Terremoto oggi Torino M 2.1/ Ingv ultime notizie, forte scossa in Nuova Caledonia

- Davide Giancristofaro Alberti

Una nuova scossa di terremoto è stata segnalata nella giornata di oggi, venerdì 18 maggio 2023, dall'Ingv, in località Torino: ecco tutti i dettagli emersi

terremoto torino ingv 640x300 Terremoto oggi a Torino

Andiamo a scoprire insieme anche oggi, venerdì 18 maggio 2023, quali sono state le principali scosse di terremoto che si sono verificate in Italia, e non solo, nelle scorse ore. Come sempre facciamo il punto della situazione consultando il bollettino aggiornato in tempo reale dall’Ingv, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che ha segnalato un sisma a due chilometri a nord est di Villar Pellice, in provincia di Torino, nella regione Piemonte.

Si è trattato di un sisma molto leggero, avendo avuto una magnitudo di 2.1 gradi sulla scala Richter, e localizzato alle ore 4:48 di oggi. La Sala Sismica INGV-Roma ha segnalato le coordinate geografiche del terremoto, leggasi 44.8230 gradi di latitudine, 7.1680 di longitudine, e una profondità di 11 chilometri sotto il livello del mare, mentre in un raggio di 20 chilometri sono stati individuati i Comuni di Rorà, Bobbio Pellice, Torre Pellice, Angrogna e Luserna San Giovanni, tutti della provincia di Torino. La città più vicina è risultata invece essere Moncalieri, distante 45 chilometri, con Torino a 49, quindi Cuneo a 57 e Asti a 82.

TERREMOTO OGGI A L’AQUILA: I DETTAGLI INGV

Da segnalare anche un’altra scossa di terremoto registrata oggi in Italia, precisamente quella individuata a due chilometri a nord est di Barete, in provincia de L’Aquila. In questo caso si è trattato di un evento tellurico di magnitudo 1.8 gradi sulla scala Richter, avvenuto sempre stamane all’alba, precisamente alle ore 4:22.

Le sue coordinate geografiche sono state 42.4680 gradi di latitudine, 13.2930 di longitudine, e una profondità di 14 chilometri sotto il livello del mare, mentre i comuni in zona individuati sono stati Pizzoli, Cagnano Amiterno, Capitignano, Monterale e Scoppito, tutti della provincia de L’Aquila. Proprio L’Aquila è risultata la città più vicina al sisma, distante 16 chilometri dall’epicentro, con Teramo a 40, quindi Terni a 54 e Tivoli a 69. Da segnalare infine una violenta scossa di terremoto in Nuova Caledonia con una magnitudo di 7.5 gradi avvenuta alle ore 4:57 di oggi con conseguente allarme tsunami per le aree della Nuova Caledonia, Fiji e Vanuatu, nell’oceano Pacifico.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Terremoto

Ultime notizie