TESTO COMPLETO “E INVECE SÌ” BUGO/ Ritornello orecchiabile, vocalità “rivedibile”

- Emanuela Longo

“E invece sì” di Bugo: il testo completo del brano in gara al Festival di Sanremo 2021. Una canzone che rientra nel genere musica leggera italiana

bugo raiplay 640x300
Bugo, RaiPlay

Bugo è stato il quindicesimo artista a calcare il palco del teatro Ariston in occasione della serata finale del Festival di Sanremo 2021, portando all’attenzione dei telespettatori la sua “E invece sì”, che nelle scorse puntate ha ricevuto molte critiche, inducendo lo stesso artista a prendere posizione e a chiedere ai giornalisti musicali di giudicarlo senza farsi influenzare da quanto accaduto un anno fa con Morgan, quando, in seguito al litigio, i due abbandonarono la competizione per via della squalifica che fu loro comminata.

Il singolo con cui ha scelto di competere è orecchiabile e ha un testo interessante. Il ritmo e le sonorità contribuiscono a conferire un tocco di originalità e di brio alla kermesse canora in corso di svolgimento in landa matuziana. L’intonazione non sempre è perfetta, certi passaggi convincono poco, ma nel complesso questo pezzo ha tutti i requisiti per ottenere un buon successo e avere un ottimo riscontro a livello radiofonico. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Bugo con “E invece sì”, testo

Dopo l’esperienza infelice dello scorso anno, Bugo – vero nome Cristian Bugatti – ci riprova portando sul palco di Sanremo 2021 il brano “E invece sì”. In gara tra i Big, Bugo si porta dietro l’esclusione dalla kermesse in coppia con Morgan ma ora è pronto a ripartire più carico che mai in attesa di un riscatto. La canzone con la quale si presenta alla kermesse canora secondo quanto riferito nella presentazione per RaiPlay dallo stesso cantautore è particolarmente importante per ciò che racconta. L’artista è particolarmente legato a questo brano – così come a tutti quelli finora scritti – e spera che possa trasmettere la giusta empatia in chi l’ascolta. “E invece sì” si presenta come una canzone dal “taglio molto classico”, spiega Bugo, “rientra nel genere musica leggera italiana”. Ad accompagnarlo in questa nuova esperienza sanremese sarà una buona dose di trasporto ed entusiasmo, motivo per il quale, ammette, “porterò la mia grinta, la voglia di fare e di divertirsi”. Di contro Bugo ha ammesso di non avere alcun gesto scaramantico, “Non l’ho mai avuto, neanche prima dei concerti”, ammette, al punto da definirsi “molto rilassato” anche se al tempo stesso “concentrato”. Clicca qui per il video

Bugo con “E invece sì”: il testo canzone Sanremo 2021

“E invece sì” è il brano di Bugo in gara a Sanremo 2021. Un inno all’immaginazione e contro chi sin da bambino ti ordina di crescere. Un mix tra Lucio Battisti ed il primo Vasco Rossi. La canzone è scritta dallo stesso Bugo con A. Bonomo e S. Bertolotti, a seguire il testo completo del brano (fonte Tv, Sorrisi e Canzoni):

Le metropolitane vanno molto veloci
I giornali gratis
La radio
Le voci
Bella la campagna ma mi rende un po’ triste
Vorrei comprare un disco ma non ho il giradischi
Vorrei fare l’arbitro ma non mi piacciono i fischi
Il superfluo è a volte più importante
Scriverò il nostro nome sui portoni
Anche se mi dici
Cristian cresci, stai su dritto
Grazie ma io
Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
E che il paradiso è il mio supermercato
Con la birra in saldo e il poster di Celentano
È meglio così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
S’innamora, vomita e poi si commuove
Che davvero non ci avranno mai capiti
E invece sì
Na na na na na
Vorrei pensare che Ronaldo non sia perfetto
Vorrei essere onesto ma non timbro il biglietto
Chiamare mio papà per dirgli che sto bene
Scriverò le risposte sulla mano
Anche se mi dici
Cristian sveglia, perdi il treno
Grazie ma io
Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
E che il paradiso è il mio supermercato
Con la birra in saldo e il poster di Celentano
È meglio così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
S’innamora, vomita e poi si commuove
Che davvero non ci avranno mai capiti
E invece sì
E tu gridami addosso
Che va bene lo stesso
E tu gridami addosso
Cristian cresci, stai su dritto
Grazie ma io
Voglio immaginarmi che non ho sbagliato
E che Ringo Starr è il mio miglior amico
Che io e lei lo abbiamo fatto e le è piaciuto
Si dice così
Voglio immaginarmi che anche un dittatore
S’innamora, vomita e poi si commuove
Che davvero non ci avranno mai capiti
E invece sì
E invece sì



© RIPRODUZIONE RISERVATA