Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, Green pass obbligatorio al lavoro (17 settembre)

- Andrea Murgia

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Senza il Green pass dal 15 ottobre non si potrà entrare in nessun luogo di lavoro, pubblico o privato. Rischio sospensione dallo stipendio e multe fino a 1.500 euro.

referendum Green Pass
Controlli Green Pass (LaPresse, 2021)

Nelle ultime notizie di oggi, il Green pass: senza il certificato, dal 15 ottobre, non si potrà entrare in nessun luogo di lavoro, pubblico o privato. Il presidente del Consiglio Mario Draghi estende l’obbligo a oltre un terzo degli italiani. Con una stretta accompagnata da controlli e sanzioni, ma solo allo scopo di “continuare ad aprire il Paese” ed evitare nuove chiusure. Il via libera del governo è unanime, nonostante i malumori di Matteo Salvini e di una parte della Lega. L’obiettivo è dare alla campagna vaccinale la spinta necessaria a raggiungere entro la metà di ottobre l’80% della popolazione. Ai lavoratori, ma anche ai sindaci, ai governatori, ai vertici istituzionali, viene dato un mese per adeguarsi. Poi dalla metà di ottobre, per accedere ai luoghi di lavoro se non vaccinati o guariti dal Covid, dovranno fare un tampone ogni 48 ore (72 ore se molecolare), altrimenti incorreranno nella sospensione dal lavoro o dallo stipendio e in multe fino a 1.500 euro.

Il via libera al Green pass esteso arriva dopo una lunga discussione nella cabina di regia del governo, dopo un confronto con le Regioni e un’ora di esame delle norme in Consiglio dei ministri. Non passa la richiesta dei sindacati e della Lega di tamponi gratuiti per tutti i lavoratori non vaccinati, ma varranno solo per gli esonerati dal vaccino e le farmacie saranno obbligate ad applicare prezzi calmierati per tutti gli altri. La Lega è riuscita a ottenere il via libera all’estensione della validità dei tamponi molecolari a 72 ore.

Ultime notizie, nubifragio a Malpensa

Un nubifragio ha colpito la zona dell’aeroporto di Milano Malpensa (Varese) e alcune automobili sono rimaste intrappolate sott’acqua. Sono state salvate da quattro squadre dei soccorsi 10 persone che erano rimaste bloccate all’interno delle proprie auto a causa degli allagamenti. Per ora sono al lavoro gli specialisti del soccorso fluviale, impiegati anche nella zona Cargo dello scalo, dove circa venti persone sono state evacuate con gommoni da Rafting. I voli sono stati sospesi per due ore, dalle 19 alle 21:15.

Lo scalo è stato chiuso a causa della perturbazione che ha colpito il nord della Lombardia ed è stato riaperto solo dopo la ripulitura delle piste. Molte le squadre dei vigili del fuoco impegnate sul posto per estrarre automobilisti e viaggiatori appena sbarcati, rimasti intrappolati a bordo delle loro auto, nelle strade e nei sottopassi del perimetro esterno dell’aeroporto. I passeggeri dell’aeroporto appena sbarcati e i dipendenti dello scalo internazionale hanno detto che la pioggia è scesa nelle scale interne e nei locali tecnici interni per diversi minuti. Anche i carrelli per i bagagli e altre strumentazioni di supporto all’imbarco e allo sbarco erano sommersi d’acqua.

Ultime notizie, gli eletti del Movimento 5 Stelle

Gli iscritti del Movimento 5 Stelle hanno eletto online il nuovo Comitato di garanzia: i tre componenti scelti sulla piattaforma SkyVote sono il ministro degli Esteri Luigi Di Maio (11.748 preferenze), il presidente della Camera Roberto Fico (11.949 preferenze) e la sindaca Virginia Raggi (22.289 preferenze). Prendono il posto di Vito Crimi, Roberta Lombardi e Giancarlo Cancelleri. Resteranno in carica quattro anni e dovranno sovrintendere “alla corretta applicazione delle disposizioni dello Statuto”. Il nuovo comitato dovrà pronunciarsi sulla sussistenza o perdita dei requisiti per l’iscrizione al Movimento, a esprimere il parere sulla compatibilità con i valori e le politiche delle candidature a cariche elettive. I componenti potranno deliberare all’unanimità la sfiducia al presidente o al garante.

Ecco dunque i nomi del nuovo Movimento 5 Stelle targato Giuseppe Conte. Il neo-presidente pentastellato ha scritto: “Auguri di buon lavoro a Virginia Raggi, Roberto Fico e Luigi Di Maio eletti membri del Comitato di Garanzia del Movimento 5 Stelle e Riccardo Fraccaro, componente del collegio dei probiviri. Un forte ringraziamento va a Roberta Lombardi, Vito Crimi e Giancarlo Cancelleri. Andiamo avanti, uniti”. Tra i nuovi componenti del Comitato di garanzia del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio ha scritto su Facebook: “Grazie di cuore a tutti, un’altra tappa raggiunta insieme. Avanti con unità e determinazione in questo nuovo corso con Giuseppe Conte”. Virginia Raggi ha invece twittato: “Grazie all’Assemblea degli Iscritti del Movimento 5 Stelle per avermi votata nel Comitato di Garanzia. Sono fiera di svolgere questo ruolo che ricoprirò con impegno e determinazione. Insieme, andiamo”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA