TIGER WOODS, INCIDENTE STRADALE CHOC/ Il video: “Fortunato a essere ancora vivo”

- Emanuele Ambrosio

Tiger Woods, incidente stradale choc per il noto campione americano di golf: ha riportato diverse fratture, ma ha rischiato la vita

Tiger Woods

“E’ stato molto fortunato a sopravvivere”. Così ha parlato lo sceriffo intervenuto sul luogo dell’incidente capitato ieri al campione di golf, Tiger Woods. Il noto atleta è finito fuori strada con il suo suv, riportando fratture scomposte di tibia e perone della gamba destra, ma anche danni alla caviglia e al piede, e vedendo le immagini che ci giungono da Los Angeles si capisce quanto lo sportivo abbia seriamente rischiato la vita. Stando a quanto spiegato dalla fondazione di Woods, lo stesso è sempre stato cosciente e reattivo nonostante la gravità delle lesioni, e solo per miracolo non ha perso la vita.

Numerosi i messaggi di pronta guarigione giunti nelle ultime ore, a cominciare da quello dell’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama che lo ha definito “il più grande di tutti i tempi del golf”, augurandogli “una rapida ripresa” e aggiungendo: “Mai dare per finito Tiger!”. Del resto quello capitato ieri è il terzo incidente stradale grave capitato a Woods, dopo quelli del giorno del Ringraziamento del 2009, e del 2017. “Che dispiacere”, ha aggiunto Justin Thomas, golfista numero 3 al mondo e molto vicino a Tiger: “Fa male vedere uno dei miei amici più cari avere un incidente. Spero solo che stia bene”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TIGER WOODS, INCIDENTE STRADALE: COME STA? ESTRATTO DALLE LAMIERE DELL’AUTO

Tiger Woods, bruttissimo incidente stradale per il campione di golf a Los Angeles. Intorno alle ore 07.15 del mattino il campione di golf è stato coinvolto in un terribile incidente stradale mentre era al volante del suo Suv. Il golfista è uscito fuori strada nel tratto tra Rolling Hill Estates e Rancho Palos Verdes, circa 35 km circa a Sud di LA. L’impatto è stato davvero forte al punto che il campione è stato estratto dal veicolo con fratture alle gambe. Stando alle prime informazioni condivise dall’agente Mark Steinberg, il campione è stato operato, ma non è in pericolo di vita. Lo sceriffo Alex Villanueva della contea di Los Angeles ha tenuto una conferenza stampa dichiarando: “siamo arrivati sul luogo dell’incidente alle 7.18 e abbiamo trovato l’auto di Tiger fuori strada. Non c’era nulla di sospetto, nessun indicazione che Mr. Woods fosse incapacitato al momento dell’incidente, anche se ovviamente serviranno gli esami tossicologici per esserne certi. Ci vorranno giorni o settimane per completare l’investigazione. Al momento non possiamo speculare sulle cause. Sul luogo non sono stati trovati segni di frenata”.

Tiger Woods incidente a Los Angeles: fratture esposte alle gambe

I soccorsi sono stati immediati: circa sei minuti d’attesa e una volta arrivati sul luogo dell’incidente hanno estratto dal veicolo Tiger Woods che si trovava nel Southern California per partecipare come ospite al Genesis Invitational Golf Tournament svoltosi presso il Riviera Country Club di Pacific Palisades. Stando ai primi accertamenti sull’incidente, la dinamica avrebbe coinvolto solo la macchina del campione che è uscito fuori strada invadendo la corsia opposto e rovesciandosi con tutto il suv sulla strada. I vigili del fuoco e i paramedici arrivati sul luogo dell’incidente sono dovuti intervenire tagliando le lamiere dell’auto. Tantissimi gli auguri di pronta guarigione: dall’ex Presidente Donald Trump che ha scritto: “riprenditi presto, sei un vero campione” a quelli di Mike Tyson: “combatti Tiger Woods, come il campione che sei, per i tuoi figli e per il mondo. Amore e preghiere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA