UNIVERSITALY, GRADUATORIA TEST MEDICINA 2019/ Risultati, punteggi e ricorsi Miur

- Niccolò Magnani

Universitaly, graduatoria risultati Test Medicina 2019 Miur: punteggi minimi online senza nomi. Possibili “valanghe di ricorsi per irregolarità”

Test Medicina
Test Medicina, candidati al Forum di Assago (LaPresse, 2019)

In attesa dei risultati definitivi che arriveranno nelle prossime settimane, sul test di Medicina si alzano non poche “ombre” sulla validità di alcune prove dopo le tante segnalazioni pervenute al Consulcesi, network legale leader nella tutela dei medici e degli aspiranti tali. Come denunciato dal presidente Massimo Tortorella, «Il test di ingresso alla Facoltà di Medicina di quest’anno sarà ricordato come uno dei più irregolari di sempre: in oltre 20 anni di attività non avevamo mai registrato un numero così alto di segnalazioni». Secondo l’esperto, nei prossimi giorni si prospettano in vista della graduatoria nazionale «valanga di ricorsi che genereranno una nuova ondata di accessi in sovrannumero alle Facoltà di Medicina in tutta Italia». Dal giorno dei test fino ad oggi sono stati mandati migliaia di denunce di casi che potrebbero tutti tramutarsi in potenziali ricorsi: «Addirittura c’è stato qualche ‘veggente’ che ha intuito almeno tre delle domande che sarebbero poi effettivamente uscite la mattina successiva». Il n.1 di Consulcesi poi fa anche qualche esempio operativo sui test Medicina andati in scena il 3 settembre scorso: «tra le 3 e le 5 della notte del 3 settembre», ovvero prima che cominciassero i test, «sono stati registrati picchi di ricerca su Google su cellule epiteliali, Khomeini e crisi dei missili a Cuba, ovvero tre degli argomenti effettivamente risultati materia dei test. È evidente che qualcuno era già a conoscenza delle domande della prova».

MINISTRO FIORAMONTI “VERSO ABOLIZIONE PARZIALE TEST MEDICINA”

Non sono pochi i candidati che sui social in queste ore post-risultati appare su Universitaly ammettono di aver perso/dimenticato il codice etichetta, unico strumento per poter risalire al proprio punteggio nella graduatoria “anonima” presente online con tutti i risultati del Test di Medicina. Per tutti loro l’unica “speranza” ora è l’attesa, dato che il prossimo 27 settembre potranno scoprire con dovizia di particolare come è stato il proprio compito e quale punteggio ha ottenuto in vista della graduatoria di ottobre. Ad agitare queste ore successive ai risultati l’intero ambiente universitario di Medicina sono però le parole del Ministro Miur Lorenzo Fioramonti rilasciate al Corriere della Sera dove il professore M5s sostiene che nel prossimo futuro si potrebbe andare verso una «abolizione graduale» del test di Medicina. Primario in questo momento, tanto nella scuola come nell’università, ha poi concluso Fioramonti «è trovare i fondi per gli atenei».

SCORRIMENTO GRADUATORIA UNIVERSITALY

In attesa della graduatoria definitiva, non sono pochi gli aspiranti medici che già hanno fatto i loro calcoli su Universitaly per capire in che posizione saranno più o meno il prossimo 1 ottobre: al netto di chi ha fatto un punteggio di molto sotto a quello minimo fissato a 20 punti, potrebbero essere diverse le situazioni per i partecipanti al Test Medicina 2019 nelle prossime settimane. Dopo la formulazione delle graduatorie nazionali, come ogni anno viene composto uno scorrimento post-risultati secondo diverse fasi: ad ogni scorrimento e appuntamento fissato, il candidato ammesso dal punteggio minimo in su può ritrovarsi in due diverse condizioni. Assegnato, ovvero è tenuto ad immatricolarsi presso la sede e il corso cui è assegnato entro i termini sotto stabiliti e secondo le procedure amministrative dell’Ateneo di prima scelta; Prenotato, ovvero può aspirare ad essere preso per una scelta successiva e in questo caso può immatricolarsi nella sede e nel corso nei termini sotto stabiliti, ovvero attendere che, a conclusione delle immatricolazioni di coloro che lo precedono in graduatoria, nello scorrimento successivo, si rendano eventualmente disponibili dei posti relativi alle preferenze migliori indicate. Ovviamente, nel momento in cui il candidato aspirante medico si immatricoli, verranno annullate tutte le altre preferenze espresse (aprendo alla possibilità per altri di accedere al numero chiuso).

PUNTEGGI MINIMI E AMMESSI A MEDICINA

Sul web si rincorrono gli aspiranti medici per raggiungere il portale di Universitaly e scoprire i primi risultati (anonimi) del Test di Medicina, anche se ricordiamo occorreranno ancora settimane prima di conoscere la vera graduatoria nazionale con tanto di “Assegnato”, “Prenotato” e “Non Ammesso” che verranno assimilati ad ogni candidato che ha sostenuto il 3 settembre scorso il Test nazionale di accesso all’Università. Come riporta il Miur sul proprio portale nell’annunciare l’uscita dei primi risultati con punteggi, gli idonei al Test di Medicina – ovvero quelli che hanno totalizzato i 20 punti minimi necessari per concorrere alla graduatoria nazionale e alla distribuzione dei posti disponibili – sono quest’anno 42.745, il 70,33% del totale. Secondo una prima stima del Miur, il punteggio medio nazionale registrato tra gli idonei è di 35,23 con invece il punteggio più alto individuati dalle commissioni d’esame che è stato totalizzato alla Statale di Milano, con 82,4. Da ultimo, la percentuale di idonei più alta è stata registrata a Udine (83,5%).

ONLINE SU UNIVERSITALY I RISULTATI DEL TEST MEDICINA

Sono usciti i risultati del Test Medicina 2019, prova di ammissione per le facoltà universitarie di medicina, odontoiatria e professioni sanitarie. Lo ha annunciato il Miur, quindi potete trovarli su Universitaly, il portale del ministero dell’Istruzione. Usando le stesse credenziali utilizzate per la registrazione al sito e alla prova di ammissione, potete accedere al sito e prendere visione dei risultati. Molti candidati non conoscono la procedura di accesso al file Pdf con i risultati del test Medicina 2019 su Universitaly. Bisogna innanzitutto aprire e accedere al sito, effettuare il login, aprire la tendina nella sezione in alto a destra, quella sotto il proprio nome e cognome, quindi cliccare sulla dicitura “area riservata”. Si aprirà una pagina nella quale dovrete cliccare sulla dicitura “graduatoria anonima 2019/2020”. Poi sul nominativo della propria università in lista e quindi cercare con la lente di ingrandimento il proprio codice etichetta. E il gioco è fatto: visionerete il risultato ottenuto. (agg. di Silvana Palazzo)

RISULTATI TEST MEDICINA 2019 OGGI SU UNIVERSITALY

Oggi 17 settembre 2019 è la seconda data fondamentale (di quattro) per tutti i candidati che hanno svolto ad inizio settembre i test di Medicina e Chirurgia per l’ingresso in Università dell’anno 2019-2020: in giornata infatti sul portale del Miur “Universitaly” i risultati in forma anonima dei compiti svolti a livello nazionale due settimane fa. Circa 70mila aspiranti medici attendono con tensione l’uscita di questi risultati che, ricordiamo, sono in forma anonima con collegato solo l’etichetta numerica collegata al test svolto: per ogni candidato infatti servirà ricordarsi quell’etichetta per poter scoprire fin da subito il risultato del proprio compito, in attesa che il prossimo 27 settembre escano i risultati in forma personale con tanto di compito corretto per visionare gli eventuali errori commessi. Da ultimo, la quarta data forse più importante di tutti sarà l’1 ottobre 2019, ovvero il giorno dell’uscita della graduatoria nazionale sul portale Universitaly per comprendere appieno se si è ammessi (pienamente o con riserva) o del tutto bocciati. Il Miur non ha ancora comunicato l’orario di uscita dei risultati anonimi dunque occorrerà tenere d’occhio sia i canali social del Ministero per le eventuali anticipazioni e sia ovviamente il portale Universitaly nell’area riservata con le proprie credenziali.

RISULTATI TEST MEDICINA 2019, ECCO DOVE VEDERLI

Una volta che i punteggi del test di Medicina 2019 e risultati sono stati caricati su Universitaly, non resta che accedere con le proprie credenziali personali (quelle utilizzate per iscriversi al test mesi fa, ndr) e soprattutto ricordarsi dell’etichetta associata con codice alfanumerico che le commissioni applicarono alla fine del test alla propria scheda anagrafica sul foglio risposte. Se i candidati e aspiranti medici non si ricordano il codice etichetta, dovranno aspettare fino al 27 settembre quando verrà caricata dal CINECA per conto del Miur la scheda completa con tanto punteggio di ogni singolo candidato; la piena graduatoria nazionale uscirà invece qualche giorno dopo e solo in quella occasione si potrà sapere con certezza in quale sede si è entrati per iniziare l’anno di Medicina e Chirurgia. Oggi dunque, con probabilità nel primo pomeriggio, l’uscita dei risultati anonimi non potrà già fornire il punteggio minimo utile per accedere all’Università in questo anno ma come spiega Studenti.it «Dopo la pubblicazione, gli esperti nella preparazione del test riordinano li punteggi, anticipando una sorta di graduatoria anonima che, in ogni caso, non è del tutto attendibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA