TWO SISTERS/ L’horror inquietante firmato da Kim Jee-woon

- Carmine Massimo Balsamo

Two Sisters, la recensione del film diretto da Kim Jee-woon disponibile in Dvd, Blu Ray ed. CG/Tucker e On Demand su CG Digital

two sisters
Una scena del film

Kim Ji-woon è uno dei registi più interessanti del panorama asiatico. Il 58enne ha tracciato un solco nella cinematografia sudcoreana e uno dei suoi film più amati a livello internazionale è Two Sisters, vagamente ispirato al popolare racconto folcloristico Janghwa Hongryeon jeon (“La storia di Janghwa e Hongryeon”). L’opera è ora disponibile in Dvd, Blu Ray ed. CG/Tucker e On Demand su CG Digital.

SINOSSI – Dopo un periodo trascorso lontano da casa a seguito della morte della madre, Su-mi e Su-Yeon tornano dal padre e da Eun-Joo, una donna che con poca fortuna cerca di sostituirsi alla loro mamma. Il rapporto freddo e conflittuale con la matrigna non è l’unico ostacolo che le due sorelle devono affrontare: un misterioso passato fatto di incubi, presenze e segreti verrà portato alla luce e sconvolgerà l’intera famiglia.

Two Sisters è un thriller che spaventa, in cui la morte aleggia per tutta la durata della pellicola. La sceneggiatura è molto complessa, forse troppo, e punta tutto sull’inquietudine e sull’ambiguità. Un’operazione riuscita, che conduce lo spettatore in un viaggio nei tormenti della psiche. Ci sono grandi ambizioni stilistiche, rispecchiate da immagini cinematografiche semplicemente eccezionali. Impossibile non citare la fotografia di Lee Mo-gae e le interpretazioni di Im Soo-jung, Yum Jung-ah e Kim Kap-soo.

Two Sisters è disponibile in Dvd, Blu Ray ed. CG/Tucker e On Demand su CG Digital

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI





© RIPRODUZIONE RISERVATA