Thomas Bocchimpani, chi è?/ Da Amici alla finale di Sanremo Giovani con “Ne 80” (Italia Sì)

- Matteo Fantozzi

Chi è Thomas Bocchimpani, Italia Sì: dalla scuderia di Amici si prepara al salto di qualità verso la finale di Sanremo Giovani con il brano Ne 80.

thomas bocchimpani 2019 youtube
Thomas Bocchimpani

Thomas Bocchimpani a Sanremo Giovani 2019 canta Ne 80, un pezzo soul-dance, potente, ballabile, pieno di adrenalina. E proprio in questo pezzo cita il suo beniamino, Michael Jackson. Ha una voce soul, ricorda Neffa, anche per quanto riguarda il sound, una voce delicata, con numerose inflessioni blues, di un tono alto. Appare anche impregnata di ironia, e lui stesso sembra divertirsi a cantare, caratteristica fondamentale per un musicista. Nonostante la giovanissima età sorprende per la maturità della voce e del sound proposto, per la sicurezza e la dimestichezza con il microfono che mostra sul palco. Per questo Thomas promette bene, si prevede che farà passi da gigante. Parla del divertimento, della gente che il sabato sera vuole solo sballarsi, sfogarsi. C’è una grande connessione tra le persone, c’è una grande libertà nel connettersi, nello scambiarsi idee, informazioni, ma tutta questa libertà sembra lo disorienti, sembra paradossalmente incatenarlo. E intanto sogna gli anni ottanta, con il suo Michael Jackson, i Queen, Sting, tutta la musica di quel periodo, quando tutta quella connessione non c’era, quando ci si immergeva in quella musica e si stava con se stessi. Ma tutto questo lui non l’ha vissuto, lo sta vivendo adesso, come un sogno in cui rifugiarsi. Thomas Bocchimpani, come anche il concorrente Raim, in questa edizione di Sanremo Giovani è un altro artista capace di emozionare divertendo, di saper raccontare il dramma espresso nella sua canzone con ironia. Di coinvolgere e di far tesoro di una lunga tradizione musicale internazionale. Clicca qui per il suo brano.

Thomas Bocchimpani, Italia Sì: dalla scuderia di Amici al grande salto di qualità

Thomas Bocchimpani, in arte solo Thomas, proviene dalla scuderia di Amici di Maria de Filippi, diventando famoso per la sua forte personalità che porterà sul palco di Italia Sì. Ha solo 19 anni, è nato nel 2000 a Cassola, provincia di Vicenza. Ad Amici 16 sembrava destinato a rivelarsi il cantante che avrebbe fatto la differenza, anche per l’affetto che aveva suscitato nel pubblico. Però i suoi brani pubblicati successivamente non hanno avuto il successo commerciale previsto, non sono diventati delle hit, ma il successo riscontrato dagli stessi può considerarsi comunque buono. Thomas è cresciuto con l’hip hop, prendendo lezioni, e già dall’età di 10 anni ha cominciato ad esibirsi su un palco. Ha studiato anche la chitarra, strumento che ama, da autodidatta, e si è sempre ispirato, in primis, al Re del Pop, Michael Jackson. La sua prima partecipazione a un programma televisivo, prima di Amici, è stata a Io canto, condotto da Antonella Clerici. Carattere irrequieto, acconciature folli, vestiti colorati e stravaganti, gioia di vivere che trasmette sul palco, questi sono i biglietti da visita di questo giovane cantante vicentino. Sul suo profilo social di Instagram ha ben oltre 400 mila followers, che si chiedevano da tempo, prima della notizia della partecipazione a Sanremo Giovani, che fine avesse fatto, a denotare l’impatto che ha avuto sul pubblico nell’edizione di Amici.



© RIPRODUZIONE RISERVATA