Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, Zingaretti: “Migranti? Governa agisca adeguatamente”

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie, ultim'ora oggi. Alla luce dell'emergenza migranti delle ultime settimane, il segretario del Pd, Nicola Zingaretti ha invitato il governo ad agire in maniera adeguata

elezioni referendum pd Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio (Foto LaPresse)

L’emergenza migranti è pregnante, con l’hotspot di Lampedusa al collasso, con circa un migliaio di poveretti al suo interno nonostante ne possa ospitare un centinaio. Lo sa bene il segretario generale del Pd, Nicola Zingaretti, che attraverso una nota ha sottolineato la necessità di cambiare rotta e di pensare ad una nuova strategia: “Quanto sta avvenendo nel Mediterraneo sui flussi migratori – scrive il governatore del Lazio, parole riportate da Repubblica in data 28 luglio – era abbastanza prevedibile. Era chiaro da mesi che gli effetti dell’epidemia, anche dal punto di vista economico e sociale, avrebbero posto in forma inedita questo tema. Sono scenari che il governo deve valutare con la più grande attenzione“. Secondo Zingaretti occorre “un impegno straordinario su più fronti“, per poi elencare una serie di punti su cui bisogna agire in maniera tempestiva come “nel campo dell’accoglienza, del collocamento in Europa e in Italia dei flussi, di presenza politica e chiarezza nei confronti dei Paesi di partenza, a cominciare dalla difesa dei diritti umani, dalla ricostruzione della rete di accoglienza in Italia. Solidarietà e sicurezza sono valori che possono e debbono andare di pari passo”. Quindi Zingaretti conclude e ribadisce: “Sono mesi che poniamo questi temi. Ora ribadiamo, occorre lavorare affinché il Governo urgentemente e nella sua interezza affronti in maniera adeguata questa complessa materia”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie Perù: minibus in scarpata, 11 passeggeri morti

Gravissimo incidente stradale avvenuto nelle scorse ore in Perù: un minibus è caduto in una scarpata, provocando ben 11 vittime. La notizia, come riferisce l’agenzia Ansa oggi, 28 luglio, ci giunge di preciso dalla provincia di Santiago del Chuco, zona settentrionale della nazione sudamericana, e a bordo del mezzo pesante vi erano 12 passeggeri, tutti morti tranne uno. Stando a quanto riferisce il quotidiano Perù21, la vicenda risalirebbe alla giornata di domenica, 26 luglio, ma è trapelata solo in queste ore, e in base a quanto riferito dalla polizia locale, sembra che a provocare il terribile incidente sia stata l’alta velocità dello stesso minibus, in una zona pericolosa dove tra l’altro il manto stradale è tutt’altro che in buono stato. Impressionante il volo del pulmino, che è caduto in una scarpata per circa 200 metri, rendendo i soccorsi quasi impossibili. Sono stati infatti impiegate ore per recuperare i corpi delle persone. Il passeggero sopravvissuto si trova al momento in ospedale in gravi condizioni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus dati in calo in Italia

Stabile ormai da giorni il numero dei decessi, 5, il bollettino vede anche un calo del numero dei nuovi contagi, che scende a 170, con un calo di 85 rispetto a domenica, ma su questo dato potrebbe incidere il calo dei tamponi effettuati, come nei precedenti weekend. Un dato positivo riguarda la regione Lombardia dove non ci sono decessi causati dall’epidemia di Covid 19 ormai da 4 giorni, mentre per quanto riguarda i nuovi contagi la regione Liguria appare in controtendenza con 24 nuovi casi mentre nella giornata di domenica se ne erano registrati soltanto 3. I 5 decessi sono avvenuti, uno per regione, in Abruzzo, Lazio, Piemonte, Puglia e Sardegna. La stessa isola, insieme a Valle D’Aosta, Calabria, Umbria e Friuli Venezia Giulia, non ha fatto registrare nuovi contagi. Le persone che sono attualmente malate sono 12,581, con 45 persone in terapia intensiva e 740 ricoverati.

Ultime notizie, gli sbarchi tornano a destare preoccupazione

La gestione dei migranti nei centri di accoglienza in Sicilia e gli sbarchi tornano a destare preoccupazione. La ministra Lamorgese ha promesso che il governo invierà nell’isola i militari e le navi per ospitare i migranti che devono effettuare la quarantena. Intanto proseguono le fughe dai centri di prima accoglienza, dove sono stipati molti più migranti di quelli che prevede la capienza. L’ultimo caso è quello del centro di Porto Empedocle, dal quale in giornata c’è stata una fuga di massa, che si è però conclusa con il ritrovamento di tutti i migranti. Nel corso di un colloquio telefonico con la responsabile del “Viminale” il governatore siciliano, Musumeci, ha fatto presente tutte le preoccupazioni per questo stato di cose, ed ha ottenuto la risposta che entro domani saranno effettuati numerosi spostamenti in altre strutture sul territorio nazionale. Resta critica anche la situazione di Lampedusa con 114 persone che sono sbarcate nella scorsa notte dopo che erano state soccorse sui due barconi sui quali si trovavano.

Ultime notizie, 31 bagnanti denunciati ad Agrigento

31 bagnanti sono stati denunciati dopo avere invaso una zona transennata presso la Scala dei Turchi. La scogliera e la spiaggi, che si trovano in provincia di Agrigento, nelle vicinanze di Porto Empedocle, sono da tempo al centro di una disputa tra lo Stato ed un privato cittadino che ne rivendica la proprietà. L’operazione è stata compiuto da uomini della capitaneria di porto e dai carabinieri, dopo che erano giunte le segnalazioni di rottura delle transenne ed invasione dell’area, che dovrebbe entrare a far parte dei luoghi Patrimonio dell’Unesco.

Ultime notizie, Fontana torna a parlare della questione camici

Il governatore lombardo, Fontana, ha parlato al Consiglio regionale in merito alle accuse che gli sono state rivolte per la fornitura dei camici alla regione. Fontana ha parlato di “polemiche strumentali” montate ad arte contro di lui e ha ribadito di non tollerare i dubbi che sono stati ventilati circa la sua “integrità”. A sostegno del governatore si sono espressi tutti i consiglieri della maggioranza, con il leader della Lega, Salvini, che parla di strumentalizzazioni, mentre da parte del M5S si prefigura la presentazione di una mozione di sfiducia nei confronti di Fontana.

Ultime notizie, vacanze 2020: agosto tutto esaurito

Dopo un mese di luglio che ha fatto registrare nel complesso un calo rispetto all’anno precedente, le prenotazioni per il mese di agosto vanno verso il tutto esaurito, specialmente per quanto riguarda il periodo di Ferragosto e gli albergatori sperano che questo flusso positivi duri anche nel successivo mese di settembre in modo da recuperare quanto perso a causa dell’epidemia di Covid 19.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie