Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, Turchia: terremoto M 6.8, 4 morti (24 gennaio)

- Carmine Massimo Balsamo

Ultime notizie, ultim’ora oggi venerdì 24 gennaio 2020: terremoto di magnitudo 6.8 nella Turchia orientale, ci sono vittime.

ultime notizie
Terremoto in Turchia (Ingv)

Dramma in Turchia: un terremoto di magnitudo 6.8 ha colpito la zona orientale del Paese, registrate delle vittime. Secondo quanto riporta la stampa locale, sarebbero quattro le vittime, di cui due a Elazig e due nella provincia di Malatya. Il ministro dell’Interno Suleyman Soylu ha confermato la notizia, evidenziando: «Speriamo che non ci siano altri morti». Il sisma – con coordinate geografiche (lat, lon) 38.26, 39.2 ad una profondità di 10 km – è stato avvertito anche nelle città vicine, da Batman a Mardin, passando per Mus, Slirt e Bitlis. Attese novità a stretto giro di posta. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Ultime notizie, ladro ucciso a Lodi: chiesta condanna di 3 anni

Farà senza dubbio discutere la richiesta di condanna nei confronti di un ristoratore, che nel 2017 aveva sparato ad un ladro che gli era entrato nel locale, uccidendolo. Domenico Chiaro, procuratore della Repubblica di Lodi, assieme al sostituto Emma Vittorio, hanno chiesto tre anni con l’accusa di omicidio colposo ed eccesso di legittima difesa, nei confronti di Mario Cattaneo, 70enne di Casaletto Lodigiano, in provincia di Lodi. Il 10 marzo di tre anni fa, questi uccise con un colpo di fucile Petre Ungureanu, un rumeno di 32 anni, sorpreso mentre rubava sigarette e soldi, assieme a tre complici, nell’osteria di proprietà. Nella giornata di oggi è attesa la sentenza, che potrebbe creare non poca polemica, soprattutto in casa Lega. Matteo Salvini si è infatti battuto molto negli ultimi anni per modificare la legittima difesa, ed ha espresso spesso e volentieri solidarietà nei confronti degli esercenti derubati. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Patuanelli: “Non ambisco a capo M5s”

Stefano Patuanelli, attuale ministro dello sviluppo economico, nonché esponente del Movimento 5 Stelle, non è intenzionato a divenire il prossimo capo politico dei pentastellati, prendendo così l’eredità di Luigi Di Maio. Lo ha spiegato lo stesso, smentendo le indiscrezioni circolanti nelle ultime ore, dicendo quest’oggi a Trieste: “Lo dico chiaramente – le sue parole riportate dall’edizione online dell’agenzia Ansa – non ho nessuna ambizione a fare il capo politico del Movimento 5 Stelle in futuro e non ho nessuna ambizione a fare il capo delegazione adesso all’interno di questo governo. Io – ha aggiunto e concluso il titolare del Mise – continuo a fare il ministro con impegno perché sono consapevole dei miei limiti”. Ricordiamo che al momento il reggente del M5s è Vito Crimi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie Roma: blitz anti-droga, 13 persone in manette

Altra importante operazione anti droga eseguita dalle forze dell’ordine italiane sul nostro territorio. Dopo quella avvenuta ieri a Reggio Calabria, dove sono state sequestrate 13 milioni di dosi di marijuana, oggi si registrano arresti nella capitale. Come riferisce TgCom24.it, i carabinieri hanno effettuato un blitz nel quartiere Borghesana, alla periferia di Roma, per arrestare 13 soggetti, tutti ritenuti appartenenti ad un’organizzazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti. All’interno del gruppo, diversi uomini di origine calabrese, residenti nella capitale. Quella avvenuta quest’oggi all’alba è la terza operazione antidroga in quel di Roma nel giro di appena dieci giorni, a conferma di quanto il fenomeno dello spaccio e del traffico sia ormai diffuso a macchia d’olio. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, ok a referendum taglio parlamentari

La Cassazione ha dato il proprio benestare al referendum sulla legge costituzionale per il taglio dei numeri dei membri del Parlamento. L’ufficio centrale per i referendum della Suprema Corte ha stabilito che la richiesta di referendum è “conforme all’articolo 138 della Costituzione” ed ha confermato legittimità del referendum. Nel mese scorso si era raggiunta la maggioranza delle firme per ottenere il referendum sul taglio dei politici. A Montecitorio i deputati rimarranno solo in 430 e nel Senato solo 200. Per il Movimento 5 Stelle lo Stato risparmierà circa 100 milioni all’anno. Secondo l’Osservatorio dei Conti Pubblici il taglio dei parlamentari garantirebbe un risparmio di 57 milioni all’anno e 285 ad ogni legislatura. Con questa legge il popolo italiano avrà un rapporto differente con il proprio eletto. Ogni 150 deputati alla Camera per un eletto ed un senatore per 303 mila cittadini al Senato. Sono previste modifiche anche per la circoscrizione.

Ultime notizie, virus Cina: arrivato aereo da Wuhan a Roma

Intorno alle 5 del mattino di ieri è atterrato l’aereo con a bordo 220 passeggeri a Fiumicino. Il velivolo era partito dalla città cinese di Wuhan. La società Aeroporti, in seguito alle istruzioni del Ministero della Sanità, ha creato una struttura esterna che è servita a gestire l’emergenza sanitaria. Tutti i passeggeri sono stati condotti nei locali muniti di sistemi di “biocontenimento”. Ogni passeggero, informato sulle procedure, è stato sottoposto a specifici controlli sanitari. I medici del Ministero hanno fatto sapere che tutti i passeggeri hanno potuto tirare un sospiro di sollievo: nessuno è risultato sospetto. Ivan Bassato, direttore operativo di Adr, ha annunciato che il canale sanitario ha operato bene e che le procedure del Ministero della Salute sono state rispettate alla lettera. Ogni controllo sanitario è stato eseguito regolarmente. I lavori di controllo sono terminati alle 6.30. La società Aeroporti ha comunicato ai passeggeri che il volo di ritorno sarà diretto a Canton e non a Wuhan, capoluogo della provincia dello Hubei dove è scoppiato l’epidemia.

Ultime notizie, virus Cina: individuata la causa dell’epidemia

Gli scienziati cinesi hanno individuato la causa dell’epidemia: cobra e pipistrelli. Wei Ji, Wei Wang, Xiaofang Zhao, Junjie Zai, e Xingguang Li, ricercatori delle università di Pechino e Guangxi hanno pubblicato sul Journal of Medical Virology la loro ricerca, in cui sostengono che nel 2019 il virus si è divulgato tramite il morso dei serpenti e dei pipistrelli. Gli studi sono stati condotti su alcuni campioni appartenenti a diversi luoghi della Cina. Il periodo di incubazione è di 15 giorni.

Ultime notizie, presi 237 furbetti del reddito di cittadinanza

Gli uomini delle Fiamme Gialle, in seguito a dei controlli disposti dalla Procura, hanno identificato 237 persone, proprietari di abitazioni lussuose, titolari di importanti società, di barche di pregio e di autovetture imponenti, che avevano presentato la domanda per ottenere il reddito di cittadinanza ed omesso di produrre la dichiarazione dei redditi. I furbetti sono stati immediatamente segnalati all’Inps per dar corso all’azione di recupero di 870 mila euro e deferiti all’autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA