ULTIME NOTIZIE/ Oggi ultim’ora coronavirus: Speranza “stretta Cts anche su aerei”

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie, ultim’ora oggi coronavirus. Domani incontro Cts-Mit sui trasporti: Speranza “verso stretta non solo su treni ma anche su posti aerei”

morti coronavirus età media
Iss, Silvio Brusaferro e Giovanni Rezza (LaPresse, 2020)

Durante l’evento di presentazione dei risultati della lunga indagine sierologica anti-Covid il Ministro della Salute Roberto Speranza ha spiegato che dopo i treni anche gli aerei potrebbero ricevere ulteriore stretta sul distanziamento fisico a bordo: «il Comitato tecnico scientifico è al lavoro sulla questione dei voli e io ho espresso una posizione molto chiara, che nei verbali precedenti si può riscontrare». Domani ci sarà l’atteso incontro al Mit tra Governo e Cts per porre ulteriori approfondimenti che consentano da una parte alle persone di viaggiare e dall’altra di continuare a viaggiare sicuri: mercoledì poi il Cts risponderà ai vari quesiti sui trasporti tanto sul fronte treni quanto su aerei e mezzi locali, mentre giovedì è previsto la conferenza Stato-Regioni dove i territori locali proveranno a ricevere regole univoche “ragionevoli” per il proseguo della fase 3. L’idea è quella di «realizzare una revisione complessiva delle disposizioni relative alla sicurezza», dicono dal Cts al Messaggero. In buona sostanza, ci saranno meno deroghe regionali a fronte di misure uniformi a livello nazionale. (agg. di Niccolò Magnani)

Oms “Italia e Spagna esempi virtuosi”

Torna allo scoperto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. Nel consueto briefing sulla pandemia di coronavirus, il numero dell’Oms ha spiegato: “Le soluzioni che abbiamo a disposizione adesso – le sue parole riportate dall’edizione online dell’agenzia Ansa – ci possono aiutare a sopprimere e controllare il coronavirus”. Ghebreyesus ha poi citato l’Italia e non solo fra le nazioni che meglio hanno contenuto la pandemia: “l’Italia, la Spagna e la Corea del Sud”, anche se nella nazione iberica è tornato il lockdown in alcune zone della Catalogna a causa dell’alto ritorno dei contagi. Il dg del massimo organismo mondiale sanitario ha poi accennato anche al vaccino, di fatto correggendo alcune sue parole rilasciate mesi fa (“al momento non c’è un proiettile d’argento contro il coronavirus” e “potrebbe non esserci mai”): “La soluzione è nelle nostre mani – ha detto oggi – se facciamo tutto quello che è necessario, non solo i governi ma anche le società nel loro complesso”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie Lampedusa: altri 200 migranti sbarcati nella notte

Non si placano gli sbarchi di migranti sull’isola di Lampedusa. Fra la scorsa notte e l’alba di oggi, altri 200 immigrati sono giunti in Sicilia con otto barchini diversi, così come riferito poco fa dai colleghi dell’agenzia Ansa versione online. La metà delle barche ha toccato direttamente terra, con i migranti che sono sbarcati in maniera autonoma. Gli altri, invece, sono stati avvistati vicino alle coste e quindi trainati dalle motovedette fino a riva. Tutti i duecento nuovi arrivati sono stati trasferiti presso l’hotspot situato in contrada Imbriacola, dove il numero è tornato a salire fino a 910, nonostante lo stesso centro ne possa ospitare solo 95, circa dieci volte in meno. Nel frattempo è giunta a Porto Empedocle la nave Gnv Azzurra che servirà per la quarantena dei migranti: prima bisognerà provvedere ad un’ispezione tecnica da parte della commissione presieduta dalla Capitaneria di porto dopo di che, se arriverà l’ok, si procederà con la quarantena. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus Usa: 47.500 casi e 515 morti in 24 ore

Lieve calo dei contagi e delle vittime negli Usa a causa del coronavirus. Come si evince dalla mappa della Johns Hopkins University, aggiornata, sono stati 47.508 i nuovi casi di covid-19 scoperti negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore. Nel contempo si sono verificati 515 decessi. Come detto sopra, i numeri sono calati rispetti ai giorni precedenti, ma restano comunque drammatici, tenendo conto che da inizio pandemia sono in totale 4.6 milioni le persone che hanno contratto il covid-19 oltre oceano, mentre le vittime sono circa 155mila. Intanto aumentano i contagi in tutto il mondo, sfondando quota 18 milioni (18.011.763 per l’esattezza). La metà dei casi sono stati registrati negli Stati Uniti, in America Latina e ai Caraibi, e dopo gli Usa il paese più colpito è il Brasile, con l’India al terzo posto. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, allarme maltempo al nord

Torna l’allarme maltempo al nord con pioggia e vento che vivranno una giornata da grandi protagonisti. È stata dichiarata l’allerta arancione in Lombardia ed Emilia Romagna, ma ci saranno forti temporali anche su Liguria e Toscana. È stato il Dipartimento della Protezione Civile, insieme alle regioni in questione, a diramare un avviso per evitare ulteriori problemi. Saranno colpite anche Veneto, Friuli Venezia Giulia e la provincia autonoma di Trento. Si parla anche di grandinate che sono assolutamente fuori stagione e per questo ancora più preoccupanti. L’allerta gialla è stata estesa anche a Piemonte, Umbria e Marche. L’unica speranza è che possano calare un po’ le temperature che in questi ultimi giorni si sono fatte veramente eccessive.

Ultime notizie, bollettino Coronavirus con contagi in calo

Continuano ad arrivare notizie legate al Coronavirus in Italia, col bollettino di ieri che parla di contagi in calo. Sono 239 i nuovi contagiati rispetto ai 295 di sabato, anche se c’è da dire che i tamponi effettuati sono stati 43269 e quindi circa 17mila in meno della giornata precedente. Ci sono state altre 8 vittime, tutte in Lombardia. Non ci sono regioni che si salvano dove quindi non ci sono stati contagi. Le più colpite sono Emilia Romagna con 49, Lombardia con 38 e Veneto con 45. Rimane considerevole il numero dei pazienti attualmente positivi che sono 12456, mentre le persone in terapia intensiva sono 42.

Ultime notizie, tornano Europa League e Champions League

Chiuso anche il campionato di Serie A si torna in campo per le coppe europee con una formula del tutto inedita che porterà a completare Europa League e Champions League in due settimane. Si parte mercoledì quando l’Inter ospiterà a San Siro il Getafe si giocheranno poi sempre per gli ottavi Copenaghen Basaksehir, Shakhtar Wolfsburg e Manchester United LASK. Giovedì sarà il momento della Roma contro il Siviglia, col calendario completato da Leverkusen Rangers, Basilea Francoforte e Wolves Olympiakos. Venerdì torna la Champions League con la Juventus di Maurizio Sarri che deve ribaltare l’1-0 dell’andata arrivato contro il Lione di Rudi Garcia. La sfida Manchester City Real Madrid invece ha visto vincere i citizens a Madrid per 2-1. Sabato il Napoli affronterà il Barcellona dopo il pareggio per 1-1 del San Paolo, mentre il Bayern sfiderà il Chelsea con i bavaresi che all’andata hanno vinto 3-0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA