Terremoto oggi Tirreno Meridionale M 2.8/ Ingv ultime notizie, trema anche Foggia

- Davide Giancristofaro Alberti

L’Ingv ha segnalato nella giornata di oggi una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 gradi sulla scala Richter nel mar Tirreno Meridionale

terremoto tirreno ingv 2021 640x300
Terremoto mar Tirreno (Ingv)

Facciamo il consueto punto sulle scosse di terremoto che si sono verificate oggi in Italia, tutti i movimenti tellurici registrati sulla nostra penisola nelle ultime ore, nonché quelli più importanti a livello straniero. L’Ingv, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha segnalato a riguardo un terremoto in quel del mar Tirreno Meridionale di magnitudo 2.8 gradi sulla scala Richter. L’evento tellurico è avvenuto poco dopo la mezzanotte di ieri, precisamente alle ore 00:18, in una zona con coordinate geografiche pari a 38.611 gradi di latitudine, 13.637 di longitudine e una profondità di 10 chilometri sotto il livello del mare.

Stando a quanto specificato dalla Sala Sismica INGV-Roma, il sisma è avvenuto in mare, lontano dalla terra ferma e non vi sono di conseguenza comuni nelle vicinanze, anche perchè la città più vicina risulta essere Palermo, distante ben 60 chilometri dall’epicentro. Nella tarda serata di ieri è stato segnalato anche un terremoto in Puglia, precisamente a 10 chilometri a nord dalla località di Monte Sant’Angelo, in provincia di Foggia.

SCOSSA DI TERREMOTO OGGI NEL MAR TIRRENO MERIDIONALE E SUL CONFINE SLOVENIA-CROAZIA: I DETTAGLI INGV

In questo caso il sisma è stato di magnitudo 2.3 gradi sulla scala Richter, ed è avvenuto alle 23:58. Le coordinate geografiche sono state 41.794 gradi di latitudine, 15.954 di longitudine e una profondità di 26 chilometri sotto il livello del mare, mentre per quanto riguarda i comuni in zona si segnalano Carpino, Vico del Gargano, Mattinata, Ischitella, Cagnano Varano, Rodi Garganico e Peschici.

A 19 chilometri troviamo inoltre Manfredonia, mentre sono più staccati San Severo e Foggia, distanti rispettivamente 49 e 50 chilometri. Infine segnaliamo due scosse di terremoto lungo il confine Slovenia-Croazia, avvenute entrambe durante la notte passata. La prima è stata segnalata dall’Ingv alle ore 3:05, con una magnitudo di 2.4 gradi sulla scala Richter, mentre la seconda alle ore 3:45 con una magnitudo di 2.6 gradi. Entrambe sono state localizzate ad una sessantina di chilometri di distanza da Trieste.



© RIPRODUZIONE RISERVATA