Trabzonspor o Molde/ Avversaria Roma in Conference League: qual è meglio?

- Nicholas Reitano

Possibile avversaria della Roma di José Mourinho nei playoff di Conference League dopo il sorteggio di oggi: scopriamo Trabzonspor e Molde, la Roma andrà in Turchia oppure in Norvegia.

Mourinho Roma
Josè Mourinho, nuovo allenatore della Roma (LaPresse)

CONFERENCE LEAGUE, LE POSSIBILI AVVERSARIE DELLA ROMA AI PLAYOFF

Partirà dai playoff l’avventura della Roma e ora sappiamo la possibile avversaria dei giallorossi nella nuovissima Conference League, la terza competizione europea per club. Questo round sarà l’ultimo ostacolo prima dell’accesso alla fase a gironi – che conterà ben 32 squadre – del neonato trofeo UEFA. I giallorossi di José Mourinho, dunque, saranno la prima società italiana a partecipare a questo nuovo torneo e potranno affrontare i turchi del Trabzonspor oppure i norvegesi del Molde, che si scontreranno nel precedente turno preliminare. 

Oggi si sono svolti i sorteggi e la Roma se la vedrà – il 19 ed il 26 agosto – contro la vincente di questa sfida. Non un sorteggio molto fortunato per i giallorossi, che in entrambi i casi non dovranno adagiarsi sugli allori, dato che le squadre rappresentano delle insidie non da sottovalutare per la Roma in questa prima fase della stagione, sempre ricca di sorprese. Soprattutto la squadra turca, che quest’anno vuole figurare bene nel calcio locale e anche in quello europeo. Potrebbe essere pericolosa.

COME GIOCANO TRABZONSPOR E MOLDE (POSSIBILI AVVERSARIE ROMA IN CONFERENCE LEAGUE)

Scopriamo allora qualcosa in più sulle due squadre che si sfideranno per essere l’avversaria della Roma in Conference League. Il Trabzonspor di Marek Hamsik, grande conoscenza del calcio italiano con il Brescia e il Napoli, ha terminato al quarto posto la precedente stagione in Super Lig. Inoltre, la sessione estiva di mercato ha portato fino alla storica città di Trebisonda Bruno Peres e Gervinho, due che nella capitale conoscono bene e che renderebbero davvero affascinante il confronto della Roma con il Trabzonspor. Il giocatore chiave della squadra è il capitano Ugurcan Cakir, portiere della Turchia, che ha già giocato quest’estate all’Olimpico nella sfida degli Europei contro l’Italia (sfida terminata 3-0 per gli Azzurri). Il Trabzonspor giocherà in casa all’andata il 5 agosto e cercherà di mettere in discesa la sfida con i suoi big, per evitare insidie nel ritorno di sette giorni più tardi in Norvegia.

Il Molde, invece, è attualmente al primo posto in Eliteserien dopo ben 14 giornate del massimo campionato norvegese, dunque con una preparazione ormai più che avanzata rispetto alla Roma e allo stesso Trabzonspor, con un vantaggio di ben cinque punti sul Bodø/Glimt, la squadra detentrice del titolo di Norvegia, che lo scorso anno affrontò il Milan a San Siro nei preliminari di Europa League. L’attacco degli scandinavi è tutto sulle spalle del bomber classe 1994 Omojuanfo, che in campionato sta viaggiando alla media di una rete a partita ed è dunque un pericolo concreto. Soprattutto, la preparazione fisica molto più avanzata e dunque una forma eccellente potrebbe essere un’insidia assai dura per la Roma se dovesse affrontare il Molde: le squadre nordiche in estate sono insidiose per questo motivo. Il Milan scoprì anche il talento di Hauge: chissà se succederà qualcosa di simile se pure i giallorossi dovessero andare in Norvegia…

© RIPRODUZIONE RISERVATA