TikTok lancia nuovo servizio E-commerce in diretta/ “Presto sorpasserà Amazon e Walmart”

- Valentina Simonetti

TikTok sfida i giganti dell'E-commerce e lancia il nuovo servizio di vendita online di prodotti tramite link che apparirà nelle dirette o nei video registrati degli influencer

cina Il social TikTok (LaPresse, 2021)

TikTok pronta a sfidare Amazon, Walmart ed altri giganti delle piattaforme E-commerce con il lancio del nuovo servizio di shopping online. Una sorta di televendita che gli influencer potranno fare mentre sono in diretta con i loro followers, o con filmati pre registrati, e fare recensioni,  proporre articoli da acquistare al momento o chiedere regali che possono sempre essere comprati con un click che appare sullo schermo. Una mossa che, secondo le previsioni del Wall Street Journal farà guadagnare al colosso cinese dei social le prime posizioni nel settore, sorpassando le altre società più storiche, che presto potrebbero essere considerate come “Dinosauri”.

Perchè la piattaforma lanciata da TikTok non solo sarebbe più semplice da utilizzare ma anche più immediata e divertente rispetto alle altre modalità di commercio elettronico che gli utenti sono abituati ad utilizzare. La modalità vendita di prodotti via internet è già attiva in alcuni paesi “pilota” come: Stati Uniti,  Regno Unito,  Vietnam e nelle Filippine, dove è stata messa a disposizione una specifica App riservata ai venditori, che potranno proporre i loro prodotti senza uscire dal social.

TikTok sfida Amazon e lancia servizio di E-commerce diretto

Il nuovo servizio di shopping online lanciato da TikTok farà concorrenza ad Amazon ma potrebbe presto diventare il metodo di acquisto preferito da molti utenti. La sua semplicità di utilizzo infatti prevede che gli influencer possano proporre prodotti da comprare direttamente durante le dirette social, o video registrati. I link per l’acquisto appariranno all’interno della stessa piattaforma e si potrà acquistare senza bisogno di uscire e usare un’altra App.

Questo garantisce anche una maggiore sicurezza per quanto riguarda i pagamenti online, perchè non occorrerà registrare i propri dati su altri siti. In questo modo poi, guadagneranno anche coloro che recensiscono prodotti, che otterranno una quota nel caso la vendita avvenga tramite il link da loro sponsorizzato. Lo scorso settembre, il settimanale Time aveva giudicato questo servizio non molto in linea con le abitudini degli utenti americani, ma ora grazie al successo che sta avendo, secondo gli analisti, è molto probabile che presto diventerà una delle modalità di acquisto preferite.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Hi-Tech

Ultime notizie