Terremoto oggi M 2.4 L’Aquila/ Ultime scosse Ingv: trema ancora il centro Italia

Terremoto oggi M 2.4 L’Aquila, ultime scosse Ingv: altre due scosse quest’oggi e nella notte in Abruzzo

Terremoto L'Aquila Balsorano
Terremoto L'Aquila (Ingv)

Un’altra scossa di terremoto in Italia, ancora in provincia de L’Aquila. A tremare è ancora una volta la località di Balsorano, in Abruzzo, dove alle ore 5:56 di stamane è stato registrato un movimento tellurico di magnitudo 2.4 sulla scala Richter, con una profondità di 10 chilometri sotto il livello del mare. Sono più di 48 ore che la terra trema in quella zona specifica del centro Italia, e secondo l’Istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia, non sono da escludere altre scosse: “La situazione è da tenere sotto controllo – ha detto soltanto pochi giorni fa Carlo Doglioni, presidente dell’Ingv, ai microfoni dei colleghi di Fanpage.it – perché quando c’è un evento di questo tipo possono essere destabilizzate anche le strutture vicine e innescare ulteriori terremoti”. La scossa di magnitudo 4.4 di giovedì scorsa è stata decisamente spaventosa, ed essendo verificatasi sul confine fra l’Abruzzo e il Lazio, è stata avvertita indistintamente in numerose regioni d’Italia e in numerose città, a cominciare da Roma.

TERREMOTO OGGI A L’AQUILA, L’INGV “UNA NUOVA FAGLIA”

“Non si tratta di una replica del sisma che ha colpito Amatrice qualche anno fa – ha poi precisato Doglioni – perché appartiene ad una faglia diversa anche se fanno entrambe parte dello stesso sistema di estensione dell’Appenino”. Da segnalare altre scosse di terremoto nelle scorse ore, precisamente in Toscana, in provincia di Firenze, leggasi a Borgo San Lorenzo. Alle ore 1:16 della notte fra venerdì 8 e sabato 9 novembre, una scossa di magnitudo 2.3 gradi sulla scala Richter ha interessato i comuni di Vicchio, Scarperia e San Piero, Dicomano, Vaglia e San Godenzo. L’epicentro è stato registrato dall’Ingv in una zona dove, in un raggio di una sessantina di chilometri, troviamo le città di Firenze, Prato, Scandicci, Pistoia, Imola, Faenza, Forlì e Bologna. Da segnalare infine un’ultima scossa di magnitudo 2.0 alle ore 22:20 di ieri sera, sempre in provincia di L’Aquila, ma questa volta a Pizzoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA