ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi Torino: incendio Cavallerizza Reale, preso piromane

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie, ultim’ora oggi a Torino. E’ stato arrestato il piromane che aveva appiccato il fuoco alla Cavallerizza Reale (8 novembre 2019)

Fabio Moscelli fidelis andria
LaPresse
Pubblicità

Il piromane che lo scorso 21 ottobre a Torino ha causato l’incendio presso le ex scuderie della Cavallerizza Reale, sito patrimonio dell’Uneco (occupato da 4 anni), è stato arrestato quest’oggi dalle forze dell’ordine. Si tratta di un uomo di 38 anni, un clochard di origini marocchine nato in Spagna, fermato dagli agenti del commissariato Centro di Genova su provvedimento della procura di Torino. Dopo un’indagine durata meno di un mese da parte della polizia è stato individuato il piromane che ora dovrà rispondere di strage. Per arrivare al colpevole sono state installate delle telecamere nascoste all’interno dello stabile, e che hanno ripreso il clochard di cui sopra mentre versava del materiale infiammabile, e poi tentava di appiccare il fuoco con un accendino nella zona del Tempietto e poi in quella del Granai. Le telecamere erano state installate nell’ambito di un’indagine su un’attività di spaccio nello stabile. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Pubblicità

Ultime notizie A1: tir esplode in area di servizio, feriti 2 pompieri

Un’altra esplosione ha coinvolto dei vigili del fuoco, fortunatamente senza le gravi conseguenza dei fatti di Alessandria degli scorsi giorni. Sull’autostrada A1, nel tratto bolognese presso l’area di servizio Cantagallo, un tir è esploso, ferendo due vigili del fuoco. Pare che a causa della deflagrazione i due pompieri siano caduti da una scala, riportando delle fratture al bacino e alle braccia. Subito soccorsi, i due vigili del fuoco sono stati portati presso l’ospedale Maggiore, e non risultano essere in pericolo di vita. Nella deflagrazione del mezzo pesante sono rimasti coinvolti altri pompieri della stessa squadra, caduti a terra a causa del violento spostamento d’aria. I vigili erano giunti presso l’area di servizio alle ore 2:10 della scorsa notte a causa di un incendio di un tir. Mentre erano al lavoro per spegnere le fiamme l’improvvisa deflagrazione. L’autostrada, durante le operazioni di soccorso, è stata chiusa nel tratto interessato: il tutto si è concluso attorno alle ore 6:30 di stamane. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Pubblicità

Ultime notizie Hong Kong: muore studente nelle proteste

Si chiamava Chow Tsz-lok, aveva 22 anni, ed è il primo ragazzo morto in quel di Hong Kong dallo scoppio delle proteste. La vittima era uno studente universitario precipitato da un parcheggio sopraelevato nella notte fra domenica e lunedì scorso, mentre polizia e manifestanti si stavano scontrando. Aveva battuto la testa ed era stato soccorso in condizioni disperate poi ricoverato in ospedale, ma questa mattina si è spento definitivamente. Come riferisce Corriere.it, quando Chow è caduto di sotto, stava scappando dalla polizia e dal lancio di lacrimogeni. La vittima frequentava il secondo anno di Scienze del computer alla Hong Kong University of Science and Technology, e il preside della sua facoltà ha specificato che presenterà una denuncia per via dell’eccessivo uso della forza da parte della polizia. Sulla vicenda è intervenuta anche la governatrice Carrie Lam, che ha spiegato che il caso merita un’indagine. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, obbligo seggiolini auto “antiabbandono”

E’ scattato ieri l’obbligo di installare sulla propria autovettura i seggiolini dotati di sistema di allarme per il trasporto di bambini di età inferiore ai 4 anni, come sancito dall’art. 172 del nuovo codice della strada. Il decreto, entrato in vigore in data odierna, ha istituito uno sgravio di 30 euro per incentivare l’acquisto del nuovo seggiolino. Nel rispetto della normativa vigente, il seggiolino dovrà essere dotato di un sistema di allarme acustico e visivo che si attiverà automaticamente nel caso di abbandono del mezzo di trasporto da parte del conducente. Il sistema di allarme potrà essere installato sul seggiolino già in possesso oppure fornito in dotazione, come specificato nel Decreto del ministero dei Trasporti. Il trasgressore incorrerà in una sanzione amministrativa fino a 326,00 euro, con relativa detrazione di 5 punti della patente. Qualora la multa dovesse essere pagata entro 5 giorni, il contravventore pagherebbe solo 56,70 euro. Se l’ infrazione si dovesse ripetere 2 volte entro 2 anni la patente verrà ritirata da 15 a 60 giorni.

Ultime notizie, catturato Federico Rappese del clan Ranucci

Dal 22 febbraio 2018 Federico Rapprese, di anni 42, collegato al pericoloso clan Ranucci, si era reso latitante, nonostante a suo carico avesse ricevuto un provvedimento giurisdizionale di custodia cautelare in prigione, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli per tentativo di omicidio di Antonio Marrazzo, fratello del boss della famiglia Marrazzo. Dopo estenuanti tentativi di cattura, ieri sera è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna, mentre si nascondeva in una casa di campagna disabitata. La cattura, come riferito dal ministro dell’Interno, rappresenta un importante passo contro la criminalità organizzata.

Ultime notizie, Liliana Segre sotto scorta

La senatrice Liliana Segre, di anni 90, scampata ai campi di concentramento ad Auschwitz, avendo ricevuto minacce ritenute attendibili dagli inquirenti su vari siti internet, è stata sottoposta a misure di protezione da parte delle forze dell’ordine. La Procura ha avviato un’indagine in seguito alla querela contro ignoti presentata dalla senatrice. Sono state avviate le indagini informatiche per risalire al responsabile. Roberto Fico, presidente della Camera, ha espresso pareri di elogio nei confronti della Segre per il coraggio dimostrato e per la sua lotta contro il fascismo.

Ultime notizie, aggressione su Frecciarossa a Bologna

Sul Frecciarossa, nel tratto Reggio Emilia a Bologna, intorno alle 10.30 di ieri, una dipendente della ditta esterna che effettua i servizi di ristorazione sui treni dell’Alta velocità, è stata violentemente accoltellata da un uomo addetto alle pulizie. Un testimone è rimasto ferito durante la colluttazione nel tentativo di difendere la donna. Il teste è stato condotto nell’ufficio della Polfer in stazione per essere interrogato, insieme a diversi testimoni. L’assalitore è stato fermato dalla polizia nei sotterranei della stazione ed arrestato il reato di tentato omicidio. La donna ora si trova in sala rianimazione ed è in grave condizioni fisiche. Sul luogo della tragedia è intervenuta la polizia scientifica per effettuare gli opportuni rilievi. Si ipotizza che l’aggressione sia dovuta a motivi passionali.

Ultime notizie, torna la Serie A

Si è conclusa una settimana europea che è stata un mezzo disastro per le italiane e oggi si torna in campo per la Serie A con l’anticipo Sassuolo Bologna. Procediamo con ordine. Martedì l’Inter era riuscita andare all’intervallo a Dortmund sul 2-0, riuscendo a perdere nella ripresa 3-2 con tanto di sfuriata a fine gara di Antonio Conte e segni di spaccatura con la società. E’ arrivato un pari del Napoli contro il Salisburgo, ma grave è stato l’ammutinamento dopo con i calciatori che hanno rifiutato di andare in ritiro. Bene solo la Juventus che si merita la qualificazione agli ottavi grazie a un gol di Douglas Costa all’ultimo respiro nel gelo di Mosca. Non male anche l’Atalanta che strappa in casa l’1-1 al Manchester City e sogna di tornare in gioco per la qualificazione. Disastro totale in Europa League dove perdono nel finale sia Roma che Lazio contro Borussia Moenchengladbach e Celtic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità