala Richter, registrato alle ore 3:37 della notte. Stando a quanto comunicato dalla Sala Sismica INGV-Roma, le coordinate precise dell’epicentro sono state 43.02 gradi di latitudine e 13.01 di longitudine, mentre l’ipocentro ha avuto una profondità di 7 chilometri sotto il livello marino. I comuni più vicini al sisma sono stati quelli di Pieve Torina, Serravalle di Chienti, Fiordimonte, Muccia e Pievebovigliana, mentre nel raggio di una settantina di chilometri si trovano Foligno, Perugia, Terni e Teramo. Entrambe le scosse di terremoto di oggi non hanno provocato alcun danno agli edifici ne tanto meno dei feriti, vista la loro moderatezza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA