Treni Roma-Napoli, ritardi fino 3 ore/ Tilt Linea Alta Velocità: i Frecciarossa ko

- Niccolò Magnani

Caos sulla linea Alta Velocità Roma-Napoli: treni in ritardo fino a tre ore per doppio guasto a San Giovanni e Prenestina. Tutti i treni FrecciaRossa coinvolti

Treni in tilt a Roma Termini
Treni in tilt, Stazione Roma Termini (LaPresse, 2019)
Pubblicità

Per un doppio guasto agli impianti di circolazione a PM San Giovanni e un altro tra Prenestina e Salone, è caos totale sulla Linea di Alta Velocità Roma-Napoli di Trenitalia: da tutta mattina la linea è in tilt, i ritardi variano da 2 a 3 ore e solo dopo le 13.30 la situazione è tornata, lentamente, verso la normalità dopo una semi-paralisi di una delle tratte più utilizzate e trafficate ogni giorno. Iniziamo dal fondo, ovvero dal guasto avvenuto sulla linea AV Roma-Napoli tra le stazione di Roma Prenestina e Salone: l’inconveniente tecnico alla linea elettrica di alimentazione dei treni ha portato caos e ritardi fino a 60 minuti, tra l’altro accumulati ai 120 già perduranti per alcune corse dopo il guasto precedente. Dalla Sala Operativa di RFI (Rete Ferroviaria Italiana) l’allarme arriva alle 5.10 di oggi, sempre sulla tratta dell’Alta Velocità Roma-Napoli: nei pressi del PM (posto di movimento) San Giovanni, snodo ferroviario nei pressi di Roccasecca, nel Lazio, non distante da Cassino, un guasto produce un traffico paralizzato che perdura di fatto fino alle 10.45 con i tentativi di riparazione durati diverse ore mentre le code sulle banchine e nelle stazioni aumentavano.

Pubblicità

CAOS SULLA LINEA AV ROMA-NAPOLI: I TRENI COINVOLTI

Per quanto riguarda il secondo guasto di giornata su Linea AV Trenitalia, i treni coinvolti direttamente sono stati FR 9609 Torino Porta Nuova (5.50) – Napoli Centrale (11.28); FR 9509 Milano Centrale (7.10) – Napoli Centrale (12:08); FR 9613 Milano Centrale (7:30) – Napoli Centrale (11:58); FR 9407 Venezia Santa Lucia (7:259 – Napoli Centrale (12.43); FR 9305/9307 Torino Porta Nuova (7:20) – Salerno (13:52); FR 9521 Torino Porta Nuova (7:00) – Napoli Centrale (13.10); FR 9528 Napoli Centrale (11.00) – Torino Porta Nuova (17.00); FR 9532 Napoli Centrale (12.00) – Milano Centrale (16:47); FR 9632 Napoli Centrale (12.05) – Milano Centrale (16:33)». Sono stati anche istradati su percorsi alternativi con un ritardo ulteriore di un’ora i treni FR 9617 Milano Centrale (8:30) – Napoli Centrale (12:55) e FA 8507 Bolzano (7.16) – Napoli Centrale (13.20). Per quanto riguarda invece il guasto della mattina, presso San Giovanni, Rfi ha emesso una nota attorno alle ore 11 in cui spiega «È tornato regolare alle 10.45, il traffico ferroviario sulla linea AV Roma – Napoli, rallentato dalle 5.10 per un inconveniente tecnico agli impianti di circolazione all’altezza di PM San Giovanni. I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 130 minuti». Qualche ora prima sempre il servizio di allerta in tempo reale segnalava sul traffico della Roma-Napoli «forte rallentamento della circolazione ferroviaria sulla linea AV Roma – Napoli, con ritardi che si attestano intorno ai 120 minuti, per un inconveniente tecnico agli impianti di circolazione a PM San Giovanni. I treni attualmente vengono inviati su percorsi alternativi.
Prosegue l’intervento dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana per riparare il guasto e ripristinare la normale circolazione ferroviaria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità